Mario Draghi
Mario Draghi
Politica

Supporto a imprese e partite Iva, proroga del divieto di licenziamento. Ecco il "decreto sostegno"

Il premier Draghi: «È una risposta parziale, ma è il massimo che abbiamo potuto fare. Già considerata l'ipotesi di un secondo stanziamento»

«Questo decreto è una risposta molto significativa, molto consistente alle povertà, al bisogno che hanno le imprese di essere aiutate e ai lavoratori. È una risposta parziale, ma è il massimo che abbiamo potuto fare. I capisaldi del decreto sono il sostegno alle imprese, il sostegno al lavoro e la lotta contro la povertà. Obiettivo è dare più soldi possibile a tutti e più velocemente possibile». Sono queste le parole del premier Mario Draghi per presentare il "decreto sostegno", approvato oggi in Consiglio dei Ministri.

Sono 31 i miliardi stanziati per le misure previste dal decreto, e stanziati su richiesta del Governo Conte. Sono 11 i miliardi destinate alle imprese. I pagamenti dovrebbero iniziare a partire dall'8 aprile.

Previsti contributi a fondo perduto per le aziende che nel 2020 hanno perso almeno il 30% del fatturato medio mensile rispetto al 2019. Eliminato il riferimento ai codici ATECO e innalzata a 10 milioni di euro la soglia massima di fatturato dei soggetti beneficiari. Ai ristori potranno accedere anche le Start-Up. Stanziato un fondo di 700 milioni per il sostegno alla filiera della montagna, sostegni anche a diversi settori colpiti dalla crisi dovuta alla pandemia: fiere, manifestazioni fieristiche internazionali e congressi; cultura e spettacolo, mostre e musei; matrimoni ed eventi privati; attività commerciali o di ristorazione nei centri storici; filiere dell'agricoltura, della pesca e dell'acquacoltura.

Per quanto riguarda i lavoratori previsto il blocco dei licenziamenti fino al 30 giugno 2021 per i lavoratori delle aziende che dispongono di CIG ordinaria e CIG straordinaria (soprattutto industria e agricoltura) e al 31 ottobre 2021 per i lavoratori delle aziende coperte da strumenti in deroga (soprattutto terziario). Rifinanziato il reddito di cittadinanza, e ci saranno ulteriori 3 mesi di reddito di emergenza. «I disoccupati potranno accedere alla Naspi e DisColl anche senza i 30 giorni di lavoro nell'anno precedente - spiega il ministro Orlando - e ci sarà una "coda" di Naspi e DisColl per coloro che non hanno potuto trovare lavoro».

Cancellate le cartelle esattoriali fino a 5 mila euro riferite al periodo 2000-2010 per i soggetti con reddito inferiore a 30 mila euro.
  • Politica
Altri contenuti a tema
Occupazione del suolo pubblico, "Popolari con Bottaro" chiede misure di semplificazione per i commercianti Occupazione del suolo pubblico, "Popolari con Bottaro" chiede misure di semplificazione per i commercianti L'iniziativa per agevolare la ripresa economica in prossimità della stagione estiva
2 Microcriminalità e bullismo in citta, una proposta di Angela Bartucci (Solo con Trani Futura) Microcriminalità e bullismo in citta, una proposta di Angela Bartucci (Solo con Trani Futura) L'iniziativa «per tentare di arginare i frequenti episodi che negli ultimi tempi hanno colpito la nostra città»
Gelate in Puglia, Piarulli (M5s): «Bene l'attenzione del Governo, ora si quantifichino e liquidino i danni in favore degli agricoltori» Gelate in Puglia, Piarulli (M5s): «Bene l'attenzione del Governo, ora si quantifichino e liquidino i danni in favore degli agricoltori» Nota della senatrice pentastellata
Condivisione e compattezza: le richieste di Bottaro alla sua maggioranza Condivisione e compattezza: le richieste di Bottaro alla sua maggioranza La riunione di ieri mattina è stata occasione di confronto fra le varie anime del centro sinistra tranese
Lavori sulle strade rurali, lista Bottaro sindaco: «Ci saranno iniziative analoghe» Lavori sulle strade rurali, lista Bottaro sindaco: «Ci saranno iniziative analoghe» I consiglieri Mastrototaro e Angiolillo commentano i recenti interventi
2 Sud al Centro: si dimette per "motivi personali" il coordinatore cittadino Giuseppe Tortosa Sud al Centro: si dimette per "motivi personali" il coordinatore cittadino Giuseppe Tortosa Al suo posto Carlo Ruggiero, vice coordinatore Mimmo Laurora
1 Un sottosegretario della Bat nel governo Draghi: è la barlettana Assuntela Messina Un sottosegretario della Bat nel governo Draghi: è la barlettana Assuntela Messina Nominati tra i sottosegretari sei pugliesi nella squadra di governo
2 Conte, Draghi e "La rapa gigante" Conte, Draghi e "La rapa gigante" Al di là delle appartenenze politiche, un pugliese che ha governato il momento più difficile della storia dal dopoguerra in poi
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.