Defibrillatori
Defibrillatori
Territorio

Defibrillatori, Mennea: «Trani è già avanti in fatto di cardio-protezione»

Un messaggio di sicurezza e tutela della salute nella collettività da parte delle istituzioni


"La legge regionale sui defibrillatori comincia a prendere corpo, perché è aumentato sicuramente il grado di sensibilità rispetto alla problematica dell'infarto e alla necessità di operare una cardio-prevenzione da parte dei Comuni. E Trani è uno di quelli che subito ha raccolto questa opportunità, perché la prevenzione trasmette evidentemente un messaggio di sicurezza e tutela della salute nella collettività da parte delle istituzioni". Lo dichiara il consigliere regionale Ruggiero Mennea, primo firmatario della legge pugliese sulla diffusione dei defibrillatori, che questa sera ha partecipato a un dibattito nella biblioteca "Bovio" di Trani, insieme al sindaco Amedeo Bottaro, a diversi rappresentanti dell'amministrazione comunale e della Polizia locale, ma anche del Seus 118 Bari-Bat e degli Oer.

"Non appena la Regione avrà acquistato i defibrillatori, che saranno poi trasferiti ai singoli Comuni insieme al finanziamento per la formazione – prosegue Mennea - città come Trani si troveranno pronte a raccogliere questa nuova opportunità per mettere in cardio-sicurezza i luoghi più frequentati dai cittadini. Mi riferisco alle palestre, alle scuole, a tutti gli edifici pubblici e alle aziende, ai luoghi di intrattenimento per anziani e bambini. Trani sta dimostrando di essere un passo avanti per attuare un programma di cardio-protezione. Di questo – sottolinea - va dato merito al sindaco Amedeo Bottaro, che mai ha trascurato questo aspetto e oggi sta raccogliendo i frutti della legge che ho voluto promuovere per diffondere la cultura della prevenzione e l'attuazione di un piano per assicurare la presenza dei defibrillatori all'interno del territorio cittadino. Va dato merito anche alla solerzia della Asl Bat e dei suoi massimi referenti medici e all'attenzione sempre dimostrata dal consigliere comunale e provinciale, Carlo Avantario, insieme a tutti coloro che hanno organizzato questo progetto. Ricordo a tutti, oltre che a me stesso – conclude Mennea – che un defibrillatore può essere decisivo per salvare la vita di una persona colta da infarto".
  • Sanità
Altri contenuti a tema
3 Alla ricerca del Protocollo perduto: sanità e cittadini in subbuglio Alla ricerca del Protocollo perduto: sanità e cittadini in subbuglio Giovanni Ronco replica al direttore della Asl Delle Donne
Muore dopo intervento al colon, la Asl risponde: «Riesamineremo il caso per accertamenti» Muore dopo intervento al colon, la Asl risponde: «Riesamineremo il caso per accertamenti» Giunge nuova la notizia dell'esposto in Procura annunciato dal tranese Di Lernia
2 I tranesi? Ammalati e girovaghi I tranesi? Ammalati e girovaghi Donna (ammalata) tranese attende sei ore al Pronto Soccorso di Bisceglie
1 Sanità, Mennea: “Visiterò ospedali e distretti della Bat per verificarne lo stato di salute” Sanità, Mennea: “Visiterò ospedali e distretti della Bat per verificarne lo stato di salute” Dalla prossima settimana il consigliere inizierà il tour tra ospedali e distretti socio-sanitari della sesta provincia pugliese
Nuovo ospedale di Andria, novità dalla Regione: ecco i tempi di realizzazione Nuovo ospedale di Andria, novità dalla Regione: ecco i tempi di realizzazione Sabino Zinni (ESP): "C'è autorizzazione della giunta pugliese"
Sanità, l'assessore Laurora e i consiglieri de Laurentis e Avantario incontrano Ruscitti Sanità, l'assessore Laurora e i consiglieri de Laurentis e Avantario incontrano Ruscitti Definita la possibilità di sviluppare un progetto sperimentale nel P.T.A di Trani. Presto la presentazione
Anche nella Bat la campagna vaccinale antinfluenzale Anche nella Bat la campagna vaccinale antinfluenzale Il primo a vaccinarsi è il direttore del dipartimento di prevenzione Riccardo Matera
In Puglia nascerà il primo centro di protonterapia nell'istituto "Giovanni Paolo II" In Puglia nascerà il primo centro di protonterapia nell'istituto "Giovanni Paolo II" Emiliano: «Investimento fondamentale per la lotta ai tumori, possibile oggi grazie al risanamento conti»
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.