Roghi
Roghi
Cronaca

Ancora roghi a Trani: questa mattina ben due nella zona nord

Con l'assenza dei controlli da parte degli ispettori ambientali, ecco ripresentarsi la problematica

Non uno ma ben due roghi appiccati alle prime luci dell'alba in territorio di Trani. Il primo, nelle vicinanze della provinciale Trani-Andria e il secondo alle spalle del cimitero comunale. Non è dato sapere cosa stesse bruciando ma a giudicare dall'odore forte e acre molto probabilmente rifiuti tossici e nocivi per la salute. La fitta colonna di fumo ha reso l'aria irrespirabile in tutta la zona nord.

Non si tratta di un fenomeno nuovo in città, anzi: episodi del genere si verificano già da diverso tempo. Fra i mesi di novembre e dicembre scorsi, in concomitanza con l'avvio della raccolta differenziata porta a porta le cui indicazioni purtroppo non tutti rispettavano, e anche per dare una risposta alle numerose segnalazioni di "odori" forti di fumo che ammorbavano soprattutto a sera la parte nord (e non soltanto) della città, furono messe in atto da parte dell'amministrazione comunale attività di controllo e repressione di quei fenomeni segnalati, con l'ausilio di un nucleo di ispettori ambientali di Amiu.

I risultati non tardarono ad arrivare: numerose persone vennero sorprese a scaricare immondizia in campagna e segnalate all'insegna dell'hashtag #beccato, compresi coloro i quali accendevano fuochi nelle campagne causando fumo e aria irrespirabile. Si trattava di controlli (a sostegno della polizia locale, nucleo ambientale) appositi per l'individuazione di conferimento illecito di rifiuti e di accensione di roghi, che ebbero effetti positivi.

Ora che il servizio è stato sospeso ecco ripresentarsi nuovamente la problematica: ad andarci di mezzo, ancora una volta, è la salute dei cittadini.
Social Video20 secondiRogo sulla Trani-Andria
Altri video:
Rogo in via Finanzieri10 secondi
  • Rifiuti
Altri contenuti a tema
Volontari in azione per ripulire la "Grotta Azzurra" Volontari in azione per ripulire la "Grotta Azzurra" L'iniziativa in programma venerdì pomeriggio a cura di diverse associazioni locali
1 Isola ecologica di via Gisotti: elevate contravvenzioni per conferimento rifiuti in orario di chiusura Isola ecologica di via Gisotti: elevate contravvenzioni per conferimento rifiuti in orario di chiusura Una pattuglia della Polizia Locale ha sanzionato parecchi utenti, che depositavano rifiuti ben prima dell'apertura
2 Cestini ricolmi di rifiuti domestici, succede in piazza Mazzini Cestini ricolmi di rifiuti domestici, succede in piazza Mazzini A due passi dal centro storico, uno spettacolo indecente per residenti e visitatori
Raccolta differenziata porta a porta: “Urgono correttivi e sanzioni” Raccolta differenziata porta a porta: “Urgono correttivi e sanzioni” Il Comitato Bene Comune: “Sembra che qualcuno abbia intenzione di far fallire questo esperimento”
1 Via Ofanto: la strada del degrado tra le ville di Colonna Via Ofanto: la strada del degrado tra le ville di Colonna È una strada abbandonata da controlli e istituzioni
Rifiuti e pietre imbrattate, l'inciviltà corre sul tratto costiero a nord di Trani Rifiuti e pietre imbrattate, l'inciviltà corre sul tratto costiero a nord di Trani L'appello dei bagnanti: «Maggiore pulizia e controlli»
99 Cumuli di rifiuti, il risveglio da incubo in via Gisotti Cumuli di rifiuti, il risveglio da incubo in via Gisotti Conferimenti di domenica nonostante la chiusura della postazione mobile
1 Rifiuti in abbondanza sui moli del porto: operazione di pulizia da parte di un gruppo di volontari Rifiuti in abbondanza sui moli del porto: operazione di pulizia da parte di un gruppo di volontari Un pomeriggio di lavoro fra scogli e pietre, dove erano da tempo rifiuti di ogni genere
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.