Fili di ferro sospesi
Fili di ferro sospesi
Vita di città

Ed anche per quest'estate ecco il ballo del paliotto

Fili di ferro causano movimenti disagevoli e pericolosi ogni volta che c'è una processione

Sono anni che il fenomeno si ripete, ma stavolta, alcuni rappresentanti di confraternite hanno deciso di contattare la nostra redazione, in quanto stanchi e delusi per le loro continue lamentele non ascoltate.

L'oggetto del contendere sono i fili in ferro posizionati tra un edificio e l'altro, sia in via Mario Pagano che in corso Vittorio Emanuele. Sono fili in ferro o acciaio che durante l'anno vengono utilizzati per il posizionamento delle luminarie dedicate a varie ricorrenze .Dopo però resta un problema di cui nessuno si occupa.

I rappresentanti delle confraternite lamentano il fatto che dopo l'utilizzo dei fili in acciaio nei periodi specifici, gli addetti ai lavori ed il Comune di Trani non provvedono alla rimozione degli stessi, causando un grande disagio: ogni volta che c'è una processione e quest'anno, come documentano le foto, è già sfilata quella del Corpus Domini, si è costretti a movimenti disagevoli e pericolosi sia per l'incolumità della gente che per l'integrità degli oggetti in questione.

Tutti i paliotti portati dai confratelli devono essere abbassati e/o messi in obliquo ogni volta che s'imbattono in questi fili orizzontali. Uno dei paliotti, proprio nell'ultima processione, si è anche danneggiato secondo quanto ci segnala un addetto ai lavori.

Una situazione tra il disagevole ed il grottesco, con un vero e proprio " ballo" innaturale di paliotti, a causa di un vero e proprio disservizio, una forma d'incuria.
6 fotoFili di ferro sospesi
Fili di ferro sospesiFili di ferro sospesiFili di ferro sospesiFili di ferro sospesiFili di ferro sospesiFili di ferro sospesi
  • Religione
Altri contenuti a tema
Emergenza sanitaria, dall'arcivescovo d'Ascenzo solidarietà ad ambulanti di feste patronali e parrocchiali Emergenza sanitaria, dall'arcivescovo d'Ascenzo solidarietà ad ambulanti di feste patronali e parrocchiali La crisi che ha colpito centinaia di imprenditori oggetto di un incontro nella sede arcivescovile
Festeggiamenti in onore di San Nicola il Pellegrino: il programma Festeggiamenti in onore di San Nicola il Pellegrino: il programma Si parte il 26 luglio. Salta il tradizionale imbarco e processione
Tragedia tra Andria e Barletta: «Rimaniamo aperti alla speranza accanto ai nostri giovani» Tragedia tra Andria e Barletta: «Rimaniamo aperti alla speranza accanto ai nostri giovani» Una riflessione dell’Arcivescovo Mons. Leonardo D’Ascenzo
Solennità del Corpus Domus, quest'anno niente processioni eucaristiche Solennità del Corpus Domus, quest'anno niente processioni eucaristiche Le celebrazioni avverranno nelle singole parrocchie
Anche la Chiesa di Ognissanti riapre i battenti dopo la lunga quarantena "Covid-19" Anche la Chiesa di Ognissanti riapre i battenti dopo la lunga quarantena "Covid-19" E c'è una novità: ritornano le celebrazioni della Santa Messa
Fase 2, accordo tra governo e Cei: messe dal 18 maggio Fase 2, accordo tra governo e Cei: messe dal 18 maggio Firmato il protocollo che permetterà la ripresa delle celebrazioni con il popolo
L'arcivescovo D'Ascenzo in preghiera alla Vergine dell'Apparizione L'arcivescovo D'Ascenzo in preghiera alla Vergine dell'Apparizione Domani diretta televisiva della celebrazione eucaristica
Trani: una città devota alla Modonna Addolorata Trani: una città devota alla Modonna Addolorata Poesia in vernacolo del cittadino Francesco Pagano
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.