Studenti che vanno a scuola
Studenti che vanno a scuola
Scuola e Lavoro

Assistenza scolastica, dopo tre anni riparte il servizio di doposcuola

Ad usufruirne in città saranno circa 70 minori

A seguito di avviso pubblico del 28 settembre 2018, e dopo una lunga sospensione di tre anni, ieri, 28 ottobre, è ripartito il servizio di assistenza scolastica per i ragazzi della Città. Il servizio è pensato per rispondere alle decine di istanze di aiuto provenienti da tante famiglie e ragazzi/e che hanno forti difficoltà a percorrere regolarmente il proprio percorso scolastico. Ragazzi, che se non supportati e seguiti adeguatamente, si ritroverebbero risucchiati nella spirale della devianza minorile, come la cronaca ci racconta sempre più di frequente.

Ad annunciare l'avvio del servizio è il sindaco Amedeo Bottaro il quale, ancora una volta, sottolinea la particolare attenzione ed impegno di tutta l'Amministrazione nella tutela dei diritti dei più piccoli. Importante è stato il gioco di squadra tra l'Assessore Ciliento, il Dirigente d'Area Dott. Attolico e del personale comunale coinvolto, nei confronti del mondo dei bambini e delle bambine della Città. Un'attenzione privilegiata fatta di atti concreti, che hanno visto i bambini e i ragazzi veri destinatari della programmazione politica, in queste ultime 4 settimane si è avuta una regolare apertura delle scuole, una partenza puntuale del servizio mensa scolastica, la ripartenza del Servizio di Assistenza specialistica per minori diversamente abili nelle scuole, la riapertura del Centro Polivalente per minori, il Servizio di Sostegno Socio Educativo per minori.

A usufruire di questo servizio saranno circa 70 minori che per l'intero anno scolastico saranno seguiti dagli operatori di realtà sociali presenti da anni in città come i Padri Rogazionisti, il Centro Gaia, il Centro Jobel, il Centro di Formazione Prometeo. Ad oggi tenendo conto dei diversi servizi attivati si sta rispondendo al bisogno manifestato da più di 100 famiglie, si è di fronte ad una rete sociale vero osservatorio attento del mondo dell'infanzia della nostra città in rete con il Servizio Sociale Professionale, con le scuole di ogni ordine e grado e con diverse associazioni del territorio, questo al fine di garantire una società sempre più a misura di bambino capace di saper leggere i veri bisogni delle fasce più deboli.
  • Scuola
Altri contenuti a tema
Puglia, scuola elementare e media in presenza. Chi vuole può scegliere la didattica a distanza Puglia, scuola elementare e media in presenza. Chi vuole può scegliere la didattica a distanza Il presidente Emiliano ha firmato l'ordinanza in mattinata, ecco il testo completo
Scuola, prorogata l'ordinanza: didattica digitale integrata sino a sabato Scuola, prorogata l'ordinanza: didattica digitale integrata sino a sabato Non è escluso un ulteriore prolungamento della decisione
Scuola in Puglia, Emiliano: «Andare in presenza rischia di diventare atto di egoismo» Scuola in Puglia, Emiliano: «Andare in presenza rischia di diventare atto di egoismo» Il presidente della Regione è intervenuto in collegamento su SkyTg 24 e ha ribadito la sua posizione
Edilizia scolastica, proseguono le attività negli istituti Bovio e Beltrani Edilizia scolastica, proseguono le attività negli istituti Bovio e Beltrani Previsti anche finanziamenti per manutenzione e adeguamenti delle strutture
Covid-19, Lopalco: «Scuole sicure? Sì con vaccino» Covid-19, Lopalco: «Scuole sicure? Sì con vaccino» L'assessore alla sanità propone di partire subito dopo la fase 1 con la vaccinazione per il personale scolastico
Dubbi sul rientro a scuola: il chiarimento di Emiliano Dubbi sul rientro a scuola: il chiarimento di Emiliano Rientro in presenza solo in casi particolari e con esplicita e formale richiesta
Scuola, ordinanza Puglia: didattica digitale integrale per tutti sino al 15 gennaio Scuola, ordinanza Puglia: didattica digitale integrale per tutti sino al 15 gennaio Le attese decisioni della Regione
Il Governo ha deciso, si torna in classe l'11. Che farà la Puglia? Il Governo ha deciso, si torna in classe l'11. Che farà la Puglia? Ecco tutte le altre restrizione previste dal 7 al 15 gennaio
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.