Bottaro
Bottaro
Vita di città

"Decaro style" anticovid anche per il sindaco Bottaro

Il primo cittadino bacchetta gli studenti fuori dalle scuole per assembramenti

Una cosa pare certa: agli italiani - e sui pugliesi possiamo testimoniare - fa bene in certe occasioni un capo di governo (della regione, o del comune) che li bacchetti in modo diretto, come farebbe un genitore coi figli: i risultati delle amministrative post lockdown lo confermano, direttamente o indirettamente.

Chi da questo riscontro è stato premiato ormai sente il carico di responsabilità di continuare sulla stessa strada, affrontando da vicino un virus che sta rientrando a passi decisi nelle nostre vite. E anche il nostro sindaco uscente e rientrante figura in questa categoria, seguendo anche un "Decaro style", gestualità compresa, che ha spopolato sul web di mezzo mondo per la foga e il paternalismo da "mazza e panella" che dalle parti nostre conosciamo bene. E in maglioncino blu e sneakers, Amedeo Bottaro ieri mattina ha approfittato della consegna gratuita delle mascherine al liceo scientifico per invitare i ragazzi a starsi vicino alla distanza giusta, ricordando che il Covid c'è e dando istruzioni precise per cautelarsi.

Di fronte a un Boris Jhonson che ci accusa di non essere liberi come gli inglesi abbiamo la possibilità di dimostrarci liberi di usare buonsenso e di avere governanti che all'immunità di gregge hanno sempre invitato alla prudenza di comunità. Sarebbe bene dimostrarlo davvero , quel buon senso, evitando gli assembramenti che oggi il sindaco cercava di disperdere da un gruppo all'altro, augurandoci che il sindaco stesso continui a far di tutto per mettere le scuole nelle condizioni di massima sicurezza, ascoltando le criticità che vengono mosse da alcune di esse. E il Decaro style si rivelerebbe nuovamente una vera efficacia anticoronavirus.
  • Scuola
Altri contenuti a tema
Didattica "mista", Flc Cgil Bari: «Solo il 12% delle scuole può garantirla» Didattica "mista", Flc Cgil Bari: «Solo il 12% delle scuole può garantirla» Il sindacato: «Nel restante 88% si evidenziano le difficoltà tecnologiche e si lamenta l’assenza di indicazioni specifiche»
Scuole, a Trani la didattica in presenza riprende giovedì 12 novembre Scuole, a Trani la didattica in presenza riprende giovedì 12 novembre Disposte giornate di sanificazione
Riaprono le scuole in Puglia, Emiliano firma l’ordinanza Riaprono le scuole in Puglia, Emiliano firma l’ordinanza Il ritorno degli studenti in classe a partire da domani
In Puglia tornano a scuola le elementari, i sindacati: «Garantire diritto all'istruzione» In Puglia tornano a scuola le elementari, i sindacati: «Garantire diritto all'istruzione» Cgil, Cisl e Uil scrivono una lettera congiunta a Emiiano, Lopalco e Ufficio scolastico: «Si torni in presenza senza discriminazioni»
Alla scuola D'Annunzio la cerimonia a distanza di Federchimica Alla scuola D'Annunzio la cerimonia a distanza di Federchimica Vincitrice una classe del plesso Papa Giovanni
2 Didattica a distanza, scattano le proteste dei genitori in diverse scuole di Trani Didattica a distanza, scattano le proteste dei genitori in diverse scuole di Trani Grembiuli appesi ai cancelli e cartelloni per intimare la riapertura degli istituti
Il Covid non ferma la "Festa della scienza" negli istituti superiori della Bat Il Covid non ferma la "Festa della scienza" negli istituti superiori della Bat Il 12 e 13 novembre, laboratori e giochi virtuali con la partecipazione di ospiti illustri
1 Azzollina: "In Puglia riaprano le scuole" Azzollina: "In Puglia riaprano le scuole" La nota del Ministro dell'Istruzione, che invita a rivedere quella decisione: "La scuola è futuro e speranza"
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.