Lettera di Lops
Lettera di Lops
Solidarietà

Dona il suo regalo di compleanno alle vittime della guerra in Ucraina

Protagonista Flavio Lops, un alunno di 12 anni della scuola Rocco-Bovio-Palumbo

Flavio Lops è un alunno che frequenta la classe 1a della Scuola Secondaria di I grado "Rocca-Bovio-Palumbo" di Trani.

Il 5 marzo scorso ha compiuto 12 anni. Lui, un ragazzino con tante passioni, come quella per la musica, il calcio e il disegno, nel giorno del suo dodicesimo compleanno, ha fatto un gesto che tanti adulti non si sognerebbero di compiere: ha donato alla CARITAS, in favore delle vittime della guerra in Ucraina, la somma di € 30,00, ricevuta in regalo da un suo parente.

Flavio, di modestissima famiglia, quei soldi avrebbe potuto utilizzarli per comprarsi un giocattolo, la maglia della sua squadra preferita, avrebbe potuto conservarli in previsione di spese future, ma, invece, colpito dal dramma che stanno vivendo i bambini in Ucraina, ha preferito fare una donazione in loro favore.

"Mi sono sentito orgoglioso e fiero di me", scrive nella letterina che ha letto ai suoi compagni di classe, "perché con il mio gesto posso aiutare coloro che ne hanno bisogno, e sollecitare anche i miei compagni e chi mi circonda a fare la stessa cosa".

Un gesto, quello di Flavio, ragazzino di appena 12 anni, pregno di grande umanità e spirito di solidarietà, che induce a fare profonde riflessioni.
  • Scuola Giustina Rocca
Altri contenuti a tema
To be or not to be...Scuola Rocca Bovio Palumbo di Trani? To be or not to be...Scuola Rocca Bovio Palumbo di Trani? Le classi terze hanno assistito a un adattamento di "Hamlet” di Shakespeare recitato e cantato in inglese
"Se é Amore non fa male": a scuola di relazioni sane con il centro antiviolenza Save "Se é Amore non fa male": a scuola di relazioni sane con il centro antiviolenza Save Gli incontri nell'ambito dei programmi Nike 3 nella scuola secondaria di primo grado “Rocca Bovio Palumbo” di Trani
"Il bibliotecario: il mestiere più bello che ci sia": alla scoperta di un mondo antico e sempre nuovo "Il bibliotecario: il mestiere più bello che ci sia": alla scoperta di un mondo antico e sempre nuovo Gli alunni della scuola media Bovio Rocca Palumbo immersi nel fascino dell'atmosfersa nella biblioteca G. Bovio
Il libro: dall’idea alla stampa. Editoria e tipografia spiegate ai ragazzi Il libro: dall’idea alla stampa. Editoria e tipografia spiegate ai ragazzi Ancora un'esperienza formativa ed avvincente per alunne e alunni della Scuola Bovio Rocca Palumbo
La memoria del lager raccontata a scuola dai parenti del signor Corrado di Lernia La memoria del lager raccontata a scuola dai parenti del signor Corrado di Lernia Gli alunni della scuola secondaria di primo grado Bovio Rocca Palumbo hanno vissuto momenti di grande commozione
Le classi della Scuola Secondaria di Primo Grado “Rocca Bovio Palumbo” incontrano l’Arma dei Carabinieri Le classi della Scuola Secondaria di Primo Grado “Rocca Bovio Palumbo” incontrano l’Arma dei Carabinieri Attraverso il dialogo ed il confronto, i carabinieri hanno condotto i ragazzi a definire il concetto di legalità e a farlo proprio,
Concerto per la "giornata della memoria" della Scuola “Rocca Bovio Palumbo” Concerto per la "giornata della memoria" della Scuola “Rocca Bovio Palumbo” Il Coro dell’istituto, accompagnato dagli strumentisti dell’indirizzo musicale della scuola e dei corsi di potenziamento,si è esibito nel teatro del plesso Bovio
"Mafie, non solo coppole e lupare”: il progetto Legalità della Bovio Rocca Palumbo con "Libera" "Mafie, non solo coppole e lupare”: il progetto Legalità della Bovio Rocca Palumbo con "Libera" Nella Scuola Secondaria di Trani si è svolto il primo incontro tra i volontari dell'associazione e due classi
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.