Tennis

Fortis Trani – Liberty Molfetta 1-0

Medico-gol nel recupero: i tranesi vanno avanti. L'avversario sarà l'Acri o lo Scalea

Una rete di Medico nel primo minuto di recupero del secondo tempo regala al Trani l'accesso alle finali interregionali di Eccellenza. La corsa verso la serie D prosegue. Sul neutro di Manduria ed a porte chiuse, il Trani aveva l'obbligo di vincere con qualsiasi risultato.

Nonostante la distanza (172 chilometri) un centinaio di tifosi tranesi raggiungono l'impianto tarantino e si piazzano fuori dallo stadio per incitare la squadra sotto l'attento controllo delle forze dell'ordine. Novità nelle due formazioni: Di Leo tiene in panchina Sisalli e Uva, Pettinicchio chiede uno sforzo a Montecasino (con una costola incrinata) e schiera una squadra a trazione anteriore con Crisantemo e Pisani in attacco e Piscopo e Genco sulle corsie esterne.

Il Trani prende subito il comando delle operazione, il Molfetta però è sempre attento nelle chiusure, in particolare dalla parte di Piscopo, tenuto a bada da Ingrosso. Sull'altro versante Chiapparino soffre con Genco. E' proprio Genco a creare la prima occasione da rete, scodellando al centro dell'area un traversone su cui Pisani non riesce ad avventarsi. Replica del Molfetta con una punizione fuori misura di Parente. Il Trani si fa vedere dalle parti di Affinito intorno al 25' quando Genco viene fermato in area al momento del tiro da Chiapparino dopo una sponda aerea di Pisani. Caselli al 29' chiama alla parata Perina, mentre al 31' Crisantemo si coordina bene ma non trova il bersaglio con una girata di destro su cross di Piscopo. Il primo tempo si chiude così.

Nella ripresa il Trani alza il proprio baricentro. All'ottavo Montecasino ci prova dal limite, la palla termina a lato. Il Molfetta prova a colpire di rimessa. Al 10' grande occasione per De Porras che, su cross di Caselli, salta un difensore e calcia sul primo palo: palla fuori di un niente. Al 17' Perina mette sopra la traversa una punizione insidiosa di Lafortezza. Iniziano i cambi: Di Leo insersice Sisalli e lascia Suarez da solo in avanti. Nel Trani, Pettinicchio butta nella mischia Medico, al rientro dopo mesi. Sarà l'uomo del match. Al 21' il Trani impreca: Genco va via sulla sinistra e crossa: la palla, toccata da Chiapparino, finisce sul palo. Al 36' Crisantemo elude la trappola del fuorigioco e riesce a scavalcare Affinito in uscita ma il pallone si dirige troppo debolmente verso la porta e Paris può allontanare.

Si arriva ai concitati minuti finali. Il Molfetta sembra avere la qualificazione in tasca ma al 46' Ragno si libera sull'out destro e serve al centro un pallone su cui si avventa Medico: botta secca e palla in rete. E' il tripudio. Il Trani non aveva mai vinto quest'anno col Molfetta: lo fa nell'occasione più importante. Adesso la squadra di Pettinicchio beneficerà di una settimana di riposo assoluto in attesa di conoscere l'avversario da affrontare. Si guarda alla finale dell'Eccellenza calabrese dove si affronteranno l'Acri (che ha eliminato la Palmese) e lo Scalea (che ha battuto in semifinale il Comprensorio Montalto). La prima sfida fra il Trani e la vincente dell'Eccellenza calabrese si disputerà al Comunale il 23 maggio, ritorno in Calabria il 30.



FORTIS TRANI: Perina, Fabiano (33'st Ragno), Visconti, Millan, Amato, Sabini, Piscopo (19'st Medico), Montecasino, Pisani, Crisantemo, Genco. All. Pettinicchio.

LIBERTY MOLFETTA: Affinito, Chiapparino, Ingrosso, Menga (25'st Bitetto), Paris, Bennardo, De Porras (18'st Sisalli), Parente, Caselli (37'st Monticelli), Lafortezza, Suarez. All. Di Leo.

ARBITRO: Pillitteri di Palermo.

RETE: 46'st Medico.
  • Fortis Trani
Altri contenuti a tema
Fortitudo, prende forma il settore Volley con Marta de Gennaro Fortitudo, prende forma il settore Volley con Marta de Gennaro Dalla prossima settimana partiranno i primi corsi di Minivolley della polisportiva tranese
Condannato a 5 anni Paolo Abruzzese, accusato di estorsione Condannato a 5 anni Paolo Abruzzese, accusato di estorsione L’ex presidente della Fortis Trani prestò soldi ad un collega gioiellere
Dopo Fortis, Gba non sosterrà il nuovo Trani Dopo Fortis, Gba non sosterrà il nuovo Trani Nella lettera di un tifoso tutta la rabbia per il fallimento del calcio tranese.
Fortis Trani, mesta resa dopo 14 anni Fortis Trani, mesta resa dopo 14 anni La travagliata storia della società fra alti e bassi
Fortis Trani addio. Sfuma alla fine la trattativa più importante Fortis Trani addio. Sfuma alla fine la trattativa più importante E stasera a San Luigi si presenta la società dell’Usc Trani
Fortis Trani, capolinea vicino Fortis Trani, capolinea vicino Trattative ferme, fedejussione non ancora versata
Eccellenza, 24 ore a stop iscrizioni: Fortis in bilico Eccellenza, 24 ore a stop iscrizioni: Fortis in bilico Abruzzese cerca di allargare la base societaria. Altrimenti è la fine
Il tranese Mister X compra il titolo del Terlizzi Il tranese Mister X compra il titolo del Terlizzi L’anno prossimo 2 squadre della città in Eccellenza?
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.