Elisa
Elisa
Vita di città

Vicino al mare un giardino per Elisa, la ragazzina scomparsa a Trani in un incidente quattro mesi fa

Grande commozione e un dolore senza fine. La mamma: "Ragazzi, state attenti..."

"Era bella, solare, piena di sogni". Non hanno fine le lacrime della mamma della giovanissima Elisa Caressa, morta quattro mesi fa in un incidente stradale, sbalzata dallo scooter dove viaggiava con il suo ragazzo, vittima a sua volta da quella sera di un dolore davvero immenso da affrontare.

Oggi alla piccola Elisa è stata dedicata una delle aiuole sul lungomare di Trani, vestita di piante, di ciclamini e anche di una stella di Natale, il simbolo di una vita che forse può farsi dono per tante altre vite giovani come la sua.

"Vorrei dire ai ragazzi di stare attenti perché una bravata o una imprudenza possono provocare tragedie": così infatti la mamma di Elisa, la signora Loredana Cilli, che spera forse che quel piccolo giardino affacciato sul mare, il ricordo della sua bellissima figlia, possano essere di monito per tanti giovani ad aver cura delle proprie vite, a usare prudenza soprattutto sulla strada dove con Elisa sono finiti i suoi sogni ma è stata segnata per sempre dal dolore anche la vita dei suoi cari.

Una partecipazione commossa, vicino ai genitori di Elisa quella del sindaco Amedeo Bottaro e di altri esponenti di forze politiche della Città, anche di quanti hanno contribuito a rendere bella questa piccola aiuola, dove già in serata si sono fermate diverse persone di ogni età raccolte in preghiera o anche semplicemente a rendere omaggio a questa vita che si è spenta troppo presto.

Quasi una gara poi nel voler contribuire alla realizzazione dell'aiuola donandone gli arredi o curandone la disposizione: Riccardo di Palma per i ciclamini Tommaso Giannico per l'allestimento di tutta l'aiuola, Salvatore Sonatore i ciottoli, Giuseppe Ragno la targa con il nome di Elisa.

"Solo l'Amore ci può tenere uniti" conclude la mamma di Elisa, quasi un altro monito per tutti: l'Amore come l'unica forza capace di far sentire ancora presente nel cuore la piccola Elisa, e da oggi di farla vivere nei ricordi e nei pensieri di quanti si fermeranno nel Suo giardino sospeso tra il cielo e il mare.
Elisa CaressaElisa CaressaElisa CaressaElisa Caressa
  • Lutto
Altri contenuti a tema
Trani piange il professor Mimì di Palo, poeta e intellettuale della Città Trani piange il professor Mimì di Palo, poeta e intellettuale della Città Nel ricordo, anche la testimonianza commossa dello scrittore Rino Negrogno, suo allievo
Lacrime e commozione per l'ultimo saluto a Teresa di Tondo Lacrime e commozione per l'ultimo saluto a Teresa di Tondo Don Dino: «Non abbiamo risposte. L'unica certezza è che tu, Teresa, hai seminato tanto bene»
Oggi l'ultimo saluto a Gina Lollobrigida,  celebrata sui media di tutto il mondo Oggi l'ultimo saluto a Gina Lollobrigida, celebrata sui media di tutto il mondo Aveva voluto visitare Trani in occasione della campagna elettorale per il Parlamento Europeo con Romano Prodi
La villetta di via Santa Lucia posta sotto sequestro. La ricostruzione La villetta di via Santa Lucia posta sotto sequestro. La ricostruzione La tragica scoperta della figlia e la chiamata al 112 nel pomeriggio di domenica
3 Scomparsa di Michele Lops, oggi pomeriggio i funerali nella chiesa di Santa Teresa Scomparsa di Michele Lops, oggi pomeriggio i funerali nella chiesa di Santa Teresa Allestita camera ardente a Palazzo Palmieri, tanti i messaggi di cordoglio
Ciao Gianluca Vialli. L'Italia e il calcio internazionale piangono un campione di sport e di vita Ciao Gianluca Vialli. L'Italia e il calcio internazionale piangono un campione di sport e di vita Il ricordo del direttore di Traniviva, Antonio Quinto
È morto Papa Benedetto XVI, il papa teologo della rinuncia al Soglio Pontificio È morto Papa Benedetto XVI, il papa teologo della rinuncia al Soglio Pontificio Aveva 95 anni. Papa Francesco: "Ha sostenuto la chiesa in silenzio e in preghiera"
Lando Buzzanca, Trani  e la nostalgia di un teatro che non c'è più Lando Buzzanca, Trani e la nostalgia di un teatro che non c'è più La scomparsa del celebre attore siciliano ci riporta ai tempi in cui i grandi interpreti venivano a recitare in città
© 2001-2023 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.