Estate
Estate
Speciale

Come scegliere il costume giusto per il proprio fisico

Di moda modelli vintage e retrò e stampe floreali

Con l'avvicinarsi dell'estate sta tornando come ogni anno il momento della prova costume, perciò è importante non farsi trovare impreparati, sapendo su quale modello puntare. Le migliori aziende del settore come Margarita Moda Mare propongono già le nuove collezioni 2020, con tantissime idee interessanti e innovative.

Allo stesso tempo non bisogna soltanto guardare alla moda, sebbene un costume di qualità e aggiornato con le ultime tendenze sia fondamentale. Infatti è importante capire come scegliere il costume giusto per il proprio fisico, acquistando un prodotto perfetto per le forme e le linee del proprio corpo. Ecco alcuni consigli utili.

I costumi migliori in base al tipo di seno

Per una donna il seno è una parte essenziale del corpo, in grado di valorizzare la silhouette, tuttavia richiede una certa attenzione nel momento di comprare il costume da bagno. Un modello non adeguato potrebbe far risultare il look volgare, oppure non favorire l'equilibrio estetico desiderato.

Per chi possiede un seno prosperoso è importante contenere il più possibile, perciò un'opzione possibile è il classico costume intero. Oggi queste versioni sono tornate di moda, grazie al design elegante e raffinato che possono assicurare. Con un seno considerevole si può scegliere un costume intero con scollatura a V, oppure con laccetti incrociati.

Al contrario, per un donna con un seno moderato o piccolo è fondamentale creare un certo spessore, sfruttando quei modelli che aiutano a valorizzare il décolleté. Ad esempio si possono prediligere bikini a triangolo, con coppe più dure oppure dotate di leggere imbottiture. Inoltre è opportuno preferire le stampe vivaci e i colori accessi, al posto delle tinte unite che appiattiscono le curve.

Il costume adatto alla forma del corpo

Oltre al tipo di seno è indispensabile scegliere il costume giusto in base alla forma del corpo. Le donne con una silhouette a clessidra sono senza dubbio le più fortunate, poiché hanno la stessa ampiezza tra spalle e fianchi con un seno non eccessivo. In questo caso si possono usare bikini classici e costumi interi monospalla, evidenziando le proporzioni simmetriche.

Con dei fianchi più larghi e una vita sottile, ovvero la forma cosiddetta a pera, il costume ideale è sicuramente quello intero. Ancora meglio se il modello propone uno slip a vita alta, con una zona superiore rafforzata e irrobustita, per aumentare il volume sul seno e snellire invece i fianchi.
Avere qualche chilo di troppo è del tutto normale, tuttavia se il grasso è localizzato nella pancia bisogna prestare attenzione alla scelta del costume. Ad esempio in queste situazioni l'intero è quasi d'obbligo, poiché nasconde la zona e sfina la silhouette. Eventualmente si possono acquistare modelli lavorati sulla schiena, con spalline più ampie e qualche particolare stilistico originale per un tocco di stile in più.

Se invece il problema è l'assenza di curve, il bikini ritorna l'opzione perfetta per presentarsi con un costume da bagno adeguato in spiaggia. La mancanza di volume permette di preferire uno slip ampio e generoso, un po' retrò con stampe e colori caldi. Altrimenti si può usare anche un costume intero, ma in questo caso deve essere ben modellato.

Il costume giusto per la donna curvy

Oramai essere una donna curvy è accettato anche dalla moda, con canoni estetici che stanno cambiando con il passare degli anni. Molte aziende del settore propongono modelli specifici per chi presenta delle forme generose, con bikini e costumi interi progettati appositamente per le donne prosperose e in carne.

Naturalmente non tutti i prodotti sono adatti, infatti devono valorizzare il seno e snellire pancia e fianchi, facendo sentire a proprio agio quando ci si trova in spiaggia. Le nuove collezioni moda mare 2020 offrono non solo costumi interi, ma anche due pezzi avvolgenti con slip a vita alta e pezzo di sopra che sostiene il seno e aumenta il décolleté.

Per lo stile vanno molto di moda i modelli vintage e retrò, con una predilezione per il design anni '50. Per andare sul classico si può optare per la tinta unita, allo stesso tempo si può osare un po' di più con delle stampe floreali, dei colori più animati ed eventualmente delle righe, purché siano verticali altrimenti meglio evitare perché allargano la silhouette.
  • Donne
Altri contenuti a tema
Parte da Trani il "Women World DJs", il progetto creato da Rossana Fox Parte da Trani il "Women World DJs", il progetto creato da Rossana Fox Donne da tutto il mondo unite dall'amore per la musica
1 Sostegno alle donne e mamme per l'emergenza Covid-19: le Amiche per le Amiche scrivono ad Emiliano Sostegno alle donne e mamme per l'emergenza Covid-19: le Amiche per le Amiche scrivono ad Emiliano La lettera dell'avv. Francesca Magliano, presidente onorario e fondatrice, a nome dell'intera associazione
Impurità della pelle: quando usare un detergente viso delicato Impurità della pelle: quando usare un detergente viso delicato Meglio optare per un prodotto che possa pulire e idratare allo stesso tempo
No alla violenza sulle donne, oggi il flash mob in piazza Libertà No alla violenza sulle donne, oggi il flash mob in piazza Libertà Alle 18 incontro tematico nella biblioteca comunale
Addio a Concetta Barone: è stata una delle prime vigilesse tranesi Addio a Concetta Barone: è stata una delle prime vigilesse tranesi Assunta nel 1982 sotto il governo del sindaco Loiodice si è spenta stamattina dopo una malattia
1 “Viva” le donne, che parlano, agiscono, comunicano “Viva” le donne, che parlano, agiscono, comunicano Le giornaliste del network Viva raccontano il loro lavoro
Cambio di vertice all'Adgi: subentra l'avvocato Roberta Schiralli Cambio di vertice all'Adgi: subentra l'avvocato Roberta Schiralli Eletta all'unanimità, la stessa fu la fondatrice della sezione di Trani
L'amministrazione a favore della libertà e della tutela dei diritti delle donne L'amministrazione a favore della libertà e della tutela dei diritti delle donne L'assessora Ciliento: «La loro forza innovatrice è fondamentale in ogni comunità»
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.