Politica

Trani si prepara ad accogliere i turisti. E i vigili urbani?

Una nota del dirigente di Forza Trani, Roberto Visibelli

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
«Tempo addietro evidenziai la necessità di provvedere ad un potenziamento dell'organico della locale Polizia Municipale, proponendo di prolungare il contratto di lavoro dei vigili che erano stati assunti con contratto a tempo determinato, e tanto sostenevo per porre un freno al " dimagrimento organico " della P.M., che non vede bandire concorso, per l'incremento del personale, dal lontano 1989. Una questione che, innanzitutto, investe il doveroso compito delle Istituzioni di assicurare e tutelare la sicurezza dei Cittadini. Allo stato attuale, infatti l'organico della Polizia Municipale di Trani conta appena 33 (trentatrè) unità su una popolazione di oltre 53.000 residenti stanziali, a cui bisogna aggiungere turisti, utilizzatori dei nostri Uffici pubblici, clienti di ristoranti e pub, militari, parenti di detenuti, ecc.
Una compagine quella della P.M. totalmente insoddisfacente per una Città come Trani, che, per lo più, viene invasa dalle suindicate persone durante tutto l'anno, non solo in periodo estivo o feriale. Nonostante lo scrupoloso impegno del Colonnello Antonio Modugno, Comandante del Corpo, per garantire ed assicurare i servizi necessari e per porre in essere un'intensa ed efficace attività operativa di polizia, preventiva e repressiva, e sebbene sia a tutti evidente l'eccezionale ed assoluta abnegazione e l'encomiabile zelo profuso da tutti gli agenti della Polizia Municipale, che quotidianamente sono chiamati a prestare il loro servizio, incuranti di ogni sacrificio personale e familiare, non si può restare indifferenti verso una situazione che si ripercuote negativamente sulla Città, sui Cittadini Tranesi, e sul morale di quei pochi vigili che, tra l'altro, sono costretti ad accollarsi compiti istituzionali in aggiunta a quelli che sono chiamati ad espletare.
Senza dimenticare che il personale dei Vigili Urbani che non ha visto prolungare il suo rapporto di lavoro, fa parte di quella numerosissima schiera di disoccupati tranesi, che vede il proprio futuro nella più lugubre delle incertezze. Non prolungare il contratto di lavoro a quei giovani è stata un'occasione perduta. In una mia nota, datata novembre 2006, ponevo all'attenzione degli attuali gestori comunali, affinché la evitassero, la scadenza del contratto degli 11 vigili assunti a tempo determinato (erano 14, poi, non si sa ancora perché, furono ridotti a 11), che avrebbe ridimensionato la già carente consistenza organica di personale dei Vigili Urbani, e che sarebbe avvenuta, come in effetti è avvenuta, il 31.12.2006, e lamentai, altresì, una consistenza numerica dei vigili che oltre ad essere già esigua, era solo formale e non sostanziale, atteso che dei 33 O.P.M. che costituiscono il Corpo dei Vigili Urbani a Trani, vi è, altresì, qualcuno che a breve andrà in pensione, determinando un ulteriore diminuzione di personale ed i cui compiti dovranno essere svolti dagli altri, a cui si chiederà un ulteriore sforzo di lavoro, a danno del tempo che si dedica alla famiglia ed alla propria vita privata.
Vi sono, inoltre, vigili che nonostante siano in età avanzata sono impiegati in compiti operativi, e che nonostante vengano svolti, ripeto, con abnegazione e spirito di sacrificio, mal si conciliano con lo stato fisico degli agenti; vi sono, altresì, vigili (pare una quindicina!) il cui stato di salute, accertato dalla AUSL, con tanto di certificazione medica, impedisce di poter svolgere compiti operativi e di polizia. E' inutile ed ovvio ribadire che tale situazione si riversa negativamente sulla Città, sui suoi Cittadini, sull'organizzazione dei compiti di Polizia Municipale e sull'andamento dei servizi. Chiesi a gran voce, con note pubblicate sul web e sulla stampa, e torno a richiederlo ora, di provvedere ad eliminare tali limitazioni al fine di avere un Corpo di Vigili Urbani, numericamente soddisfacente e qualitativamente efficiente, al fine di poter consentire allo stesso di poter svolgere i suoi compiti, con efficienza ed efficacia.
Occorre mettere nel debito conto le serie difficoltà che dovranno affrontare gli Operatori, qualora la consistenza organica dovesse permanere quella attuale, nel periodo estivo, in cui notoriamente si ha un aumento esponenziale delle varie attività e dei compiti istituzionali da espletare. Ho e abbiamo potuto notare, proprio di recente, che non bisogna abbassare la guardia. Le due recenti rapine avvenute nell'Ufficio Postale di Largo Petrarca ed al Supermercato Despar di Via Annibale Maria di Francia, sono due esempi di come la criminalità si incunea negli spazi lasciati liberi dalle Istituzioni! Due eventi che devono far riflettere e che richiedono, a gran voce e con forza, un impulso organizzativo ed un impegno istituzionale che impedisca il verificarsi di certi fenomeni. La sicurezza dei cittadini non può e non deve avere un prezzo!»Roberto Visibelli
Dirigente Forza Trani
  • Roberto Visibelli
  • Forza Trani
Altri contenuti a tema
Forza Italia Trani: «Stiamo per annunciare un candidato sindaco di assoluto rilievo» Forza Italia Trani: «Stiamo per annunciare un candidato sindaco di assoluto rilievo» Il partito si dichiara pronto all'imminente sfida elettorale
Sanità e Forza Italia, presentato il progetto "Pimos" Sanità e Forza Italia, presentato il progetto "Pimos" Affrontato al Polo museale il tema della salute
SForza Italia e la ballata dell'illegalità SForza Italia e la ballata dell'illegalità Maretta Ferrante-Laurora, gli affidamenti diretti e il ricordo di Roberto Visibelli
Pubblicità, spuntano autorizzazioni del comandante di Pm Pubblicità, spuntano autorizzazioni del comandante di Pm Le richieste di installazione dei parapedonali risalgono al 2011
Lavori nel Comune: indagati Modugno e l'ex Guidotti Lavori nel Comune: indagati Modugno e l'ex Guidotti Nel mirino della procura l'appalto per la realizzazione della sede interforze di polizia giudiziaria
Uffici Bat in via De Gemmis, 2 avvisi di garanzia Uffici Bat in via De Gemmis, 2 avvisi di garanzia Inchiesta della Procura sul cambio di destinazione d'uso dell'immobile
Forza Trani non si esaurirà con la scomparsa del suo leader Forza Trani non si esaurirà con la scomparsa del suo leader Il dopo Visibelli nelle parole di Di Lernia e Dell'Oglio
Addio a Visibelli, satiro guerriero Addio a Visibelli, satiro guerriero Il ricordo di Giovanni Ronco
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.