Carcere di Trani
Carcere di Trani
Vita di città

Ancora caos nel carcere di Trani: questa volta è sciopero della fame

I detenuti protestano per la mancanza dei colloqui con i parenti e non solo

Il caos nel carcere di Trani ha assunto un nuovo volto. Ad avvolgerlo questa volta non c'è nessuna nube di fube come lo scorso 9 marzo e nessuna protesta sul tetto. I detenuti del penitenziario maschile di Trani hanno deciso di ribellarsi privandosi del cibo. Da giorni, infatti, rifiutano i pasti portando avanti così uno sciopero della fame. Cambiano le modalità della protesta ma non le ragioni alla base.

Come descritto su Facebook, dal figlio di un detenuto, gli oltre 300 "ospiti" del carcere chiedono di poter rivedere i propri parenti e dunque la fine delle restrizioni sui colloqui, previste per fronteggiare l'attuale emergenza sanitaria. Non solo, sembra che all'interno del penitenziario la vita debba fare i conti con condizioni igienico-sanitarie molto scarse. Nelle celle sarebbero anche in più di sette e tutti senza mascherina. Avviato, dunque, uno sciopero della fame in attesa che le forze dell'ordine diano una risposta ai detenuti.
  • Carcere di Trani
Altri contenuti a tema
1 Sette boss scarcerati nel Barese, tra loro il tranese Gaetano Rano Sette boss scarcerati nel Barese, tra loro il tranese Gaetano Rano Domiciliari anche per il presunto estorsore Armando Presta
Entro giugno nuovi reparti detentivi nelle carceri pugliesi, c'è anche Trani Entro giugno nuovi reparti detentivi nelle carceri pugliesi, c'è anche Trani Mastrulli (Cosp): «Situazione che crea ulteriori preoccupazioni nel sindacato per le condizioni di lavoro al limite dei poliziotti»
1 L'arcivescovo oggi in visita al carcere di Trani L'arcivescovo oggi in visita al carcere di Trani D’Ascenzo nella casa circondariale per esprimere la sua vicinanza e solidarietà
Nel carcere di Trani detenuti a lavoro per produrre mascherine Nel carcere di Trani detenuti a lavoro per produrre mascherine Nuovo progetto per far fronte all'emergenza sanitaria del Covid-19
Coronavirus, il sindacato Siap al fianco dei colleghi poliziotti delle regioni più colpite Coronavirus, il sindacato Siap al fianco dei colleghi poliziotti delle regioni più colpite Francesco Tiani: «È davvero il tempo di "stringiamoci a coorte»
Carceri italiane, dopo i recenti disordini in arrivo più di mille agenti di Polizia penitenziaria Carceri italiane, dopo i recenti disordini in arrivo più di mille agenti di Polizia penitenziaria La senatrice Piarulli (M5S): «Rinforzi di personale necessari per garantire la sicurezza e il rispetto dei diritti»
2 Scoppia il caos nel carcere di Trani: una nube di fumo avvolge l'edificio Scoppia il caos nel carcere di Trani: una nube di fumo avvolge l'edificio Sembra che alcuni detenuti abbiano appiccato un incendio. Guardie e carabinieri a lavoro per ripristinare l'ordine
Raccolta differenzia anche nel carcere di Trani Raccolta differenzia anche nel carcere di Trani Oggi la sottoscrizione del Protocollo d'Intesa
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.