DI PALO
DI PALO
Eventi e cultura

Un anno senza Mimì Di Palo: un pomeriggio di musica e poesia per ricordarlo insieme

Domenica 4 febbraio alle 18,30 nell'auditorium San Luigi a Trani

Il sogno mi ha preso per mano
In un viale ombreggiato di pensieri
I miei passi sulla pudica ghiaia
Non hanno più suono
E mi vado lentamente consumando
In questo mio strano viaggio.


Saranno la poesia, la musica, l'eredità che ha lasciato in tanti alunni, amici, anche persone semplicemente sfiorate dalla sua cara esistenza perché in uno dei suoi incontri pubblici o hanno letto le sue opere, a ricordare il professor Mimì di Palo, a un anno dalla sua morte.

Una morte che non chiamiamo scomparsa, proprio come lui scriveva nelle sue poesie, nelle quali evocava i suoni della natura, la voce del mare, il fruscio del vento, il dondolare delle foglie, ma soprattutto la voce dei suoi versi come un impronta che non muore mai, come una voce che resta per sempre. Intellettuale, professore nel senso più nobile del termine - quello di maestro, di guida, di uomo sapiente che aveva l'ambizione di trasferire l'amore per la cultura ai suoi allievi e alla sua comunità. Per una coincidenza che potremmo chiamare di affinità elettive oltre i confini del tempo, Mimì Di Palo è morto nel 2023, anno nel quale si è celebrato prima il centenario della nascita e poi i settant'anni dalla morte di Rocco Scotellaro, poeta e politico lucano cui dedicò la tesi di laurea; e al quale ci piace associarlo per la stessa militanza instancabile per il sapere, per la potenza della cultura - quella che Scotellaro chiamava scolarizzazione in paesi arretrati e abitati dall' analfabetismo - come unica arma per il progresso e l'emancipazione. È bello oggi immaginarli insieme, un incontro di uomini dall'anima grande che hanno parlato attraverso una poesia dal fine nobile di accendere scintille nel cuore degli uomini e muoverli a forti e sani ideali ; che hanno usato la parola come strumento di battaglie politiche, entrambi uomini che hanno militato per un mondo migliore. E, come sarebbe piaciuto a lui, il ricordo avverrà al suono di un concerto per pianoforte eseguito da Nazif Chougar (nipote di Mimì) e dal maestro Giorgio Trione Bartoli, che eseguiranno brani di Liszt e Prokofiev, Bach e Granados; e delle sue poesie, declamate dall'attrice Maria Elena Germinario.

A ricordare e celebrare sarà non solo una presenza istituzionale del Comune di Trani con il sindaco Amedeo Bottaro, ma diverse associazioni culturali della città: la F.I.D.A.P.A., la Dante Alighieri, Obiettivo Trani, forme, e la Biblioteca comunale Giovanni Bovio. A condurre la serata sarà Nico Aurora, a presentarla Eduardo De Simola e a ricordarlo amici, colleghi e allievi: Grazia Distaso, Gaetano Bucci, Anna Santoliquido, Andrea Lovato e Rino Negrogno, del quale pubblichiamo un affettuoso e grato ricordo

Un anno fa ci lasciava il professore Mimì di Palo. Era nato a Trani il 4 maggio 1935. Professore ordinario di Italiano e Latino, aveva pubblicato diversi libri, e dopo aver insegnato per molti anni in varie scuole secondarie, dal 1976 al 2000 aveva insegnato al Liceo scientifico "Valdemaro Vecchi" di Trani, dove nel 1985 era stato il mio professore.
È a lui che devo il mio grande amore per la cultura, in particolar modo per la letteratura, il mio amore per la giustizia e per l'uguaglianza sociale. È anche grazie a lui se oggi sono un uomo così come mi conoscete. Non era un professore come tanti, e anche oggi, purtroppo, ve ne sono pochi come lui, era uno di quelli convinti che chiunque potesse raggiungere degli obiettivi e, soprattutto, era fermamente convinto che non si dovesse lasciare nessuno studente indietro, ma che si potesse e si dovesse aspettarlo, guidarlo prendendolo per mano, che fosse importante occuparsi anche di lui e non solo del primo della classe. Riusciva, con i suoi metodi e la sua umanità, a trasferire in ognuno di noi la stessa fame di cultura che lui aveva.
DI PALO
  • Lutto
Altri contenuti a tema
È  morta Paola Gassman, più volte calcò il palco del Teatro Impero con Ugo Pagliai È morta Paola Gassman, più volte calcò il palco del Teatro Impero con Ugo Pagliai Da Pirandello a Donald Churchill, un rapporto speciale con il pubblico di Trani
Addio ad Angelo Giardino, docente in pensione amato da tantissimi tranesi Addio ad Angelo Giardino, docente in pensione amato da tantissimi tranesi Aveva 75 anni. Nei primi anni Duemila il suo impegno in politica con Alleanza Nazionale
14 Un altro pezzo di Trani che se ne va: il dolce ricordo della signora Serafina Triglione Un altro pezzo di Trani che se ne va: il dolce ricordo della signora Serafina Triglione La Merceria Barracchia di Trani in via Mario Pagano aveva aperto i battenti nel 1961
Si è spento Michele Storelli, fu uno dei pionieri della pietra a Trani Si è spento Michele Storelli, fu uno dei pionieri della pietra a Trani Una vita trascorsa nelle cave. Aveva 87 anni
1 Quando si nasceva a Trani: è morto il dottor Claudio Farnelli, stimato ginecologo Quando si nasceva a Trani: è morto il dottor Claudio Farnelli, stimato ginecologo Generazioni di tranesi ricordano il suo garbo e la sua professionalità
Addio alla signora Maria Straniero, portò il suo sorriso e i suoi racconti al Maurizio Costanzo Show Addio alla signora Maria Straniero, portò il suo sorriso e i suoi racconti al Maurizio Costanzo Show Raccontò il "come eravamo" della nostra città con ironia e tanta contagiosa simpatia
6 Il centro Jobel piange Nicola Di Tacchio: "Tutto quello che siamo è stato accarezzato da lui" Il centro Jobel piange Nicola Di Tacchio: "Tutto quello che siamo è stato accarezzato da lui" Aveva 62 anni; ha dedicato gratuitamente tanta vita, impegno, sacrifici a tutte le realtà collegate al Centro
1 Grande dolore per la morte di Gianfranco Chieppa, anima e fondatore della "Casa di Carta" a Trani Grande dolore per la morte di Gianfranco Chieppa, anima e fondatore della "Casa di Carta" a Trani Aveva solo 41 anni; la testimonianza dei suoi amici in una struggente lettera
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.