Carriera
Carriera
Speciale

Come migliorare la connessione domestica con la fibra ottica Fastweb

Scopri tutti i vantaggi della fibra

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Disporre di una connessione domestica a internet veloce e stabile è ormai fondamentale per poter beneficiare pienamente di tutte le risorse messe a disposizione dalla rete. Attualmente per avere una connessione di livello è necessario scegliere di installare la fibra ottica nella propria abitazione.

Naturalmente, il primo passo che bisogna fare è quello di scegliere un provider serio e affidabile, che permetta di disporre di un servizio di fibra in grado di soddisfare qualsiasi esigenza in termini di connettività.

In Italia, per esempio, Fastweb costituisce uno dei principali punti di riferimento per quello che riguarda questo tipo di connessione: l'azienda, infatti, è stata tra le prime nel paese a intuire tutte le potenzialità della fibra. Motivo per cui ha lavorato e sta continuando a lavorare per arrivare a offrire una copertura totale in tutte le regioni d'Italia.

L'azienda si impegna anche nel fornire online a chi interessato tutte le informazioni necessarie su questo tipo di connessione. Nell'apposita sezione dedicata, disponibile alla pagina https://www.negozi.fastweb.it/it/fibra/ è infatti possibile scoprire tutti i vantaggi della fibra e del servizio offerto da Fastweb.

Come funziona la fibra ottica

I servizi di connessione a rete fissa hanno un meccanismo di funzionamento legato a un cavo che mette in collegamento ogni centralina di prossimità e la specifica utenza domestica. In caso di fibra ottica, il cavo è costituito da una serie di sottili filamenti trasparenti, di fibra di vetro o polimeri plastici, generalmente protetti da un rivestimento in gomma.

Proprio grazie alla particolare composizione dei filamenti, il cavo permette di ampliare l'impulso, permettendogli di raggiungere lunghe distanze senza andare incontro a dispersioni e interferenze che sono invece tipiche di altri sistemi meno innovativi di connessione.

L'ADSL, ad esempio, utilizza le linee telefoniche tradizionali (quelle che, per intenderci, si servono del doppino telefonico in rame). Tale tecnologia è certamente maggiormente a rischio di interferenze e, inoltre, non può garantire la stessa velocità nella ricezione e nella trasmissione dei dati, che è invece generalmente assicurata dalla fibra ottica.

Sostituire il router per ottimizzare la fibra

Se ci si avvale di servizi di provider come Fastweb, difficilmente si sperimenteranno problemi tecnici in grado di nuocere alla stabilità e alla velocità della connessione.
Se, tuttavia, si dispone di un mezzo di connessione a internet obsoleta, si potrebbe incorrere in una connessione non al massimo delle sue potenzialità.

Infatti, sebbene l'aspettativa di vita di un modem sia più elevata rispetto ad altri device, anche questi dispositivi prima o poi necessitano di essere sostituiti con prodotti più innovativi.

Dunque, la connessione lenta potrebbe essere determinata da un modem che non riesce più a gestire adeguatamente tutti i dispositivi collegati in contemporanea: questo comporta una limitazione nella velocità di download e upload di file e dati.

Fastweb, in ogni caso, propone una soluzione anche a questa eventualità, mettendo a disposizione dei propri clienti un modem Wi-Fi all'avanguardia, in grado di garantire le migliori prestazioni possibili alla connessione domestica che sfrutta la fibra.

Consigli per sfruttare al meglio la fibra

Una connessione lenta alla rete potrebbe essere determinata anche da una copertura piuttosto difficoltosa della superficie dell'abitazione, soprattutto se la casa si estende per molti metri quadri o su più piani.

Per questo, è consigliato installare il router al centro dell'abitazione, in un luogo in cui il segnale debba incontrare meno muri, mobili e altri ostacoli. Si può dunque cercare di risolvere il problema di una connessione lenta spostando il router, e avvicinandolo ai dispositivi connessi, o magari installare dei dispositivi che amplificano il suo segnale.

Inoltre, anche se ci si dimentica molto spesso di tale particolarità, il router non è certo l'unico dispositivo che utilizza la banda radio a 2,4 GHz per le proprie comunicazioni.

Dal telefono cordless ai dispositivi Bluetooth, dagli apparecchi per la smart home ai microonde, la contemporanea presenza in casa di più device che "viaggiano" sulla stessa banda potrebbe generare delle interferenze che impediscono al proprio router di funzionare al meglio.

In questi casi, si può cercare di risolvere il problema spostando la banda da 2,4 GHz a 5 GHz, e verificare se così facendo la velocità e la qualità della connessione tende o meno a migliorare.
  • Internet
Altri contenuti a tema
Come capire se un bookmaker è affidabile Come capire se un bookmaker è affidabile Reputazione, controllo dei dati ed altri fattori
1 Occhi secchi e rossi causati dallo smart working Occhi secchi e rossi causati dallo smart working Piccole pause e postazione di lavoro idonea per non affaticare gli occhi
Lavoro, scuola e Covid-19: boom per smart working e didattica a distanza Lavoro, scuola e Covid-19: boom per smart working e didattica a distanza Le piattaforme più utilizzate da studenti e professionisti
Web app: vantaggi e settori di applicazione Web app: vantaggi e settori di applicazione L’abbattimento dei costi è stimato di circa il 50%
Il “lato oscuro” del web non fa più paura grazie a Nova Networks Il “lato oscuro” del web non fa più paura grazie a Nova Networks L’azienda barlettana ha elaborato un progetto per prevenire rischi quando si è online, soprattutto tra i più piccoli
Internet ultraveloce dove gli altri operatori non arrivano: è realtà grazie ad Airlan Internet ultraveloce dove gli altri operatori non arrivano: è realtà grazie ad Airlan Airlan porta connessione internet in tutti quei comuni della Puglia in cui le aree sono poco accessibili
SEO e aziende: i servizi di Roberto Serra SEO e aziende: i servizi di Roberto Serra Esperienza per conquistare visibilità sul web
WiFi pubblico, Trani tra i Comuni vincitori del programma europeo WiFi pubblico, Trani tra i Comuni vincitori del programma europeo Alla città 15mila euro per l'installazione degli apparati
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.