Lunghe file poste
Lunghe file poste
Attualità

Code all'esterno delle Poste: "Dotiamoli di sedie pieghevoli" è la proposta del consigliere Giovanni Di Leo

L'esponente della Lega lo aveva già segnalato all'amministrazione nel novembre scorso, senza riscontro

Le lunghe attese degli utenti in fila fuori dagli uffici postali cittadini, denunciate da questa testata, sono oggetto di una interrogazione consiliare da parte del consigliere della Lega, Giovanni Di Leo., che già nel novembre scorso aveva segnalato la situazione ed aveva chiesto all'amministrazione comunale di farsi promotrice di una iniziativa che in qualche modo potesse "agevolare le persone deboli in coda", con il posizionamento di panchine o sedute per alleggerire il disagio dell'attesa soprattutto per i numerosi cittadini anziani (ma non soltanto).

Ma a quella segnalazione non aveva ricevuto alcun riscontro. Visto il perdurare del disagio, dunque, Di Leo torna alla carica con una interrogazione consiliare, depositata questa mattina, in cui si rivolge non solo al sindaco ma anche all'assessore ai rapporti con il consiglio comunale ed all'assessore ai servizi sociali.

"A seguito dell'articolo pubblicato ieri dalla vostra testata – scrive poi in una nota inviata alla nostra redazione - mi sembra doveroso condividere con i tanti cittadini-lettori di TraniViva la mia richiesta di intervento, datata Novembre 2020, indirizzata al Sindaco e protocollata già in data 12 Novembre 2020; ovviamente Sindaco e Amministrazione non pervenuti.

Pertanto, visto che le vie brevi per richiedere un intervento dell'amministrazione di "centro-sinistra" non hanno funzionato, ritengo utile rendere pubblica la mia proposta di dotare i volontari presenti all'esterno degli Uffici Postali, o il personale di Poste Italiane, di sedie pieghevoli che possano essere distribuite alle persone più bisognose che ne facciano richiesta, come anziani o disabili costretti a fare lunghe file in piedi. In caso di ulteriore, reiterata e cronica inattività preannuncio che chiederò ai consiglieri comunali di minoranza di farsi carico dell'onere economico per tale fornitura, anche in numero ed in quantità simbolica".
  • Lega Premier Salvini
Altri contenuti a tema
Di Leo: "A Trani i lavori supplementari sono normali" Di Leo: "A Trani i lavori supplementari sono normali" Nota del capogruppo consiliare di Lega Salvini Premier
1 Gestione rifiuti, Di Leo (Lega): «In corso la colonizzazione del nostro territorio» Gestione rifiuti, Di Leo (Lega): «In corso la colonizzazione del nostro territorio» Il consigliere di minoranza interviene dopo le ultime dichiarazioni della maggioranza in materia ambientale
3 Politica tranese: "Commedia all'italiana" per il consigliere comunale Giovanni Di Leo Politica tranese: "Commedia all'italiana" per il consigliere comunale Giovanni Di Leo Per l'esponente della Lega il sindaco "non governa in modo autorevole le dinamiche della sua maggioranza"
1 Il Comune di Trani dimentica la Giornata della Memoria? Il dubbio di Giovanni Di Leo Il Comune di Trani dimentica la Giornata della Memoria? Il dubbio di Giovanni Di Leo "Nessun messaggio ne' appuntamento pubblico"
3 Il Cinema Impero destinato alla chiusura? La Lega chiede al Sindaco di intervenire subito Il Cinema Impero destinato alla chiusura? La Lega chiede al Sindaco di intervenire subito La denuncia di Giovanni Di Leo, Consigliere Comunale della Lega Salvini Premier
8 Salvini a Trani: «C'è voglia di cambiamento. Il futuro della Puglia dipende da voi» Salvini a Trani: «C'è voglia di cambiamento. Il futuro della Puglia dipende da voi» Il leader della Lega in piazza Teatro nel corso di un tour elettorale in Puglia
4 Salvini a Trani non rinuncia a un giro al mare Salvini a Trani non rinuncia a un giro al mare Giro al versante Est prima dell'appuntamento elettorale
3 Il leader della Lega Matteo Salvini domenica 23 sarà a Trani Il leader della Lega Matteo Salvini domenica 23 sarà a Trani Tappa nella nostra città nel nuovo tour pugliese, appuntamento alle ore 18
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.