Luca Morollo
Luca Morollo
Politica

Approvato il Piano Sociale di Zona 2022/24, Morollo: «Ho partecipato attivamente a tutto il percorso di coprogrammazione e coprogettazione»

Il consigliere di Sinistra Italiana in un lungo intervento sottolinea le novità rispetto agli anni passati

Oggi si è concluso in Consiglio Comunale il lungo percorso che ha portato all'approvazione del Piano Sociale di Zona 2022/2024; un importante provvedimento per i garantire i diritti delle persone, per lottare contro la povertà sociale, economica ed educativa e per garantire l'assistenza agli utenti bisognosi e dei più deboli. Di seguito l'intervento del consigliere di Sinistra Italiana, Luca Morollo:

"Ho partecipato attivamente a tutto il percorso coprogrammazione e coprogettazione del Piano Sociale di Zona 2022/2024 che oggi il Consiglio Comunale è chiamato a prenderne atto.
Ho partecipato attivamente ai tavoli di concertazione sia come cittadino, sia come Presidente della V commissione consiliare.
Ho partecipato attivamente perché proprio in queste situazioni il ruolo del Consigliere Comunale ha una importanza strategica. Il consigliere Comunale è chiamato a rappresentare le istanze dei cittadini, le istanze degli operatori, i bisogni della CITTA'. Per me partecipare attivamente alla fase di concertazione del Piano Sociale di Zona è stata l'occasione migliore per esercitare pienamente il mandato che mi è stato conferito dai cittadini.
PER LA PRIMA VOLTA dopo tantissimi anni gli Ambiti Territoriali sono stati chiamati a realizzare una progettazione triennale dei servizi e degli interventi affiancata anche a una programmazione triennale delle risorse.
PER LA PRIMA VOLTA si è tenuta un'intensa e fruttuosa attività di concertazione suddivisa su diversi tavoli tematici che ha visto coinvolti tantissime persone interessate ai vari temi trattati, numerosissimi Enti del Terzo Settore di Trani e Bisceglie e infine numerosi sono stati i rappresentanti delle istituzioni coinvolte (ASL, UEPE, USSM, Università degli Studi di Bari, Istituti scolastici).
PER LA PRIMA VOLTA nella fase di ascolto e concertazione è stata coinvolta la V commissione della Città di Trani, che mi onoro di presiedere, al fine di acquisire contributi, proposte e idee da riportare nel redigendo Piano Sociale di Zona. E proprio per l'importanza del ruolo che rivestiamo, quali rappresentanti delle istanze e dei bisogni dei cittadini, che la V commissione ha prodotto un documento recante proposte e contributi che sono stati recepiti nella programmazione del Piano Sociale di Zona 2022/2024.
PER LA PRIMA VOLTA si redige un Piano Sociale di Zona con un budget triennale di circa € 18.500.000 dato da una pluralità di fonti di finanziamento. Oltre alle classiche fonti regionali e nazionali si sono aggiunte le risorse del PON INCLUSIONE, del fondo povertà, del Piano di Azione e Coesione anziani e infanzia e infine le risorse del PNRR.
PER LA PRIMA VOLTA si potenziano i servizi già in essere quali in pronto intervento sociale, l'assistenza domiciliare educativa, l'assistenza scolastica specialistica, ma soprattutto PER LA
PRIMA VOLTA grazie sia al contributo di tutti gli attori che hanno partecipato alla fase di concertazione e sia al cospicuo finanziamento attribuito al nostro Ambito si sono programmati servizi nuovi e anche innovativi: l'assistenza educativa territoriale, l'unità di strada, l'avvocato di strada, i servizi di prossimità, l'affido culturale. Tutti questi servizi e interventi sono emersi dai tavoli di concertazione e rientrano anche tra le proposte formulate dalla V commissione, ma anche dalle proposte della garante dei diritti delle persone private della libertà personale del Comune di Trani.
PER LA PRIMA VOLTA questa programmazione è stata condotta e redatta da un Ufficio strutturato che vede la presenza oltre del Dirigente Attolico anche di specialisti amministrativi dedicati e di assistenti sociali sia dell'Ufficio di Piano che dei servizi Sociali professionali di Trani e Bisceglie.
Questa PRIMA VOLTA mi rende particolarmente orgoglioso e dovrebbe rendere orgogliosi noi tutti poiché l'Ambito Territoriale di Trani è il primo Ambito in Puglia ad approvare il Piano Sociale di Zona e viene preso da esempio dagli Uffici Regionali. Per questo grandissimo risultato dobbiamo ringraziare il Dirigente dell'Ufficio di Piano e tutti i dipendenti che hanno lavorato instancabilmente per rispettare tutti i tempi dettati dalla Regione Puglia. Un ringraziamento va anche al Sindaco e a tutti gli assessori coinvolti in questo processo.
Infine mi auguro il piano sociale di zona venga APPROVATO all'unanimità poiché sulle fragilità, sui bisogni delle persone, sul contrasto e la lotta alla povertà, sull'assistenza agli utenti bisognosi, non ci devono essere divisioni politiche e dobbiamo essere tutti dalla stessa parte, tutti dalla parte dei più DEBOLI".
  • Consiglio Comunale
Altri contenuti a tema
12 Demolizione dell'ex Angelini, il Consiglio comunale dice "sì" con 19 voti favorevoli Demolizione dell'ex Angelini, il Consiglio comunale dice "sì" con 19 voti favorevoli 7 i voti contrari
Si riunirà nel pomeriggio il consiglio comunale: 15 punti all'ordine del giorno Si riunirà nel pomeriggio il consiglio comunale: 15 punti all'ordine del giorno Si tratta di argomenti importanti, tra i quali la questione dell'area ex Angelini
Consiglio comunale, approvati tutti gli argomenti all'ordine del giorno Consiglio comunale, approvati tutti gli argomenti all'ordine del giorno Ok per Piano del diritto allo studio e Piano sociale di zona; le opposizioni reclamano maggiore sicurezza
Consiglio comunale, manca il numero legale, l'opposizione attende le dimissioni del Sindaco Consiglio comunale, manca il numero legale, l'opposizione attende le dimissioni del Sindaco Un commento da parte dei consiglieri comunali di opposizione
1 Consiglio Comunale lunedì 28: sono 17 gli argomenti all'ordine del giorno Consiglio Comunale lunedì 28: sono 17 gli argomenti all'ordine del giorno L'assemblea a Palazzo Palmieri
Sottopasso via De Robertis, Morollo: «Si prevenga ogni tipo di problema per i residenti durante i lavori» Sottopasso via De Robertis, Morollo: «Si prevenga ogni tipo di problema per i residenti durante i lavori» L'intervento del consigliere di maggioranza in Consiglio comunale
Tutti approvati i punti all'ordine del giorno del Consiglio Comunale Tutti approvati i punti all'ordine del giorno del Consiglio Comunale Fra gli argomenti particolare rilievo il bilancio consolidato
Manca il numero legale: consiglio comunale aggiornato a venerdì Manca il numero legale: consiglio comunale aggiornato a venerdì Dopo gli interventi preliminari erano presenti in aula solo 16 consiglieri
© 2001-2023 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.