Fratelli d'Italia
Fratelli d'Italia
Politica

Amet, bollette senza data di emissione: la denuncia di Fratelli d'Italia

«Ennesima dimostrazione del fallimento di quest'amministrazione»

In questi giorni l'Amet S.p.A. di Trani sta inviando agli utenti (domestici e non) le fatture per il consumo di energia elettrica relativo al periodo 1/11/2017 - 31/12/2017. Queste fatture, come ormai noto a tutti, non riportano la data di emissione. Alcuni cittadini, così riferiscono i siti web, avrebbero avviato una raccolta di firme per attivare una " class action" nei confronti della stessa Amet, per ottenere i rimborsi previsti a titolo di indennizzo nel caso si sia effettivamente verificato un ritardo nella emissione delle bollette. Questi indennizzi sono previsti dal Testo integrale delle disposizioni dell'Autorità per l'energia elettrica. Esiste però anche un problema di natura fiscale.

Il Testo Unico dell'I.V.A. prevede alcune regole per la corretta emissione delle fatture e per la successiva annotazione nei registri contabili dei soggetti IVA (attività commerciali, industriali, artigianali, professionisti, ecc.) L'art. 21 del Testo Unico, al comma 2, recita:
La fattura contiene le seguenti indicazioni:
  1. Data di emissione; Omissis…
I sistemi contabili utilizzati dalle aziende e dai commercialisti non permettono la registrazione delle fatture (sia ricevute che emesse) in mancanza della indicazione della data di emissione, la qual cosa è ben nota a chi si occupa di amministrazione e di contabilità, e naturalmente ben nota anche ai consulenti fiscali.

Chiediamo pertanto all'Amministrazione comunale, per il tramite del competente Assessore Lignola, di intervenire in merito per consentire alle Aziende ed ai Professionisti (ma anche alla stessa Amet) di rispettare le regole imposte dalle normative fiscali, onde non incorrere nelle sanzioni previste per le inadempienze realtive ad errate o mancate registrazioni di documenti contabili. Suggeriamo comunque a tutti di inviare all'Amet una esplicita richiesta di correzione delle fatture emesse che sono prive della indicazione della data di emissione.

Inoltre, dal punto di vista politico, non possiamo sottacere che questa ulteriore "disavventura" rappresenta l'ennesima dimostrazione del totale fallimento delle strategie, delle iniziative, delle decisioni adottate dall'attuale Amministrazione comunale e dai Suoi rappresentanti negli Enti partecipati.

Fratelli d'Italia Trani - segreteria cittadina - gruppo consiliare
  • Fratelli d'Italia
Altri contenuti a tema
Estensione degli orari per il servizio d'asporto: la proposta di Fratelli d'Italia Trani Estensione degli orari per il servizio d'asporto: la proposta di Fratelli d'Italia Trani «Diamo la possibilità ad un numero maggiore di cittadini di usufruire del servizio»
1 Buoni spesa, in molti aspettano ancora una risposta dal Comune Buoni spesa, in molti aspettano ancora una risposta dal Comune Fratelli d'Italia: «È nostra intenzione approfondire l’argomento. Non si può perdere altro tempo»
Dal Governo 500mila per Trani, Fratelli d'Italia: «Chiediamo l'istituzione di una commissione di trasparenza» Dal Governo 500mila per Trani, Fratelli d'Italia: «Chiediamo l'istituzione di una commissione di trasparenza» La proposta per controllare l’operato e le modalità di elargizione dei fondi
Fratelli d'Italia Trani chiama a raccolta la Lega Fratelli d'Italia Trani chiama a raccolta la Lega «Benvenuti, sedetevi al tavolo già esistente e date il vostro contributo»
Fratelli d’Italia, presentato il nuovo assetto organizzativo delle segreterie cittadine della Bat Fratelli d’Italia, presentato il nuovo assetto organizzativo delle segreterie cittadine della Bat A Trani Emanuele Cozzoli affiancherà Luigi Simone
1 Fratelli d’Italia a difesa del capogruppo Lima: richiesta l'espulsione di Nacci dall'Amiu Fratelli d’Italia a difesa del capogruppo Lima: richiesta l'espulsione di Nacci dall'Amiu «Come può permettersi un individuo che rivesta la carica di Amministratore Unico di dileggiare un cittadino tranese?»
Amet, Fratelli d'Italia: «Chi ha sbagliato ne paghi le conseguenze» Amet, Fratelli d'Italia: «Chi ha sbagliato ne paghi le conseguenze» Il direttivo commenta il bilancio in passivo della società evidenziando errori e responsabilità politiche
Fratelli d'Italia, a Trani gli onorevoli Gemmato e Varchi Fratelli d'Italia, a Trani gli onorevoli Gemmato e Varchi Incontro con la classe dirigente locale e raccolta firme
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.