Magikambusa
Magikambusa
Vita di città

Carcere di Trani, l’associazione Paideia rilancia il progetto "Magikambusa"

Di nuovo attivo lo spazio ludico ricreativo per i figli dei detenuti

Magikambusa nasce nel luglio del 2013 in seguito alla vittoria del bando regionale "Principi Attivi 2012" con l'intento di creare uno spazio ludico ricreativo all'interno del carcere di Trani, che permetta ai figli dei detenuti di usufruire di uno spazio idoneo, prima di entrare per incontrare i parenti, poiché i tempi d'attesa sono spesso lunghi ed estenuanti e i più piccoli sono costretti a stazionare nelle auto o nel parcheggio. Per queste ragioni i volontari dell'associazione promuovono momenti didattico – creativi per i bimbi e per i più grandi rendendo l'attesa meno stressante.

La vittoria del bando della fondazione Megamark risulta essere un importante punto di svolta per il progetto; grazie ai nuovi fondi sarà possibile ristrutturare lo spazio e promuovere nuovi progetti culturali per i detenuti e le loro famiglie.

Dopo anni di sforzi e difficoltà, in cui solo grazie all'azione volontaria dei soci si è potuto garantire un servizio minimo, il "circo" di Magikambusa potrà essere nuovamente disponibile a tutti i piccoli ospiti del carcere ogni giorno.

L'associazione vuole ringraziare tutte le partnership, il garante regionale dei diritti delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà, l'amministrazione penitenziaria della C.C di Trani, che in questi anni hanno continuato ad interessarsi al progetto e, in particolare, la fondazione Megamark che da sempre incentiva e supporta le realtà del territorio e i loro progetti in campo sociale e culturale.

Il Presidente – Annarita Amoruso
  • Carcere di Trani
Altri contenuti a tema
Docce non funzionanti e cattivi odori, detenuti del carcere di Trani in protesta Docce non funzionanti e cattivi odori, detenuti del carcere di Trani in protesta La denuncia del Cosp: «Il personale costretto a coprire più postazioni di servizio»
Carcere di Trani, mezzo chilo di stupefacenti nascosti vicino la recinzione Carcere di Trani, mezzo chilo di stupefacenti nascosti vicino la recinzione Scoperto dalla Penitenziaria il tentativo di introdurre cocaina e hascisc, oltre ad un telefono cellulare
Tenta di togliersi la vita nel carcere di Trani, detenuto salvato dagli agenti della Polizia penitenziaria Tenta di togliersi la vita nel carcere di Trani, detenuto salvato dagli agenti della Polizia penitenziaria La denuncia di Mastrulli (Cosp): «L'organico ormai ridotto all'osso»
Ancora violenza nel carcere di Trani: poliziotto insultato e colpito con schiaffi e pugni Ancora violenza nel carcere di Trani: poliziotto insultato e colpito con schiaffi e pugni Il Sappe denuncia: «Chiediamo che al personale vengano dati in dotazione spray urticanti e taser»
Sicurezza in Puglia, il M5S chiede «Nuove tecnologie e stanziamenti per rafforzare le carceri» Sicurezza in Puglia, il M5S chiede «Nuove tecnologie e stanziamenti per rafforzare le carceri» La proposta della senatrice coratina pentastellata, capogruppo in commissione Giustizia
"Mad(r)e in carcere", per la festa della mamma realizzata 30mila presine "Mad(r)e in carcere", per la festa della mamma realizzata 30mila presine Un progetto di responsabilità sociale sostenuto dal Gruppo Megamark con un contributo di oltre 30mila euro
Dal carcere ai giardini, nuovo progetto formativo per dieci detenuti di Trani Dal carcere ai giardini, nuovo progetto formativo per dieci detenuti di Trani Il percorso insieme agli operatori della comunità Oasi2 San Francesco
Carcere maschile, ecco l'occasione di riscatto per 10 detenuti Carcere maschile, ecco l'occasione di riscatto per 10 detenuti Nasce il percorso formativo "Operatore per la realizzazione e manutenzione dei giardini"
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.