Tribunale di Trani
Tribunale di Trani
Politica

"Sistema Trani": per Forza Italia è stato "un processo alla politica e al centro destra"

"Brutta pagina per la giustizia nella storia di una Città che alla Giustizia ha dato tanto"

"La drammatica vicenda giudiziaria che ha visto, finalmente, portare all'assoluzione dell'ex Sindaco Gigi Riserbato e dell'ex Vice Sindaco Peppino Di Marzio, riteniamo necessiti di un chiarimento storico e di un'analisi politica": è l'incipit della nota a firma di Alfonso Mangione per il coordinamento cittadino Forza Italia Trani, Pasquale De Toma, capogruppo consiliare F.I. Trani, e Pinuccio Laricchia vice coordinatore provinciale F.I. Bat.

"Sotto il profilo storico occorrerebbe ricordare che il processo denominato "Sistema Trani" è stato un processo alla politica ed in particolare al centro destra, in quel momento, al Governo della Città di Trani. Si riteneva, in modo gravemente infondato, da parte della magistratura che quell'amministrazione si muovesse in modo illecito fino ad arrivare all'accusa di associazione a delinquere. Qualche tempo dopo, a Trani - si legge nella nota - abbiamo vissuto l'assurdo caso di un secondo processo, denominato "Sistema Trani bis" in cui quella stessa modalità illecita non veniva più addebitata alla Politica ma alla burocrazia. In buona sostanza si è ritenuto, nello stesso Tribunale che la politica fosse prima carnefice e poi vittima all'interno di una stessa vicenda. Ecco spiegate, cronaca di questi giorni, le assoluzioni da una parte e alcune condanne dall'altra che, occorre ricordarlo, non sono affatto definitive ma saranno sottoposte al vaglio dei tre gradi di giudizio.

Fatta questa premessa storica, non si può non concludersi ricordando che al momento il magistrato che queste cose ha avviato, è stato condannato in via definitiva, qualche giorno fa, a sei mesi di reclusione per aver minacciato durante un interrogatorio alcuni testimoni per spingerli ad ammettere di essere al corrente del pagamento di tangenti a un imputato nell'inchiesta "Sistema Trani". E non solo, perché pende anche presso il Tribunale di Lecce un rinvio a giudizio sullo stesso magistrato, accusato di aver falsificato i verbali di un interrogatorio sempre nel processo "Sistema Trani". Davvero una brutta pagina per la giustizia nella storia di una Città che alla Giustizia ha dato tanto.

Sotto un profilo squisitamente politico, invece, c'è da evidenziare come questa vicenda abbia fatto emergere la differenza profonda tra il Centro Destra, quello vero, Tranese e tutti gli altri. Da sempre siamo garantisti e da sempre riteniamo che il potere politico debba rimanere estraneo e ben distinto da quello giudiziario. Riteniamo allora, che questa è stata una vicenda che avrebbe dovuto compattare la politica. Che avrebbe dovuto vedere la politica unita contro lo sconfinamento del potere giudiziario ai danni della politica stessa. E invece, una parte politica della Città ha usato questa vicenda per cavalcarne l'onda, per andare al Governo della Città, per denigrare il proprio avversario, per annientarlo. La Città di Trani, sfregiata e danneggiata, da un'inchiesta ingiusta e vergognosa, ha dovuto anche assistere ad una farsa, fatta da protagonisti in cerca di autore che hanno usato e abusato di questa brutta pagina della giustizia per farsi strada, per conquistarsi un ruolo che, altrimenti, non avrebbero mai avuto. Per far questo non si è avuto nemmeno il buon gusto di evitare di farsi accompagnare sui palchi delle campagne elettorali degli ultimi anni da personaggi vicini, molto vicini, a quella parte della giustizia che tutto questo stava causando e ha causato, con infinite sofferenze umane, personali, familiari".

Infine "Forza Italia Trani gioisce per le assoluzioni di questi giorni e auspica anche che a Trani la Politica possa tornare il campo del confronto leale e della competizione corretta su idee, programmi e argomenti, senza che qualcuno creda di poter "contrastare" gli avversari con altri modi, con gli strumenti dell'(in)giustizia e della inciviltà".
  • Forza Italia
  • Sistema Trani
  • processo
Altri contenuti a tema
È il tranese Alfonso Mangione il nuovo presidente di Bar.S.A. È il tranese Alfonso Mangione il nuovo presidente di Bar.S.A. Nominato il nuovo consiglio d'amministrazione dell'azienda di Barletta che si occupa di igiene urbana e verde pubblico
Assoluzioni "Sistema Trani": la soddisfazione del sen. Damiani Assoluzioni "Sistema Trani": la soddisfazione del sen. Damiani "Una notizia attesa da otto anni"
Sistema Trani 2, l'avvocato Tritta specifica la posizione dei suoi assistiti Antonio Modugno ed Edoardo Savoiardo Sistema Trani 2, l'avvocato Tritta specifica la posizione dei suoi assistiti Antonio Modugno ed Edoardo Savoiardo La replica a seguito delle dichiarazioni di Anna Maria Barresi
Refezione scolastica, Forza Italia assicura: "Somministrazione di acqua attraverso bottigliette" Refezione scolastica, Forza Italia assicura: "Somministrazione di acqua attraverso bottigliette" In un primo momento si era pensato di prelevarla dai rubinetti della scuola
Il ringraziamento di Forza Italia Trani agli elettori Il ringraziamento di Forza Italia Trani agli elettori Il commissario cittadino Mangione: "Un dato superiore a quelli regionali e nazionali"
Rosa Uva nominata responsabile regionale Affari Europei di Forza Italia Rosa Uva nominata responsabile regionale Affari Europei di Forza Italia La riunione della sezione tranese con i vertici regionali e provinciali del partito
Porto di Trani, Forza Italia: «Facciamo nostre le istanze provenienti da Michele Matera» Porto di Trani, Forza Italia: «Facciamo nostre le istanze provenienti da Michele Matera» Il partito di centrodestra accoglie le idee del ristoratore intervistato da Traniviva nei giorni scorsi
Nuove nomine in Forza Italia Bat, gli auguri di buon lavoro dalla sezione Trani Nuove nomine in Forza Italia Bat, gli auguri di buon lavoro dalla sezione Trani Nei prossimi giorni in città anche i senatori Ronzulli e Damiani
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.