Dopo di Noi
Dopo di Noi
Enti locali

Dopo di noi, si avvia a conclusione il tavolo di co-programmazione promosso dal Comune di Trani

Venerdì 7 ottobre incontro a consuntivo con le linee guida emerse

Venerdì 7 nella sala Tamborrino del Comune l'ultima riunione alla presenza dei vertici del Comune e della Asl Bat, enti e associazioni e l'annuncio dell'immobile destinato ad ospitare il co-housing

Venerdì 7 ottobre, alle ore 16, nella sala Tamborrino del Comune di Trani, si terrà l'incontro conclusivo che darà le linee guida necessarie a creare le prime basi per la creazione del primo co-housing nella città di Trani. In questi mesi l'amministrazione comunale, la Asl Bat e gli enti e le associazioni coinvolti hanno lavorato per intercettare i bisogni del territorio, dando un forte segnale su quanto questo progetto rappresenti una priorità per l'amministrazione. Il tavolo di co-programmazione ha elaborato delle linee di intervento per fornire solide basi alle misure necessarie alla realizzazione del "Dopo di noi" inteso come un vero e proprio progetto di vita.

"Siamo consapevoli delle alte aspettative delle famiglie che vivono una condizione di disabilità. Il tavolo di co-programmazione ha rappresentato un lavoro complesso ma necessario per dare alle famiglie un messaggio di speranza, e la prova di voler fornire uno strumento reale per guardare al futuro con serenità, nella consapevolezza che i propri cari non saranno lasciati al proprio destino" afferma Fabrizio Ferrante, vice sindaco del Comune di Trani e promotore del progetto "Dopo di noi". E' importante sottolineare che il tavolo di co-programmazione è partito mesi prima rispetto alla pubblicazione dei bandi del Pnrr, questo ha permesso al Comune di avere ben chiare le esigenze delle famiglie, e mettere a punto linee guida concrete ed esatte per poter partecipare ai bandi senza indugi.

"Per poter pensare al futuro però, è d'obbligo pensare al presente" prosegue Ferrante, "per un concreto "Dopo di noi" è fondamentale un percorso di "Durante noi" che si può e si deve sviluppare soprattutto attraverso percorsi lavorativi che devono portare all'indipendenza -anche economica- dei ragazzi, proseguendo quel percorso iniziato da alcuni imprenditori tranesi che hanno avuto la lungimiranza di vedere nelle diverse abilità un'opportunità e non un limite".

Il progetto che sarà presentato venerdì ha superato il primo step di ammissione per un progetto di co-housing che coinvolgerà sei persone. E' stato individuato un immobile adatto ad ospitare le attività di co-housing tra persone diversamente abili in una zona a forte espansione urbanistica, verrà annunciato venerdì. Sono inoltre in fase di valutazione gli studi che riguardano tutta la domotica necessaria affinché il co-housing possa avvenire in sicurezza e per rendere la vita degli ospiti quanto più semplice possibile.

Il tavolo di co-programmazione ha coinvolto 17 realtà operative in città, che abbracciano le diverse sfaccettature della disabilità: Work Aut, Fondazione Megamark, Croce Bianca, Prometeo, Salute e Misericordia, Isola Sociale, Oasi 2, Casa di Carta, A.GE., Con.Te.Sto, Associazione italiana Sindrome "x-Fragile", Time…Aut, Oltre Sport, Il Pineto, Promozione Sociale e Solidarietà, Petit Pas, Uildm.
  • Fabrizio Ferrante
Altri contenuti a tema
Vandali in piazza Longobardi, Ferrante: «Ti cadono le braccia come quando distruggono i parchi appena realizzati» Vandali in piazza Longobardi, Ferrante: «Ti cadono le braccia come quando distruggono i parchi appena realizzati» Il vicesindaco commenta sui social l'episodio della notte scorsa
Ferrante fa un passo indietro, Zinni accetta la candidatura proposta dal Pd Ferrante fa un passo indietro, Zinni accetta la candidatura proposta dal Pd Conferma per Debora Ciliento, si delinea il quadro in vista delle elezioni politiche
Caso Ferrante-Cinquepalmi: le decisioni del giudice Caso Ferrante-Cinquepalmi: le decisioni del giudice Archiviazione parziale con formulazione imputazione ai danni di Nacci
Ringhiere sul lungomare, Ferrante: «Saranno sostituite a conclusione dei lavori di ripascimento costiero» Ringhiere sul lungomare, Ferrante: «Saranno sostituite a conclusione dei lavori di ripascimento costiero» Ed aggiunge: «Sostituirle ora non avrebbe alcun senso»
3 Minacce e offese a Fabrizio Ferrante: a giudizio una coppia di coniugi tranesi Minacce e offese a Fabrizio Ferrante: a giudizio una coppia di coniugi tranesi I fatti si riferiscono ad un episodio avvenuto nell'aprile 2020
Trani Autism Friendly, arrivano i panettoni speciali per un messaggio d'inclusione Trani Autism Friendly, arrivano i panettoni speciali per un messaggio d'inclusione Su richiesta dell’Amministrazione comunale e col supporto del gruppo Megamark sono stati prodotti in edizione limitata da Lula
«La disabilità non è un mondo a parte, ma è parte del mondo» «La disabilità non è un mondo a parte, ma è parte del mondo» Il messaggio del vice sindaco Fabrizio Ferrante in occasione della giornata della disabilità
Ragazzi autistici allontanati da un bar, Ferrante: «Un ragazzo speciale ha tempi che devono essere rispettati» Ragazzi autistici allontanati da un bar, Ferrante: «Un ragazzo speciale ha tempi che devono essere rispettati» «La nostra reazione sarà metterci ancora più impegno in quello che stiamo facendo»
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.