Calcio

Fortis Trani - Capurso 2-3

Il Capurso di aggiudica l’incontro di Trani

Fortis Trani: Amoruso, Battaglia (Scaringi), Piccolo, De Tullio, De Santis, Ciardi, Carlucci, Orlino, Terrone, Cozzella, Fiorella. All. Savoni

Capurso: Lapedota, Ricci, De Mola, D'Attoma, Anaclerio, Carella, D'Achille (Giovannelli), De Francesco, Tunzi, Tenzone (Monopoli), Carbonara (Spinelli). All. Caricola

Arbitro: Buononato di Foggia

Reti: al 12' ed al 25' pt Carbonara, al 39' pt Carlucci, al 31' st De Francesco (r), al 38' st CarlucciTrani: Il Capurso di aggiudica l'incontro di Trani al termine di una partita in cui la formazione locale avrebbe quanto meno meritato il risultato di parità. Complice l'imprecisione in attacco ed alcune disattenzioni in fase di ripiegamento, i tre punti prendono la via della formazione granata ospite che conserva così la vetta della classifica.

È il 12' quando Carbonara approfitta di un'amnesia dei centrali tranesi per battere l'incolpevole Amoruso. Il Trani stenta a ritrovarsi e così al 25' il Capurso raddoppia nuovamente con Carbonara dopo un perfetto cross dalla destra effettuato da D'Achille, lasciato troppo libero di mettere al centro. Sembra una partita morta e sepolta, invece il carattere dei ragazzi di Savoni esce fuori ed a sei minuti dalla fine della prima parte di gara Carlucci dimezza lo svantaggio dopo una punizione battuta da Ciardi.

Nella ripresa il Trani inizia a capofitto sfiorando la rete con Battaglia al 2' e soprattutto con Carlucci al 16' che liberato solo dinanzi a Lapedota gli spara addosso invece di angolare il tiro. In precedenza venivano spediti sotto la doccia anzitempo Ciardi e Tunzi per gioco falloso il primo e per reazione il secondo. I tranesi spingono sull'acceleratore, ma devono lasciare spazio ai contropiede del Capurso che la 31' mette al sicuro il risultato con De Francesco su calcio di rigore per fallo commesso ai danni di Carbonara lanciato a rete.

Ma il Trani non è mai domo ed al 38' Carlucci accorcia le distanze. Assedio finale dei locali che al 90' sfiorano l'incredibile pareggio con un tiro di De Tullio dal limite che rimpalla sul piede di un difensore ospite e poi carambola sulle mani del portiere Lapedota che effettua una parata decisiva ai fini del risultato.
  • Fortis Trani
Altri contenuti a tema
Condannato a 5 anni Paolo Abruzzese, accusato di estorsione Condannato a 5 anni Paolo Abruzzese, accusato di estorsione L’ex presidente della Fortis Trani prestò soldi ad un collega gioiellere
Dopo Fortis, Gba non sosterrà il nuovo Trani Dopo Fortis, Gba non sosterrà il nuovo Trani Nella lettera di un tifoso tutta la rabbia per il fallimento del calcio tranese.
Fortis Trani, mesta resa dopo 14 anni Fortis Trani, mesta resa dopo 14 anni La travagliata storia della società fra alti e bassi
Fortis Trani addio. Sfuma alla fine la trattativa più importante Fortis Trani addio. Sfuma alla fine la trattativa più importante E stasera a San Luigi si presenta la società dell’Usc Trani
Fortis Trani, capolinea vicino Fortis Trani, capolinea vicino Trattative ferme, fedejussione non ancora versata
Eccellenza, 24 ore a stop iscrizioni: Fortis in bilico Eccellenza, 24 ore a stop iscrizioni: Fortis in bilico Abruzzese cerca di allargare la base societaria. Altrimenti è la fine
Il tranese Mister X compra il titolo del Terlizzi Il tranese Mister X compra il titolo del Terlizzi L’anno prossimo 2 squadre della città in Eccellenza?
Fortis, la cordata per ora si tira fuori da tutto Fortis, la cordata per ora si tira fuori da tutto Svanita la trattativa con Abruzzese, il gruppo si defila
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.