Stemma Provincia Barletta-Andria-Trani
Stemma Provincia Barletta-Andria-Trani
Enti locali

"Aumenta" lo stipendio del Segretario generale della Bat

Botta e risposta tra D'Ambrosio (M5S) e il presidente Giorgino

E' iniziata con i fuochi d'artificio l'avventura di Nicola Giorgino come Presidente della provincia Bat. Metaforicamente parlando il primo provvedimento con il quale il neo presidente della sesta provincia dispone l'aumento del compenso alla dr.ssa Maria De Filippo, attuale segretario generale, per la copertura di ulteriori incombenze dirigenziali, ha provocato la levata di scudi del parlamentare pentastellato Giuseppe D'Ambrosio. In pratica alla De Filippo, vista l'ormai penuria di figure apicali dirigenziali nella pianta organica provinciale, sono stati assegnati, ad interim i Settori Affari generali, Programmazione economico-finanziaria, personale e contenzioso; nonché il nuovo settore Formazione professionale, politiche del Lavoro, Welfare e Servizi alle Imprese e ai Cittadini, a far data dal 12 ottobre con una maggiorazione del 50% della retribuzione di posizione di godimento.

«Ricordate le elezioni farlocche della Provincia Bat con vincitore designato in partenza senza voto dei cittadini?! – Scrive il deputato del M5S sul suo profilo Facebook - Ebbene sapete tra i primi atti firmati da Nicola Giorgino, sindaco di Andria e neo Presidente della Provincia Bat, quale annoveriamo? Ha aumentato del 50% (poteva farlo da un minimo del 10% ad un massimo del 50%) lo stipendio del Segretario Generale della Provincia Bat». «#Statesereni cittadini, nel caso vincesse il si, nel senato di nominati renziani, si comporteranno meglio...o no?! - Insiste D'Ambrosio - Grazie Giorgino...e meno male che voti NO!!!». Una prima scaramuccia che dimostra quanto viva sia l'attenzione sul piano politico locale, in vista dell'appuntamento referendario del 4 dicembre.

«Tanto clamore per nulla». Non si fa attendere la replica del sindaco di Andria, Nicola Giorgino, da due settimane anche presidente della provincia Bat alle accuse mosse dal parlamentare pentastellato, Giuseppe D'Ambrosio , che sulla sua pagina Facebook in un post denunciava "l'aumento del 50% dello stipendio del segretario generale della provincia Bat tra i primi atti firmati da Nicola Giorgino".

«L'onorevole D'ambrosio, ancora una volta, ha preso un abbaglio - tuona Giorgino -. Non credo che abbia occhiali per cui ha una buona vista, evidentemente ha poca dimestichezza nella lettura degli atti amministrativi. Bastava fare un confronto tra il decreto con cui io ho confermato la segretaria generale (e con cui tra l'altro le ho conferito altri incarichi) ed i decreti precedenti con cui era stata già nominata la segretaria, sia all'insediamento del presidente Spina che del presidente Ventola, per vedere come io non ho fatto altro che riconfermare le stesse condizioni contrattuali della dottoressa De Filippo. Non c'è stato alcun aumento, per cui evidentemente D'Ambrosio fa confusione. Tra l'altro, proprio perché la provincia in questo momento non ha dirigenti di carattere amministrativo ho assegnato al segretario generale la reggenza di tutti i settori di area amministrativa».

Se il rinnovo non fosse stato firmato dal sindaco Giorgino l'ente non avrebbe avuto più un segretario generale e neanche una reggenza per altri settori, "si tratta di un atto dovuto", "tanto è vero che la reggenza di questi incarichi è stata assegnata fino alla fine del mese di ottobre per assicurare la funzionalità della provincia e lo svolgimento delle attività".
  • Provincia Bat
  • Nicola Giorgino
  • M5S
Altri contenuti a tema
Infortuni sul lavoro, trenta i cantieri ispezionali nella provincia Bat Infortuni sul lavoro, trenta i cantieri ispezionali nella provincia Bat Il bilancio dei primi controlli della task force
Candidatura a capitale della cultura 2021, Lodispoto ringrazia Cannito e Bottaro Candidatura a capitale della cultura 2021, Lodispoto ringrazia Cannito e Bottaro «Dai sindaci della Provincia un messaggio di unità e visione d'insieme»
Impianto di biometano a Trani, Lodispoto: «Procedura nata con Nicola Giorgino» Impianto di biometano a Trani, Lodispoto: «Procedura nata con Nicola Giorgino» «Bisogna evitare di strumentalizzare la Provincia per finalità  legate alla campagna elettorale»
Regolamento della consulta ambientale, il M5S organizza un incontro con le associazioni di Trani Regolamento della consulta ambientale, il M5S organizza un incontro con le associazioni di Trani Appuntamento il 22 gennaio presso la sede cittadina
Il M5S Puglia visita il Cpt di Trani: «Un'eccellenza che va valorizzata e replicata» Il M5S Puglia visita il Cpt di Trani: «Un'eccellenza che va valorizzata e replicata» Ma aggiunge: «La Giunta Emiliano ha solo chiuso ospedali e tagliato indiscriminatamente posti letto»
Presidenti delle Province pugliesi esclusi dal Comitato Permanente di Protezione Civile Presidenti delle Province pugliesi esclusi dal Comitato Permanente di Protezione Civile Ladispoto (Bt): «Profondamente rammaricato per la scelta del consigliere Mennea»
1 Provincia, la Questura a Trani? Corrado: «Si potrebbero sfruttare il plesso De Bello e i Capannoni Ruggia» Provincia, la Questura a Trani? Corrado: «Si potrebbero sfruttare il plesso De Bello e i Capannoni Ruggia» La proposta del consigliere regionale a fronte dei ritardi dei lavori nell'immobile di Andria
Zone Zes, firmato il Protocollo d’intesa in Provincia Zone Zes, firmato il Protocollo d’intesa in Provincia Al centro la proposta di un sistema territoriale integrato retroportuale
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.