Politica

Termovalorizzatore: Marmo condivide la scelta.

Le dichirazioni dell’assessore regionale all’agricoltura

Nel corso di un recente incontro in vista delle elezioni, è intervenuto anche l'assessore regionale all'agricoltura, Nino Marmo. Nel corso del suo intervento, Marmo ha affrontato l'argomento del termovalorizzatore:

"Noi concediamo – ha detto Marmo – attraverso le strutture del Genio civile l'utilizzo dei pozzi artesiani. Ogni volta che diamo l'autorizzazione all'emungimento, chiediamo che gli agricoltori lo facciano con un livello basso di quantità per preservare le risorse idriche del sottosuolo. Non solo: analizziamo l'acqua per verificare che non ci siano intrusioni. Se continueremo a gettare rifiuti nelle discariche, non faremo altro che creare continue, reiterate insidie per ciò che riguarda l'inquinamento del sottosuolo. Se i termovalorizzatori esistono, oggi, nel nord Italia e in Europa, io non capisco perché non debbano esserci anche nel Mezzogiorno, non capisco chi si dovrebbe opporre a questi strumenti, di alta innovazione tecnologica, utili anche per preservare l'ambiente in cui viviamo. I termovalorizzatori danno impulso alla raccolta differenziata, creano compostaggio. I contestatori sono i primi conservatori dell'attuale situazione di emergenza rifiuti. Con il loro dissenso immotivato al termovalorizzatore contribuiscono soltanto a schierarsi dalla parte delle ecomafie, giocando a favore delle discariche".

  • Termovalorizzatore
Altri contenuti a tema
«Caro Riserbato, perché vorrebbe farci ammalare di cancro?» «Caro Riserbato, perché vorrebbe farci ammalare di cancro?» Nunzio Di Lauro, delegato Aisa, scrive al sindaco di Trani
Negrogno nel paese delle "stranezze" Negrogno nel paese delle "stranezze" Il responsabile Sel attacca l'amministrazione su gestione discarica e proposta di termovalorizzatore
Termovalorizzatore, Tar Lazio condanna la Regione Termovalorizzatore, Tar Lazio condanna la Regione Risarcimento di 3 milioni di euro per Amet e Noy Vallesina
Rifiuti, no inceneritori con la raccolta porta a porta Rifiuti, no inceneritori con la raccolta porta a porta Il candidato sindaco Gigi Riserbato ha incontrato Legambiente
Ferrante: «Noi e Legambiente la pensiamo allo stesso modo» Ferrante: «Noi e Legambiente la pensiamo allo stesso modo» Il candidato sindaco del Pd auspica un incontro pubblico
Rifiuti del Salento a Trani, l’articolo della discordia Per completezza di informazione ecco l’articolo che ha aperto il valzer di interventi
Rifiuti pericolosi nel termovalorizzatore di Colleferro Operazione dei Carabinieri del NOE. Si riaccende il dibattito a Trani?
Termovalorizzatore a Trani, De Toma: «Avevamo ragione noi» Intervento dell'Assessore all'urbanistica
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.