Vita di città

Vendita del pesce in luoghi non autorizzati

La Procura della Repubblica ha inviato una nota a palazzo di città

La Procura della Repubblica ha inviato a Palazzo di Città una nota avente come oggetto la vendita dei prodotti ittici nelle aree non autorizzate.

Nella nota il procuratore, dr. Nicola Barbera, in seguito ad un riunione operativa con le Forze dell'Ordine finalizzata a contrastare il fenomeno, ha rimarcato che esistono casi, sia pur limitati, di vendita di prodotti ittici (ivi compresi ricci di mare) in zone diverse da piazza Longobardi.

"Ciò posto – scrive Barbera – ed in considerazione che il Comandante del locale comando di polizia municipale ha assicurato la disponibilità, a decorrere dal 29 agosto, di una pattuglia di supporto per l'espletamento delle incombenze amministrative relative agli eventuali sequestri di prodotti ittici e di mezzi adoperati per farne commercio, si è stabilito che tutti gli Organi competenti operino con proprie pattuglie, a rotazione, per l'accertamento di violazioni che dovranno essere comunicate con immediatezza al comando di polizia municipale di Trani per il completamento da parte di questo ufficio della consequenziale procedura di sequestro".

La nota del procuratore della Repubblica è stata inviata anche all'ufficio della Asl per ogni eventuale supporto richiesto dagli Organi operanti.
  • Procura di Trani
  • Pesce
Altri contenuti a tema
Spaccio di droga nel centro di Andria, tra gli arrestati anche un 33enne di Trani Spaccio di droga nel centro di Andria, tra gli arrestati anche un 33enne di Trani L'operazione della Polizia di Stato a seguito di numerosi servizi di pedinamento
L'ex procuratore tranese Carlo Capristo nel registro degli indagati per abuso di ufficio L'ex procuratore tranese Carlo Capristo nel registro degli indagati per abuso di ufficio Al centro la vicenda dell'esposto anonimo sul presunto complotto contro l'Eni recapitato alle procure di Trani e Siracusa
1 Chiavi della città: dalla Procura le precisazioni sul dissequestro dei beni del sindaco Chiavi della città: dalla Procura le precisazioni sul dissequestro dei beni del sindaco Il procuratore Di Maio: «Il Tribunale non ha accolto l’istanza dell’indagato»
Chiavi della città, Cosmo Giancaspro resta in carcere Chiavi della città, Cosmo Giancaspro resta in carcere Rigettata l'istanza di revoca presentata dalla difesa. Ancora ai domiciliari gli altri quattro
Antonino Di Maio riconfermato alla guida della Procura di Trani Antonino Di Maio riconfermato alla guida della Procura di Trani Eletto dalla maggioranza del Csm, batte il suo rivale Renato Nitti
2 Inchiesta su magistrati corrotti, spuntano nuove ipotesi di reato Inchiesta su magistrati corrotti, spuntano nuove ipotesi di reato Sale a più di venti il numero di persone iscritte nel fascicolo degli indagati
1 Procura di Trani: quel potere (giudiziario) reso pallido Procura di Trani: quel potere (giudiziario) reso pallido Dopo i recenti fatti di cronaca i cittadini costretti a rivedere il loro rapporto con i magistrati
Ex consiglieri quinta commissione, tutti rinviati a giudizio Ex consiglieri quinta commissione, tutti rinviati a giudizio Il processo inizierà il prossimo 12 aprile
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.