Didattica a distanza
Didattica a distanza
Scuola e Lavoro

Emiliano: libertà di richiesta di didattica digitale a distanza per le famiglie pugliesi

L'ordinanza per consentire tale scelta per tutelare la propria salute

Il presidente della Regione Puglia ha emanato l'ordinanza numero 102 che dispone: con decorrenza dal 7 aprile e sino al 30 aprile l'attività didattica delle scuole di ogni ordine e grado si svolge in applicazione dell'articolo 2 del decreto-legge 1 aprile 2021 n.44 (disposizioni urgenti per le attività scolastiche e didattiche delle scuole di ogni ordine e grado).

In applicazione della possibilità di deroga prevista nella seconda parte del comma 1 dell'articolo 2 del decreto-legge 1 aprile 2021 n.44, le istituzioni scolastiche della scuola primaria, della secondaria di primo grado, di secondo grado e CPIA devono garantire la didattica digitale integrata a tutti gli alunni le cui famiglie richiedano espressamente di adottarla, in luogo dell'attività in presenza. Tale scelta è esercitata una sola volta e per l'intero periodo di vigenza delle presenti disposizioni.

Eventuali successive istanze modificative della scelta già effettuata sono rimesse alla motivata valutazione del Dirigente scolastico. Ove il collegamento non possa essere garantito immediatamente, ogni singolo istituto, nell'ambito della propria autonomia organizzativa, deve ricercare ogni altra modalità utile a consentire comunque l'attivazione della didattica digitale integrata, agli studenti le cui famiglie ne facciano richiesta.
  • Covid
Altri contenuti a tema
Omicron corre anche a Trani: 1100 positivi, 11 i ricoveri Omicron corre anche a Trani: 1100 positivi, 11 i ricoveri L'ultimo aggiornamento
Il covid dilaga: anche a Trani problemi al circuito turistico riavviato con fatica Il covid dilaga: anche a Trani problemi al circuito turistico riavviato con fatica La testimonianza di operatori e guide turistiche a Trani e nell'intera Puglia
Covid, risale il numero dei contagi: 623 i positivi a Trani negli ultimi 15 giorni Covid, risale il numero dei contagi: 623 i positivi a Trani negli ultimi 15 giorni Con l'arrivo dell'estate si sono "allargate" le maglie del distanziamento e delle mascherine
Sale la curva dei contagi, rischio di ospedali pieni di pazienti covid Sale la curva dei contagi, rischio di ospedali pieni di pazienti covid Federazione Cimo-Fesmed: "Il personale sanitario è stremato e insufficiente, ridotto più che dalle ferie dai contagi"
Covid, in Puglia segnali di ripresa della pandemia Covid, in Puglia segnali di ripresa della pandemia Secondo il monitoraggio +38,1% casi in una settimana
Primo maggio, da oggi l'Italia dice addio al green pass Primo maggio, da oggi l'Italia dice addio al green pass In vigore fino al 15 giugno l'obbligo di mascherine al chiuso
Vaccini, la somministrazione della quarta dose in Puglia procede a rilento Vaccini, la somministrazione della quarta dose in Puglia procede a rilento Lo rileva il report della Fondazione Gimbe
Vaccini, dal 26 aprile al via anche a Trani la somministrazione della quarta dose per over 80 Vaccini, dal 26 aprile al via anche a Trani la somministrazione della quarta dose per over 80 La somministrazione deve avvenire dopo almeno 120 giorni dalla dose di richiamo (booster)
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.