Sacro cuore
Sacro cuore
Vita di città

Accoglienza, il primo dormitorio tranese sorgerà al Sacro Cuore

Sarà realizzato nel vecchio salone parrocchiale, grazie a Cei e Caritas Italiana

Il tema dell'accoglienza, in queste ore, è tornato d'attualità a Trani. E non mancano le polemiche intorno al possibile arrivo di cinquanta tra rifugiati e richiedenti asilo all'interno dell'ambito di zona Trani-Bisceglie. In città, nel frattempo, sorgerà il primo dormitorio: lo realizzerà la Caritas diocesana, diretta da don Raffaele Sarno, grazie al supporto di Caritas Italiana, che ha coordinato la stesura del progetto, e Conferenza Episcopale Italiana (Cei), che lo finanzierà interamente.

Sarà realizzato nella chiesa del Sacro Cuore, nel vecchio salone parrocchiale ormai in disuso. Il progetto, realizzato dall'architetto Giorgio Gramegna e dall'ingegnere Carlo Antonio Cortellino, conterrà 25 posti letto (18 destinati agli uomini e 7 alle donne); ogni postazione sarà delimitata da un box divisorio, in modo tale da garantire la privacy di ognuno; ci saranno bagni e docce per tutti e una piccola zona dedicata alla pulizia personale, con altre docce e una lavanderia, all'ingresso, insieme a degli armadietti per la custodia dei propri oggetti. Quest'ultima parte sarà, inoltre, fruibile durante il giorno, per chi avrà bisogno di fare il bucato o di dedicarsi alla propria igiene.

Le tempistiche dei lavori non sono ancora esattamente delineate, tutta la documentazione per l'inizio dei lavori è già stata protocollata in Comune e la ditta che li realizzerà è già pronta, mancano solo gli ultimi dettagli al via ufficiale. Il dormitorio della Caritas, in ogni caso, non rimarrà isolato: la struttura si prepara ad ospitare, tra primo e secondo piano dell'edificio unito alla Chiesa, nello spazio finora dedicato alla congregazione delle suore, di cui è rimasta solo un'unica rappresentante dell'ordine, un centro di accoglienza dedicato a profughi e donne in difficoltà, che potrà anche essere sfruttato come alloggio per i detenuti con misura alternativa o come punto di ristoro per i familiari di coloro i quali si trovano in custodia presso il carcere di Trani.
Accoglienza, il primo dormitorio tranese sorgerà al Sacro CuoreAccoglienza, il primo dormitorio tranese sorgerà al Sacro CuoreAccoglienza, il primo dormitorio tranese sorgerà al Sacro Cuore
  • Caritas
  • Solidarietà
  • Ordine del Sacro Cuore
Altri contenuti a tema
Nella Tenuta Donna Lavinia il primo memorial Peppino Pastore Nella Tenuta Donna Lavinia il primo memorial Peppino Pastore Serata di beneficenza all'insegna di arte, musica, moda e food
Palloni e materiale tecnico ai bambini bisognosi: 8 in pagella per il Roma Club Trani Palloni e materiale tecnico ai bambini bisognosi: 8 in pagella per il Roma Club Trani Tutti i voti della settimana di Giovanni Ronco
La parrocchia San Giovanni organizza una raccolta alimentare per la Caritas La parrocchia San Giovanni organizza una raccolta alimentare per la Caritas L'iniziativa per aiutare le famiglie bisognose di Trani
A Trani la cerimonia conclusiva del progetto "Lanterne solidali" A Trani la cerimonia conclusiva del progetto "Lanterne solidali" Impegnati ragazzi con disabilità. Appuntamento in piazza della Repubblica
A Trani la presentazione del calendario "Divine del Sud" A Trani la presentazione del calendario "Divine del Sud" Il ricavato sarà utilizzato per aiutare i più bisognosi sul territorio
A Trani una raccolta giocattoli per l'oncologia pediatrica del Policlinico di Bari A Trani una raccolta giocattoli per l'oncologia pediatrica del Policlinico di Bari L'iniziativa l'8 dicembre promossa da Il treno del sorriso e l'Oer
Solidarietà, il ricavato di Trani Fashion Street all'associazione "Famiglia per tutti" Solidarietà, il ricavato di Trani Fashion Street all'associazione "Famiglia per tutti" E i punti vendita raccoglieranno fino a Natale i doni per i bambini dell'Antoniano
Lieto fine una coppia di Trani che dormiva in auto, trovati casa e lavoro Lieto fine una coppia di Trani che dormiva in auto, trovati casa e lavoro Un imprenditore di Crotone ha offerto un posto e un alloggio ai due e al loro cane Rex
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.