Assembramenti lungomare
Assembramenti lungomare
Vita di città

Fase 2, nel weekend controlli serrati della Polizia locale di Trani per evitare assembramenti

Gli interventi da nord a sud della città, in particolar modo sulla litoranea

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Controlli serrati da parte della polizia municipale di Trani per evitare assembramenti. Dall'inizio della fase due molte persone si sono riversate per strada e pertanto alta è alta l'attenzione da parte delle forze dell'ordine, specialmente con l'arrivo del fine settimana. Pertanto su indicazione del sindaco, Amedeo Bottaro, l'assessorato alla Polizia Locale ha predisposto in questo week end dei controlli mirati nelle zone di mare della città con l'obiettivo di evitare la formazione di assembramenti e stazionamenti in contrasto con il DPCM ministeriale.

Gli agenti della polizia locale, coordinati dal capitano Michele Ruggiero, hanno avviato l'attività fin dalle prime ore della giornata e per tutto il pomeriggio. In particolare, nella giornata di sabato 9 aprile, i controlli si sono dapprima concentrati sulla litoranea sud, dalla Villa sino al lungomare Mongelli, dove si sono registrati diversi assembramenti: gente che praticava sport di gruppo o comitive di giovani e famiglie sulla spiaggia di Colonna.

In merito le restrizioni per le spiagge, ricordiamo che è vietata ogni forma di stazionamento in spiaggia o sugli scogli per prendere il sole così come è vietato posizionare ombrelloni, sdraio o stendere asciugamani. L'unica eccezione è per coloro che praticano la pesca sportiva, per i quali è evidentemente consentito lo stazionamento durante il periodo di esercizio dell'attività e usando la dotazione minima quale una sedia pieghevole per la seduta del pescatore. È comunque consentito fare un veloce bagno in mare essendo considerata "attività motoria", ma con le regole e limitazioni suddette: niente stazionamento, si arriva, si fa il bagno, si va via. In ogni caso non è consentito stazionare sulla spiaggia prima e dopo il bagno in mare.

Nella seconda parte di giornata, l'attenzione degli agenti si è spostata nell'area storica della città e nelle piazze solitamente più frequentate. In Piazza Gradenigo, per esempio, la Polizia è intervenuta per separare gruppi di persone che sostavano tranquillamente in gruppo sulle panchine.

Analoga attività sarà intensificata nella giornata di domenica 10 aprile.
Assembramenti, interventi della Polizia localeAssembramenti, interventi della Polizia localeAssembramenti, interventi della Polizia localeAssembramenti, interventi della Polizia localePiazza Gradenigo
  • Polizia
Altri contenuti a tema
Trovato in possesso di due martelletti frangivetro, denunciato un 17enne tranese Trovato in possesso di due martelletti frangivetro, denunciato un 17enne tranese Nello zaino rinvenuta anche sostanza stupefacente per uso personale
Estorsione e detenzione di sostanze stupefacenti, nove arresti ad Andria Estorsione e detenzione di sostanze stupefacenti, nove arresti ad Andria L'operazione "Caveau" della Polizia di Stato. Contestati reati anche a Trani
Via Umberto, litigio tra due residenti degenera in una rissa Via Umberto, litigio tra due residenti degenera in una rissa Sul posto 118, Polizia di Stato e Carabinieri
Trani, in possesso di cocaina e marijuana: arrestato un 52enne Trani, in possesso di cocaina e marijuana: arrestato un 52enne In azione gli agenti della Polizia giudiziaria e le unità cinofile
3 Daspo urbano: «Un provvedimento di propaganda che sposta il problema in periferia» Daspo urbano: «Un provvedimento di propaganda che sposta il problema in periferia» Anpi, Cgil, Legambiente, Comitato Bene Comune, Libera Trani: «I decreti sicurezza vanno aboliti e non applicati»
2 Rino Povia: il dovere taciturno di un uomo perbene Rino Povia: il dovere taciturno di un uomo perbene Un uomo buono intento a compiere il suo dovere per il bene della comunità
Dalla natura ai fini elettorali, la prossima "leccata" è sempre la migliore Dalla natura ai fini elettorali, la prossima "leccata" è sempre la migliore Mazza e panella di Giovanni Ronco
Targhe contraffatte scambiate per originali, denunciato un 60enne di Trani Targhe contraffatte scambiate per originali, denunciato un 60enne di Trani L'automobilista fermato dagli agenti della Polizia di Stato a seguito di un controllo
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.