Puglia Imperiale alla Bit
Puglia Imperiale alla Bit
Turismo

Alla Bit di Milano il progetto "Puglia Imperiale Mice"

Obiettivo è rilanciare l'offerta turistica pugliese favorendo l'apertura ai mercati esteri

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Un importante riconoscimento è stato assegnato dalla Regione Puglia al Patto Territoriale Nord Barese-Ofantino nell'ambito del progetto "Mice in Italia (Meetings, Incentives, Conferences, and Exhibitions)", che si propone di valorizzare l'offerta del sistema congressuale e di sostenere le azioni di commercializzazione soprattutto verso i mercati esteri, per stare al passo con la competizione internazionale: la proposta "Puglia Imperiale Mice" è stata infatti selezionata fra i quattro Club di Prodotto del segmento Business & Incentive, e sarà presentata in occasione della Bit di Milano nella giornata di giovedì 12 febbraio (Stand Regione Puglia).

Obiettivo del progetto regionale è la qualificazione dell'offerta turistica congressuale pugliese con l'incentivazione di forme associative, per consolidare la strategia di apertura verso nuovi segmenti turistici e nuovi mercati, favorendo la competitività e la sostenibilità delle destinazioni congressuali di eccellenza pugliesi e la promozione di un sistema integrato di offerta turistica.

La proposta del Patto Territoriale Nord Barese-Ofantino (selezionata dall'Area politiche per la promozione del territorio, dei saperi e dei talenti della Regione Puglia, insieme a "Bari Convention Bureau", "Apulia2Event" e "Micexperience") mira a promuovere la destinazione "Puglia Imperiale Mice" mettendo insieme in un Club di Prodotto una filiera di imprese della nostra area territoriale: si tratta di Food Staff di Andria, Piccoli Piaceri (Hotel Ottagono) di Andria, S&T Communication di Corato, I Monelli srl di Corato, Pacodriver autoservizi di Trani, Corte Bracco dei Germani di Corato, Hotel Parco Serrone di Corato, Nicotel di Corato, Barletta e Bisceglie, Eta Puglia di Trani. Hanno aderito al progetto anche Nova Apulia di Lecce, Hotel dei Cavalieri di Barletta, Hotel Trani, Di Toma Bus Service di Trani e Masseria San Magno di Corato.

Un insieme di imprese che, per quanto riguarda le strutture congressuali, rappresentano 7 Hotel con sedi congressuali, un Centro Congressi, 2 società di gestione di siti museali e castelli, 1 masseria storica; come imprese di servizi, il Club di Prodotto è rappresentato invece dalla DMO Puglia Imperiale, 1 Agenzia di viaggi, 1 Cooperativa di produzione e lavoro nei servizi di ristorazione e catering, 1 Impresa di servizi tecnologici per eventi e congressi, 1 Impresa di servizi di allestimento per l'organizzazione di grandi eventi, 1 Impresa di servizi di trasporto ed 1 Impresa di servizi turistici di accoglienza.

Tutto questo raggruppamento compre l'intera filiera dei servizi fondamentali e ausiliari del segmento Turismo Congressuale nell'area identificata turisticamente come "Puglia Imperiale", composta dai Comuni di Andria, Barletta, Bisceglie, Canosa, Corato, Margherita di Savoia, Minervino, Ruvo, San Ferdinando, Spinazzola, Terlizzi, Trani e Trinitapoli, che può contare 20 strutture alberghiere a 4 e 5 stelle, per un totale di circa 1.350 posti letto, circa il 55% della capacità ricettiva del comparto business dell'intera area territoriale. Il Patto Territoriale nord barese-ofantino ha il compito di coordinare e rappresentare in forma unitaria quest'area caratterizzata da una concentrazione di attrattori culturali, paesaggistici, naturalistici ed enogastronomici che rappresentano un unicum nel panorama dell'offerta turistica nazionale ed internazionale.
  • Turismo
  • Regione Puglia
Altri contenuti a tema
Turismo in Puglia, calano le prenotazioni negli agriturismi: -12% Turismo in Puglia, calano le prenotazioni negli agriturismi: -12% A preoccupare è anche l'effetto valanga sulle esportazioni Made in Italy
Lotta alla Xylella, Coldiretti Puglia chiede subito 10 milioni di euro Lotta alla Xylella, Coldiretti Puglia chiede subito 10 milioni di euro La richiesta alla Regione per recuperare i ritardi accumulati
Strutture residenziali per soggetti non autosufficienti: autorizzati i nuovi ingressi Strutture residenziali per soggetti non autosufficienti: autorizzati i nuovi ingressi Definite le nuove disposizioni di sicurezza in Puglia
Tirocini OSS, da oggi in Puglia ricomincia la formazione professionale in presenza Tirocini OSS, da oggi in Puglia ricomincia la formazione professionale in presenza L'assessore regionale al lavoro Leo: «Era l’ultimo tassello che mancava»
Settore fotografico in ginocchio, martedì la protesta a Montecitorio Settore fotografico in ginocchio, martedì la protesta a Montecitorio Richiesti sostegni economici fino a marzo 2021
Fase 3, chiesta la revisione dell'ordinanza sugli spostamenti in Puglia Fase 3, chiesta la revisione dell'ordinanza sugli spostamenti in Puglia La proposta per rendere serena la permanenza per chi sta raggiungendo la regione
Dalla Regione fino a 5600 euro per le persone in condizione di gravissima non autosufficienza Dalla Regione fino a 5600 euro per le persone in condizione di gravissima non autosufficienza Il contributo per sette mensilità. Tutte le info
Regione Puglia: varata la nuova manovra anticrisi da 750 milioni di euro Regione Puglia: varata la nuova manovra anticrisi da 750 milioni di euro Giovedì 4 giugno i primi tre avvisi su microprestito e titolo II  
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.