polizia locale
polizia locale
Politica

«Vigili fessacchiotti», Di Leo contro la frase utilizzata dal sindaco Bottaro in una trasmissione televisiva

Il consigliere interviene dopo l'intervista del primo cittadino trasmessa su Telesveva

«Quello che il nostro "illustre" (si fa per dire) Sindaco ha, di recente, detto sui Vigili Urbani di Trani mi ha completamente deluso e amareggiato facendomi persino vergognare prima da cittadino e poi da consigliere comunale». A parlare è il consigliere della Lega, Gianni Di Leo.

«L'uomo del "farò/ faremo" è apparso in una trasmissione televisiva dell'emittente Telesveva, durante la quale, agitando nervosamente e in continuazione le braccia (forse per cacciare le mosche presenti in studio), ha definito i Vigili Urbani di Trani come dei " fessacchiotti che vengono presi per il culo dagli automobilisti".

Non solo, rincarando la dose, ha riferito che (spero in modo figurato) gli stessi Vigili Urbani verrebbero presi "a sputi" dai cittadini.

Infine a completare il turpiloquio ha anche chiesto al giornalista interlocutore se: "Ci vogliamo prendere per il culo".

Tralasciando ogni considerazione sul lessico inqualificabile che un Sindaco mai deve tenere ancor di più se legale rappresentante di una Città che fece dell'eleganza il suo simbolo mi preme evidenziare quanto segue.

Queste offese pubbliche sarebbero le giustificazioni addotte per lo scarso mantenimento del controllo sul decoro della città e repressione del vandalismo della sua (e solo sua) amministrazione, essendo la giunta comunale ectoplasmatica.

Addossare le responsabilità dei propri fallimenti scaricando le responsabilità sugli uffici è fin troppo facile: odora di populismo e di egocentrismo.

Se l'uomo del "farò" ritiene che i Vigili siano poco autorevoli, ebbene conferisca loro autorevolezza chiedendo al Prefetto che venga riconosciuta al personale della Polizia Locale la qualità di Agente di Pubblica Sicurezza, nel rispetto dell'art.6 del vigente Regolamento del Corpo di Polizia Locale di Trani, approvato con delibera di G.C. n.63 del 14/5/2019.

Io ritengo che così si comporterebbe un sindaco autorevole! Troppo facile denigrare, più complicato motivare il personale tutto ed agire di conseguenza.

La denigrazione dei Vigli Urbani di Trani può avere effetti devastanti: se il primo cittadino li definisce come "fessacchiotti" come vogliamo che vengano trattati dai cittadini?

La carica conferita dal mandato elettorale non può consentire di sconfinare dai limiti della correttezza e del rispetto della dignità umana, con espressioni rese in pubblico che contengono una intrinseca valenza mortificatrice della figura del dipendenti.

Le Organizzazioni Sindacali tutte - conclude - ma in particolare quelle della Polizia Locale aprissero gli occhi, sinora forse chiusi in modo benevolo, e facessero sentire la propria voce a tutela e salvaguardia dei lavoratori».
  • Lega Premier Salvini
Altri contenuti a tema
Parco di via Giacchetti in preda al degrado ed incuria, la denuncia del consigliere Di Leo Parco di via Giacchetti in preda al degrado ed incuria, la denuncia del consigliere Di Leo "Che fine ha fatto la ditta di Cerignola che si aggiudicò la gara di gestione?"
Elezione Di Leo, soddisfatti il senatore Marti e il segretario Grimaldi Elezione Di Leo, soddisfatti il senatore Marti e il segretario Grimaldi "Un risultato che premia il lavoro fatto in questi anni"
Disparità numerica tra maggioranza e minoranza, Di Leo torna ad evidenziare la violazione dei diritti nelle commissioni consiliari Disparità numerica tra maggioranza e minoranza, Di Leo torna ad evidenziare la violazione dei diritti nelle commissioni consiliari Il problema era stato già sollevato dopo il passaggio in maggioranza dei quattro consiglieri facenti capo a Tommaso Laurora
1 Frecce Tricolori, la Lega chiede di impegnare i fondi stanziati per migliorare la situazione ambientale tranese Frecce Tricolori, la Lega chiede di impegnare i fondi stanziati per migliorare la situazione ambientale tranese Il Consigliere Di Leo preannuncia una messa in suffragio della bambina di 5 anni morta dopo lo schianto di un velivolo durante l’esibizione delle Frecce in caso di mancata revoca del provvedimento
Abbattimento alberi a Trani, le considerazioni di Gianni di Leo Abbattimento alberi a Trani, le considerazioni di Gianni di Leo Il consigliere leghista punta il dito contro la "sciatteria e incuria" da parte dell'Amministrazione
"Italia in Comune" in giunta: per Di Leo è "un chiaro tradimento verso gli elettori" "Italia in Comune" in giunta: per Di Leo è "un chiaro tradimento verso gli elettori" L'esponente della Lega sottolinea anche "la mancanza di delega all'urbanistica ed edilizia privata"
Pnrr, Di Leo: «Urgente istituire una cabina di regia per controllo e governance» Pnrr, Di Leo: «Urgente istituire una cabina di regia per controllo e governance» Il consigliere della Lega ha notificato una proposta ufficiale riguardo il piano nazionale di ripresa e resilienza
15 Sottopasso via de Robertis, Di Leo risponde al Pd: «Il centrodestra non ha perso nessuna occasione» Sottopasso via de Robertis, Di Leo risponde al Pd: «Il centrodestra non ha perso nessuna occasione» «Il Pd piuttosto che guardare in casa d'altri, pensasse a tutte le promesse delle campagne elettorali non mantenute»
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.