Anna Maria Barresi
Anna Maria Barresi
Politica

Barresi accusa Amiu: «Prelevate somme dal fondo post esercizio della discarica»

La consigliera di Più Trani: «L'azienda sta agendo contro le disposizione della legge»

«Ecco perché non rimarrò impassibile all'ennesima mancanza, perpetrata non a me o meglio non a noi consiglieri comunali ma alla cittadinanza tutta. Dagli atti comunali nella seconda decade del mese di gennaio 2017 l'amministratore unico di Amiu spa, Alessandro Guadagnolo, ha trasmesso una nota al Comune di Trani, (di cui anche l'Assessore ne era destinatario) informandoli che avrebbe prelevato circa 350.000 euro per pagare le spese di discarica, tale prelievo a suo dire si rendeva necessario ed indispensabile a causa delle scarse ed esigue attuali disponibilità di cassa Amiu spa». Così si apre l'interrogazione della consigliera Anna Maria Barressi all'assessore all'Ambiente Michele di Gregorio, al dirigente Ufficio Ambiente Vincenzo Turturro e ad Antonio Battista, presidente collegio sindacale Amiu. La missiva fa riferimento a presunti prelevamenti di somme dal fondo post-esercizio per la discarica.

«Il tutto pare attribuibile - si legge nel documento - al fatto che il Comune non abbia ancora provveduto ad effettuare le dovute rimesse, questa richiesta credo sia stata effettuata facendo riferimento e appellandosi all'ordinanza del Sindaco del 23/9/2016. Personalmente sostengo che il riferimento a tale ordinanza sia inappropriato e non opportuno, in quanto la predetta ordinanza prevedeva solo la messa in sicurezza urgente dei tre lotti della discarica (preoccupazione evidenziata da vari gruppi politici di maggioranza e opposizione) e non spendere i soldi del post-esercizio per altre funzioni.

Alla luce di quanto sopra evidenziato pare che attualmente l'Amiu spa stia impropriamente prelevando dal fondo del post-esercizio, contro le disposizioni di legge, somme destinate ad altre finalità. Penso che il socio unico, di questa operazione se dovesse risultare attendibile, dovrebbe fortemente preoccuparsi in quanto sarà poi difficile provvedere al loro risanamento. Pertanto e per quanto sopra evidenziato invito le signorie vostre a voler cortesemente fornire alla sottoscritta una risposta alla presente interrogazione con lo stesso mezzo».
  • Amiu Trani
  • Anna Maria Barresi
Altri contenuti a tema
1 Pulizia spiagge, Amiu assume 6 nuove unità Pulizia spiagge, Amiu assume 6 nuove unità Contratti part-time e a tempo determinato. Info sul sito dell'azienda
1 Pulizie spiagge, si partirà già dal mese di maggio Pulizie spiagge, si partirà già dal mese di maggio Il governo Bottaro anticipa i tempi fissati nel contratto con l'Amiu
Torna la luce sulla piccola pista del Palazzetto Torna la luce sulla piccola pista del Palazzetto La consigliera Barresi ha messo a disposizione i suoi gettoni di presenza
Società comunali, l'accusa di mezza maggioranza: «Mancano indirizzi e controllo» Società comunali, l'accusa di mezza maggioranza: «Mancano indirizzi e controllo» Critiche anche da quattro esponenti del Partito Democratico
13 Amiu, la Corte d'Appello dice "no" alla revoca di due componenti del collegio sindacale Amiu, la Corte d'Appello dice "no" alla revoca di due componenti del collegio sindacale La società già condannata a pagare 25mila euro di spese legali
Velobox di via Falcone, Barresi denuncia: «Zero multe, sono una bufala» Velobox di via Falcone, Barresi denuncia: «Zero multe, sono una bufala» Per la consigliera di Più Trani si tratta di postazioni irregolari
1 Vigilanza siti Amiu, cambia la società ma non i lavoratori Vigilanza siti Amiu, cambia la società ma non i lavoratori Salvi i dipendenti. La soddisfazione della Filcams Cgil Bat
1 Servizio di igiene urbana, il Comune paga quasi 4 milioni di euro all'Amiu Servizio di igiene urbana, il Comune paga quasi 4 milioni di euro all'Amiu Si tratta dei costi dei primi due bimestri, compresi quelli per interventi complementari
© 2001-2017 TraniViva è un portale gestito dall'associazione Progetto Futuro. Partita iva 07930130724. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.