Amet
Amet
Vita di città

Amet: tutto rinviato a lunedì, con piccoli brividi

La composizione del CdA di Amet sembrava "cosa fatta" ma sul terzo nome spuntano le perplessità

Quando la composizione del CdA di Amet sembrava "cosa fatta", ecco che sul possibile terzo nome, quello femminile che vi anticipammo l'altro ieri, Angela Pirozzi, in quota Irene Cornacchia, sembra siano emerse perplessità da parte della restante fetta del Partito Democratico (che é ormai diviso in compartimenti stagni), che a sua volta avrebbe voluto prendersi la paternità del terzo tassello.

Lo stesso sindaco, ci confidano fonti di Palazzo, sembra che non fosse del tutto convinto, a maggior ragione dopo una scenata di gelosia di un rappresentante di spicco piddino che pare abbia chiuso la discussione "contra" Pirozzi, dicendo al sindaco: " Fai comunque come cazzo ti pare".

A quel punto sarebbe venuta fuori la contro proposta di Amedeo, un classico per lui: la "rosa" di nomi da portargli, come ai " bei" tempi, si fa per dire, delle prime compisizioni di giunta, quando poi gli potravano nomi che puntualmente cestinava.

A questo punto, dopo nostre ricerche, siamo riusciti a sapere quali dovrebbero essere i nomi della rosa che i Nostri si preparano a proporre al sindaco: la stessa Pirozzi, che comunque resterebbe in corsa e poi altri due nomi che sarebbero saltati da un "pizzino" virtuale di cui siamo entrati in possesso: Scialandrone e Perna. Con la prima già conosciuta perché candidatasi nel PD e alquanto vicina al PdC Ferrante.

Altro piccolo nodo che ha contribuito a rinviare l'assemblea dei soci e le contestuali nomine, per cui il sindaco avrebbe chiesto dei pareri : questo CdA dovrebbe durare un anno ( convinzione del sindaco, anche per una questione di opportunità politica) o tre anni in quanto nuovo di zecca? (convinzione di alcuni consiglieri di maggioranza). Di qui, altra piccola impasse. Ora attendiamo lunedi per capire il futuro del nostro gioiellino Amet, ormai sempre più "trasfigurata" dalle beghe politiche, invece di essere rilanciata con un serio piano industriale che potesse renderla competitiva sul mercato sempre più difficile da gestire. Questione che non riguarda solo l'amministrazione presente o futura, ma tutti noi cittadini. Di qui l'esigenza di tenervi costantemente aggiornati sulle peripezie di questi giorni. Da piazza Plebiscito è tutto. A voi la linea.
  • Amet
Altri contenuti a tema
Illuminazione cittadina, l'Amet alle prese con i lavori di rinnovamento e adeguamento Illuminazione cittadina, l'Amet alle prese con i lavori di rinnovamento e adeguamento La consigliera Cornacchia ringrazia il Cda per il percorso intrapreso
4 Trani: black out in gran parte della città, sistemi in tilt per circa un'ora Trani: black out in gran parte della città, sistemi in tilt per circa un'ora Amet: "Problemi dovuti alle avverse condizioni meteo". Ripristinata la corrente
Bollette e Covid-19, l'Amet dispone il rinvio dei pagamenti al 22 aprile Bollette e Covid-19, l'Amet dispone il rinvio dei pagamenti al 22 aprile La decisione del Cda dopo la richiesta del sindaco Bottaro
1 Amet, il Sindaco chiede la proroga di trenta giorni per i pagamenti delle bollette Amet, il Sindaco chiede la proroga di trenta giorni per i pagamenti delle bollette Attesa per la risposta dell’azienda su atto d'indirizzo dell’amministrazione
Amet, nuova regolamentazione accessi: pagamenti delle fatture in ordine alfabetico Amet, nuova regolamentazione accessi: pagamenti delle fatture in ordine alfabetico Accessi limitati all'utenza
Coronavirus, in programma igienizzazione e sanificazione dei locali Amet e della Darsena comunale Coronavirus, in programma igienizzazione e sanificazione dei locali Amet e della Darsena comunale Ecco tutti i provvedimenti adottati dall'azienda
Ausiliari del traffico e Cecilia Di Lernia: è 8 in pagella Ausiliari del traffico e Cecilia Di Lernia: è 8 in pagella I voti della settimana di Giovanni Ronco
Amet, il punto di vista della Cgil di Trani sullo stato e le prospettive dell'azienda Amet, il punto di vista della Cgil di Trani sullo stato e le prospettive dell'azienda «Assistiamo basiti ad un’evoluzione che non promette niente di buono»
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.