Calcio

Rabbia Fortis Trani

Il presidente Simone annuncia battaglia dopo gli episodi col Corato

Deluso e arrabbiato, molto arrabbiato. Francesco Simone, presidente della Fortis, annuncia battaglia. Entro pochi giorni farà pervenire in Federazione una copia della cassetta di Trani-Corato per dare sostenza alla sua protesta nei confronti della terna arbitrale che ha diretto il derby, vinto dal Corato con un gol dell'ex Leonetti. Simone parla di una direzione di gara a senso unico e si lamenta per la rete del possibile pareggio di Fiorella annullata dall'arbitro (De Lorenzo di Brindisi), su segnalazione del secondo assistente (Cristofaro di Taranto). «Anche le immagini televisive - spiega Simone - confortano la nostra tesi. L'arbitro e il suo assistente hanno preso un abbaglio colossale e noi non ci stiamo: episodi come questi fanno riflettere perché vien da pensare alla premeditazione. Appena l'arbitro ha fischiato la fine della partita, l'assistente che ha sbandierato il fuorigioco è scappato via negli spogliatoi come se avesse la coscienza sporca. Non credo ci siano dubbi sui suoi errori ma noi stavolta andremo avanti. Ad inizio stagione avevo inviato in Federazione un telegramma per chiedere un incontro incentrato proprio sull'argomento arbitri, memore delle penalizzazioni subite lo scorso anno. A quel telegramma nessuno ha mai risposto, ma adesso tornerò alla carica. Noi società di Eccellenza e Promozione abbiamo un grande potere tra le mani, è bene cominciare ad usarlo per evitare di essere inghiottiti dal sistema».

Simone parla anche del tumultuoso dopo partita, con alcuni giocatori delle due squadre che sono venuti pericolosamente a contatto. «Mi dispiace per l'incidente fortuito capitato in gradinata ad uno spettatore così mi sento in dovere di censurare le schermaglie fra atleti avversari ma nati nella stessa città. Il controllo di sé stessi non deve mai venir meno».
Biagio Fanelli junior
  • Fortis Trani
Altri contenuti a tema
Condannato a 5 anni Paolo Abruzzese, accusato di estorsione Condannato a 5 anni Paolo Abruzzese, accusato di estorsione L’ex presidente della Fortis Trani prestò soldi ad un collega gioiellere
Dopo Fortis, Gba non sosterrà il nuovo Trani Dopo Fortis, Gba non sosterrà il nuovo Trani Nella lettera di un tifoso tutta la rabbia per il fallimento del calcio tranese.
Fortis Trani, mesta resa dopo 14 anni Fortis Trani, mesta resa dopo 14 anni La travagliata storia della società fra alti e bassi
Fortis Trani addio. Sfuma alla fine la trattativa più importante Fortis Trani addio. Sfuma alla fine la trattativa più importante E stasera a San Luigi si presenta la società dell’Usc Trani
Fortis Trani, capolinea vicino Fortis Trani, capolinea vicino Trattative ferme, fedejussione non ancora versata
Eccellenza, 24 ore a stop iscrizioni: Fortis in bilico Eccellenza, 24 ore a stop iscrizioni: Fortis in bilico Abruzzese cerca di allargare la base societaria. Altrimenti è la fine
Il tranese Mister X compra il titolo del Terlizzi Il tranese Mister X compra il titolo del Terlizzi L’anno prossimo 2 squadre della città in Eccellenza?
Fortis, la cordata per ora si tira fuori da tutto Fortis, la cordata per ora si tira fuori da tutto Svanita la trattativa con Abruzzese, il gruppo si defila
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.