ferrante
ferrante
Cronaca

Disastro ferroviario Andria-Corato: anche a Bari il ricordo ricordo delle 23 vittime

Ferrante: “Arrivare alla verità attraverso la conclusione del processo”

Era presente anche il Comune di Trani, con il vicesindaco Fabrizio Ferrante, alla cerimonia che si è tenuta questa mattina a Bari presso la lapide commemorativa di piazza Moro, di fronte alla stazione centrale, nel giorno del ricordo delle ventitré persone decedute a causa del disastro ferroviario del 12 luglio 2016 sulla tratta Andria-Corato,
Alle ore 11.05, orario dello scontro tra i due convogli, il sindaco di Bari Antonio Decaro, insieme ai sindaci delle comunità coinvolte, ha deposto una corona di fiori e osservato un minuto di silenzio per commemorare le vittime.
"Per onorare la memoria delle vittime – ha sottolineato il vice sindaco di Trani Fabrizio Ferrante - bisogna impegnarsi sulla sicurezza dei trasporti e arrivare al più presto alla verità attraverso la conclusione del processo pendente innanzi al Tribunale di Trani".
  • Incidente ferroviario
Altri contenuti a tema
Tragico incidente a Trani: donna investita da un treno, è viva Tragico incidente a Trani: donna investita da un treno, è viva Su via Falcone mezzi di soccorso e forze dell'ordine
1 Persona investita tra Santo Spirito e Bari Centrale: traffico ferroviario in tilt da e per Trani Persona investita tra Santo Spirito e Bari Centrale: traffico ferroviario in tilt da e per Trani Intervenute l'autorità giudiziaria e la Polfer
1 Sei anni dalla strage ferroviaria sulla tratta Andria-Corato: «Una ferita che niente potrà cancellare» Sei anni dalla strage ferroviaria sulla tratta Andria-Corato: «Una ferita che niente potrà cancellare» Alle 11:06, orario del tragico impatto, un momento di silenzio
Persona investita da un treno merci nella notte a Molfetta Persona investita da un treno merci nella notte a Molfetta Con i soccorsi e le forze dell'Ordine anche la Polizia Scientifica e l' Autorità Giudiziaria per i rilievi sul corpo della vittima e la ricostruzione della dinamica della tragedia
Disastro Ferroviario, i giudici motivano l'assoluzione della dirigente Elena Molinaro Disastro Ferroviario, i giudici motivano l'assoluzione della dirigente Elena Molinaro Il legale della funzionaria: «Plurime responsabilità vanno ricercate altrove»
Disastro ferroviario, nuova udienza: ascoltati altri due testimoni Disastro ferroviario, nuova udienza: ascoltati altri due testimoni Emerse le carenze relative ai corsi di aggiornamento professionale per i ferrovieri in servizio
Processo sulla tragedia ferroviaria del 2016: sostituito il collegio giudicante Processo sulla tragedia ferroviaria del 2016: sostituito il collegio giudicante Tra i motivi “l’irrituale e illegittima” anticipazione del giudizio sul conto della Ferrotramviaria definita “inaffidabile” dal precedente collegio
Processo disastro ferroviario: ammessa la costituzione di parte civile nei confronti della Società Ferrotramviaria S.P.A. Processo disastro ferroviario: ammessa la costituzione di parte civile nei confronti della Società Ferrotramviaria S.P.A. Si tratta di una innovativa decisione del Tribunale di Trani che farà certamente discutere
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.