Calcio

Fortis Trani, vietato sbagliare

Con il Conversano squadra rimaneggiata.

Via in quattro. È stata questa la decisione della Fortis all'indomani della sconfitta di San Severo. E se si accettua la posizione di Piccolo (che ha lasciato il gruppo per motivi di lavoro), gli altri tre sacrificati (Starmaglia, Carlucci e Cozzella) sono stati allontanati per motivi tecnici. Scarso impegno, poca volontà di mettersi al servizio del gruppo, rendimento deludente, sono alcuni dei motivi del provvedimento punitivo che potrebbe essere esteso ad altri calciatori in caso di nuovi, inopinati, passi falsi. Ecco perché anche con il Conversano, penultimo, c'è da credere che il Trani giochi con la sciabola e non di fioretto. I baresi non hanno mai vinto, conquistando solo 4 punti frutto di altrettanti pareggi. Quella del Conversano è la quarta peggior difesa del torneo e il secondo peggior attacco (appena 4 gol realizzati). Sulla carta non ci sarebbe partita ma Savoni stesso fa il pompiere perché non si fida più neanche della sua ombra. La Fortis fin qui ha dato il meglio di sé, seppur a sprazzi, solo contro le grandi, faticando moltissimo con squadre di medio e basso livello. L'allenatore attende i rinforzi in attacco, reparto già scoperto in partenza ed impoverito dai tagli di metà settimana. Allo stadio si è visto l'ex Santoro, si sta allenando un ragazzo (classe '87) proveniente dal Bitonto, ma domenica con il Conversano non ci dovrebbero essere debuttanti. L'allenatore potrebbe dar spazio a Pignataro nel ruolo di prima punta, con dietro Fiorella a sinistra, Orlino al centro e Pinto a destra. Date per certe le conferme di Albanese e Savino in mediana, resta da sciogliere qualche dubbio in difesa dove non dovrebbe mancare Christian Scaringi, che ha compiuto da qualche giorno gli anni. In porta, dubbio fra Nicolamarino e Amoruso.
Biagio Fanelli junior
  • Fortis Trani
Altri contenuti a tema
Condannato a 5 anni Paolo Abruzzese, accusato di estorsione Condannato a 5 anni Paolo Abruzzese, accusato di estorsione L’ex presidente della Fortis Trani prestò soldi ad un collega gioiellere
Dopo Fortis, Gba non sosterrà il nuovo Trani Dopo Fortis, Gba non sosterrà il nuovo Trani Nella lettera di un tifoso tutta la rabbia per il fallimento del calcio tranese.
Fortis Trani, mesta resa dopo 14 anni Fortis Trani, mesta resa dopo 14 anni La travagliata storia della società fra alti e bassi
Fortis Trani addio. Sfuma alla fine la trattativa più importante Fortis Trani addio. Sfuma alla fine la trattativa più importante E stasera a San Luigi si presenta la società dell’Usc Trani
Fortis Trani, capolinea vicino Fortis Trani, capolinea vicino Trattative ferme, fedejussione non ancora versata
Eccellenza, 24 ore a stop iscrizioni: Fortis in bilico Eccellenza, 24 ore a stop iscrizioni: Fortis in bilico Abruzzese cerca di allargare la base societaria. Altrimenti è la fine
Il tranese Mister X compra il titolo del Terlizzi Il tranese Mister X compra il titolo del Terlizzi L’anno prossimo 2 squadre della città in Eccellenza?
Fortis, la cordata per ora si tira fuori da tutto Fortis, la cordata per ora si tira fuori da tutto Svanita la trattativa con Abruzzese, il gruppo si defila
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.