Scuola e Lavoro

Ancora chiusa la scuola Fabiano. Interroga De Laurentis.

Il consigliere: «non si può attendere senza fare nulla»

«Sono ormai trascorse 2 settimane dalla interruzione del servizio della scuola materna Fabiano. I genitori, prima di ottenere l'attenzione delle istituzioni, hanno dovuto lamentare a lungo che i propri figli accusavano problemi vari che mettevano a rischio la loro salute. Fortunatamente non è accaduto nulla di grave e l'intervento dei Vigili del Fuoco, richiesto dal direttore scolastico, ha potuto circoscrivere il problema riferito alla canna fumaria troppo bassa. I genitori però oltre al danno per il "rischio" accusato dai propri figli hanno dovuto subire la beffa della chiusura della scuola materna, praticamente a tempo indeterminato, con la conseguente interruzione del programma scolastico per i piccoli alunni, oltre le ulteriori conseguenze, anche economiche, per quei genitori-lavoratori che hanno dovuto sopperire diversamente al servizio pubblico negato. Malgrado l'impegno dell'Assessore alla cultura, le assicurazioni verbali avute da tutti gli interpellati e la promessa che ci sarebbe stata una pronta soluzione del problema, si apprende che, pur essendo stati eseguiti i lavori, la scuola materna non può essere riaperta perché mancherebbe ancora il "nulla osta" dei Vigili del Fuoco. Si parla addirittura di una possibile apertura solo per aprile, con lo spegnimento degli impianti di riscaldamento!!!



Per quanto su esposto si interroga codesta amministrazione per conoscere quale sia la situazione attuale, quali siano le cause ostative all'ottenimento del parere dei VVFF, se la scuola è in possesso di tutte le altre certificazioni previste, quando sarà possibile riaprire la scuola. Si chiede inoltre se sono state ipotizzate alternative per limitare i disagi per gli studenti e per i loro genitori. Alcuni genitori esasperati hanno ipotizzato ad esempio la possibilità dotare le aule di apparati mobili di riscaldamento, le classiche "stufe", (pare che già altre volte nelle scuole di Trani non abbia funzionato il riscaldamento e le lezioni non sono state interrotte), oppure si è ipotizzato di trasferire momentaneamente gli alunni presso altre scuole. Insomma non si può attendere senza fare nulla.

Si resta pertanto in attesa di un cortese sollecito riscontro in quanto, a parere dello scrivente e di tutti i residenti del quartiere Pozzo Piano, la soluzione al problema evidenziato riveste carattere di urgenza.» Dott. Domenico De Laurentis
Capogruppo Consiliare PSDI




  • Scuola
Altri contenuti a tema
Riapertura scuole a Trani, Bottaro: «Restate tranquilli, l'Amministrazione è con voi» Riapertura scuole a Trani, Bottaro: «Restate tranquilli, l'Amministrazione è con voi» Le parole del sindaco in occasione dell'apertura del nuovo anno scolastico
Si torna a scuola, i consigli dell'ordine degli psicologi Si torna a scuola, i consigli dell'ordine degli psicologi Il presidente Gesualdo: «Fondamentale non farsi dominare dalle paure»
Al via senza ritardi il servizio d'integrazione scolastica specialistica Al via senza ritardi il servizio d'integrazione scolastica specialistica Il servizio nel rispetto delle misure di contenimento del rischio epidemiologico da Covid
1 Scuole, a Trani apertura prorogata al 28 settembre Scuole, a Trani apertura prorogata al 28 settembre L'ordinanza del Comune per consentire la sanificazione degli spazi dopo le elezioni
Ritorno a scuola, il premier Conte: «Ci saranno difficoltà e contagi» Ritorno a scuola, il premier Conte: «Ci saranno difficoltà e contagi» Il presidente del Consiglio in conferenza annuncia le novità e le linee guida per il rientro in presenza
1 Emergenza Covid, il Comune di Trani alla ricerca di scuole in affitto Emergenza Covid, il Comune di Trani alla ricerca di scuole in affitto Somma disponibile 240mila euro
Ora no chiacchiere: servono aule Ora no chiacchiere: servono aule Il commento di Giovanni Ronco
2 Ritorno a scuola ai tempi del Covid: parola d'ordine "distanziamento sociale" Ritorno a scuola ai tempi del Covid: parola d'ordine "distanziamento sociale" Nota del candidato Claudio Biancolillo
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.