mamma e bambino
mamma e bambino
Vita di città

Trani città senza culle: in calo il numero delle nascite

Nel 2016 sono nati 353 bambini. Il commento della consigliera Di Lernia (M5S)

La città senza culle. È così che ormai potrebbe essere rinominata Trani. Da anni, infatti, la cicogna non è più di casa e alla città sul mare ha preferito ben altre destinazioni. Calano inesorabilmente le nascite e i numeri appaiono sempre più preoccupanti. Niente fiocchi appesi sulle porte o notti in bianco per le mamme e i papà. Nel 2016 sono nati solo 353 bambini a fronte dei 541 del 2006. Il picco si è registrato, invece, nel 2007, con 619 nati.

A prescindere dalla chiusura del reparto di ostetricia dell'ospedale di Trani, che di fatto annulla la possibilità di nascere in città, le cause del calo sembrano essere ben altre. Ad ipotizzarle è stata la consigliera del Movimento 5 Stelle Luisa Di Lernia. «In 10 anni - spiega - le nascite sono diminuite sensibilmente. Il commento facile e amaro potrebbe essere: manca il coraggio di mettere al mondo un figlio. Ma forse la realtà è un'altra. I giovani vanno via da Trani. Si realizzano altrove. Chi resta fa molta fatica a pianificare».

«Ed ecco - prosegue Di Lernia - che nell'ultima variazione di bilancio di previsione comunale il capitolo Asili Nido è stato azzerato. Questa notizia è pubblicata sull'albo pretorio del Comune di Trani con la delibera numero 281/2016 dimensionamento scolastico 2016 nella quale si legge: "la denatalità avrà i suoi effetti dal 2018 sulle scuole elementari e dal 2024 sulle scuole medie". E ancora: "le istituzioni scolastiche della rete comunale si pongono complessivamente a livelli discreti di dimensionamento, ma comunque al di sotto della media regionale"».
  • Ospedale
  • Luisa di Lernia
Altri contenuti a tema
Nel Pta di Trani l'assemblea degli iscritti alla Cgil Fp dell’Asl Bat Nel Pta di Trani l'assemblea degli iscritti alla Cgil Fp dell’Asl Bat Il coordinatore Gorgoglione punta il dito sul documento unico di riordino della rete ospedaliera varato dalla Giunta regionale
Presidio territoriale di assistenza, lettera aperta al presidente Emiliano Presidio territoriale di assistenza, lettera aperta al presidente Emiliano Il movimento civico Articolo97: «Questione di livelli»
1 Oggi Emiliano a Trani per inaugurare la nuova risonanza magnetica Oggi Emiliano a Trani per inaugurare la nuova risonanza magnetica Il presidente della Regione Puglia visiterà il Presidio territoriale di assistenza
Addio alla storica insegna del "San Nicola Pellegrino" Addio alla storica insegna del "San Nicola Pellegrino" Ultimi ritocchi per la trasformazione del vecchio ospedale in Presidio territoriale di assistenza
2 Presidio territoriale di Trani: terminati i lavori del parcheggio Presidio territoriale di Trani: terminati i lavori del parcheggio Accolta l'istanza per mantenere il laboratorio analisi e un'ambulanza in più: il punto della situazione
Dalla chiusura dei reparti al mega parcheggio: l'aeroporto in ospedale Dalla chiusura dei reparti al mega parcheggio: l'aeroporto in ospedale Un momento di esaltazione in tempi di sottrazione di servizi
1 Ospedale di Trani, dopo la segnalazione montati gli stipiti del banco accettazione Ospedale di Trani, dopo la segnalazione montati gli stipiti del banco accettazione Il consigliere regionale Santorsola: «Con il tempo sarà possibile fare eventuali correzioni e miglioramenti»
1 Ospedale di Trani, riqualificazione o non riqualificazione? È questo il dilemma Ospedale di Trani, riqualificazione o non riqualificazione? È questo il dilemma Sparisce l'accettazione. Il primo soccorso sembra in fase di chiusura
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.