Cern
Cern
Scuola e Lavoro

Studenti della Rocca-Bovio-Palumbo in visita al Cern di Ginevra

Protagonisti 43 studenti

Visitare il CERN di Ginevra, ossia il più grande ed importante laboratorio di fisica nucleare del Mondo. Questa è stata la straordinaria opportunità che, ieri 10 maggio, 43 studenti della S.S. I grado "Rocca-Bovio-Palumbo" di Trani hanno avuto.
Ad accogliere i ragazzi, accompagnati da 3 docenti e dal dirigente scolastico, prof. Giovanni Cassanelli, una "guida" d'eccezione: la dott.ssa Lucia Silvestris, responsabile dell'esperimento CMS all'interno del CERN, dove guida il lavoro di ben 4.000 ricercatori.
Insieme a lei, gli studenti e i loro accompagnatori hanno potuto visitare le innovative infrastrutture, gli acceleratori di particelle e i rilevatori dell'esperimento C.M.S. (Compact Muon Solenoid) del CERN, nelle campagne di Meyrin al confine franco-svizzero.
Si tratta di un grande e complesso macchinario in grado di rilevare i muoni, particelle subatomiche prodotte per decadimento del celeberrimo, ma sfuggente, Bosone di Higgs. Registrare queste particelle significa, infatti, avere una prova del "passaggio" del bosone che conferisce massa alle altre particelle e la cui scoperta in questi stessi laboratori, in recentissimi anni, ha portato al conferimento del premio Nobel per la fisica agli scienziati Francois Englert e Peter Higgs. Obiettivo del viaggio, tuttora in corso, è quello di sensibilizzare i ragazzi alle straordinarie opportunità offerte dalla ricerca, stimolandoli a seguire studi di alto profilo che possano rappresentare una preziosa opportunità di crescita per loro e, conseguentemente, per il nostro Paese e per l'intera comunità scientifica internazionale. All'interno dei laboratori del CERN, infatti, i ragazzi hanno avuto contatti con ricercatori di decine di nazionalità differenti, accomunati dall'altissimo livello di competenze scientifiche e dai medesimi obiettivi di ricerca di elevatissimo profilo.
Questa esperienza ha rappresentato per i ragazzi la logica conclusione del percorso costituito dalle "Settimane della Scienza", un programma biennale di formazione di alto livello che ha riguardato tutte le classi dell'istituto e che ha avuto come relatori i ricercatori del CERN, dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e del Dipartimento di Fisica dell'Università di Bari.
Non resta dunque che attendere il prossimo anno, quando un nuovo gruppo potrà tornare a visitare il CERN: è questa la promessa fatta dai ricercatori agli entusiasti ragazzi della "Rocca Bovio Palumbo" e ai loro emozionati accompagnatori.
  • Scuola
Altri contenuti a tema
Non ti scordar di te presenta l’ultimo incontro sulla genitorialità e apre le porte del giardino sensoriale ai bambini delle scuole Non ti scordar di te presenta l’ultimo incontro sulla genitorialità e apre le porte del giardino sensoriale ai bambini delle scuole Venerdì ultimo appuntamento moderato dal dott. Leonardo Trione
Tutte le scuole di Trani chiuse sabato 11 maggio Tutte le scuole di Trani chiuse sabato 11 maggio Lo rende noto per via ufficiale il Comune
Ragazzi tedeschi della “Justin-Wagner Schule” a Trani per il programma Erasmus Plus Ragazzi tedeschi della “Justin-Wagner Schule” a Trani per il programma Erasmus Plus La scuola “Rocca Bovio Palumbo”anche come scuola ospitante conferma una vocazione all’internazionalità
Andrea Lippolis vincitore del Premio di Poesia Unesco Andrea Lippolis vincitore del Premio di Poesia Unesco Il concorso era rivolto alle studentesse e agli studenti della città di Trani
"25 marzo sarà il vostro inferno", ecco cosa c'è scritto sui biglietti trovati in stazione "25 marzo sarà il vostro inferno", ecco cosa c'è scritto sui biglietti trovati in stazione In corso ispezioni e bonifiche
Allarme bomba a Trani, aggiornamenti in tempo reale Allarme bomba a Trani, aggiornamenti in tempo reale In corso verifiche e controlli da parte delle forze dell'ordine
"Allarme bomba in una scuola di Trani", tutti gli istituti restano chiusi "Allarme bomba in una scuola di Trani", tutti gli istituti restano chiusi Le forze dell'ordine sono all'opera per ispezionare tutti gli edifici scolastici
Ultimi giorni per partecipare al contest "Il futuro che vorrei" e vincere un viaggio a Roma Ultimi giorni per partecipare al contest "Il futuro che vorrei" e vincere un viaggio a Roma Reel per raccontare l’educazione sentimentale e la città ideale utilizzando i social
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.