Costantino Baratta
Costantino Baratta
Cronaca

"Un Giusto a scuola": al liceo Vecchi l'incontro con Costantino Baratta

L'iniziativa all’insegna del dialogo sui diritti umani e della cittadinanza attiva

Giovedì 9 Gennaio le studentesse e gli studenti del Liceo Scientifico Valdemaro Vecchi di Trani incontreranno nell'auditorium del Liceo il Giusto Costantino Baratta - muratore e pescatore diportista di origine tranese, residente a Lampedusa -che il 3 ottobre del 2013 ha salvato 12 migranti naufraghi a largo di Lampedusa. L'incontro rientra nell'ambito del progetto "Adotta un Giusto" che, dallo scorso anno, vede protagonista il liceo Vecchi in collaborazione con la Onlus milanese Gariwo (Ente promotore della realizzazione dei Giardini dei Giusti nel mondo), esplicatosi anche attraverso l'allestimento, presso lo stesso Liceo Vecchi, dell'albero di Natale di Giusti, suggestivo inno alla multiculturalità.

Baratta è uno dei Giusti che gli studenti del Vecchi hanno scelto di adottare per le origini tranesi e per essere fulgido esempio di impegno e di aiuto verso il prossimo in una situazione dei emergenza umanitaria. Allo stesso è dedicato l'albero dei Giusti, piantumato nel giardino della scuola, inaugurato nella Giornata dei Giusti, lo scorso 6 marzo, luogo - giardino che vuole essere uno spazio simbolico di diffusione delle storie di quanti si sono battuti in difesa dei diritti umani e della libertà d'esistenza e d'espressione.

Nel corso della mattinata sarà inaugurata la targa commemorativa in pietra donata per il giardino dei Giusti della scuola dalla famiglia tranese Azzollini e saranno piantumate altre nuove essenze arboree all'interno dello stesso spazio verde che vuole essere metafora di esistenze reali ed esemplari. L'iniziativa si colloca all'interno di un progetto ambizioso, promosso dal Liceo Scientifico tranese che manda a segno, nelle sue declinazioni, anche due bellissimi goals dell'Agenda 2030 dell'ONU per lo sviluppo sostenibile: l'istruzione di qualità e la pace e la giustizia.
  • Valdemaro Vecchi
Altri contenuti a tema
1 Il liceo Vecchi inaugura l'anno scolastico con il professor Luigi Ambrosio della Scuola Normale Superiore di Pisa Il liceo Vecchi inaugura l'anno scolastico con il professor Luigi Ambrosio della Scuola Normale Superiore di Pisa Lunedì la tradizionale cerimonia alla presenza di studenti e corpo docente
Studenti del Vecchi visitano il Cern di Ginevra Studenti del Vecchi visitano il Cern di Ginevra Preziosa opportunità nell'ambito dell'alternanza scuola-lavoro
G.S.S. Basket maschile: la tripletta del liceo Vecchi G.S.S. Basket maschile: la tripletta del liceo Vecchi Altra importante affermazione degli alunni dello scientifico tranese
Il liceo Vecchi di Trani si arricchisce con l'introduzione della disciplina "Scienze biomediche" Il liceo Vecchi di Trani si arricchisce con l'introduzione della disciplina "Scienze biomediche" La novità ministeriale verrà introdotta il prossimo anno scolastico
Oggi al liceo Vecchi il professor Mario Grosso per parlare di mobilità sostenibile Oggi al liceo Vecchi il professor Mario Grosso per parlare di mobilità sostenibile Continua il ciclo d'incontri con professionisti per orientare gli studenti
Professionisti al Vecchi, nuovo incontro con Gia Serlenga Professionisti al Vecchi, nuovo incontro con Gia Serlenga Il consigliere Tar e vicepresidente Anma a Trani per un confronto con gli studenti
Gli studenti del Vecchi impegnati alla scoperta delle aziende farmaceutiche del territorio Gli studenti del Vecchi impegnati alla scoperta delle aziende farmaceutiche del territorio L'iniziativa nell'ambito dell'alternanza scuola-lavoro "Scienza e salute"
Il liceo Vecchi premiato a Bologna per il progetto dell'Ant, "Cominciamo dalla fine" Il liceo Vecchi premiato a Bologna per il progetto dell'Ant, "Cominciamo dalla fine" La somma vinta sarà impiegata per l'acquisto di cinque computer per uso didattico
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.