Castello svevo
Castello svevo
Territorio

Fase 3, chiesta la revisione dell'ordinanza sugli spostamenti in Puglia

La proposta per rendere serena la permanenza per chi sta raggiungendo la regione

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
"È il momento di recuperare la fiducia e la serenità dello stare insieme, non trasformiamo la responsabilità in una minacciosa corsa a ostacoli". Lo ha detto l'assessore regionale al Bilancio e alla Programmazione unitaria e consigliere regionale del Partito Democratico, Raffaele Piemontese, chiedendo al presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, di rivedere l'ordinanza numero 245 sugli "Obblighi di segnalazione per l'ingresso delle persone fisiche in Puglia", in vigore dallo scorso mercoledì 3 giugno, nella parte che sanziona pesantemente il mancato mantenimento, per un mese, dell'elenco dei luoghi visitati e delle persone frequentate.

"Il primo weekend della Fase 3 mi ha fatto rivedere i luoghi più belli del Gargano e ritrovare comunità che, peraltro, da Vieste a Rodi Garganico, da Peschici a Vico del Gargano, da Ischitella a Carpino passando da Cagnano Varano, sono covid free", dice Piemontese, aggiungendo che il fine settimana è stato anche occasione "per confrontarmi con amministratori, operatori turistici e turisti che, fortunatamente, hanno scelto con entusiasmo e fiducia di venire in Puglia".

"Dobbiamo organizzarci per rendere serena e realisticamente sostenibile la permanenza per chi, dal 3 giugno, sta raggiungendo la Puglia per ricongiungersi con familiari e amici o per fare una vacanza più o meno lunga", sottolinea l'assessore regionale al Bilancio, invitando "il presidente Michele Emiliano a eliminare ogni tipo di sanzione collegata al mantenimento, per 30 giorni, di un diario su cui annotare i luoghi visitati e le persone incontrate durante il soggiorno".

"Giusto chiedere di sottoscrivere l'auto-segnalazione attraverso un'agile sequenza di gesti che si possono facilmente fare con un telefonino: è utile alle autorità sanitaria sapere se un cittadino proveniente da aree del Paese che hanno conosciuto picchi molto alti di contagio sta per recarsi per una settimana o due in una località pugliese", dice Piemontese. "Ed è perfettamente comprensibile anche l'invito a collaborare con uno strumento utile alle autorità sanitarie, laddove dovesse servire nella sfortunata eventualità si sia coinvolti in un'indagine epidemiologica per il tracciamento dei contatti di un caso COVID-19 confermato – osserva l'assessore e consigliere regionale del PD –. Ma collegarlo a una sanzione amministrativa economicamente pesante, da 400 a 3.000 euro, trasmette un'idea burocratico-poliziesca che tradisce lo spirito positivo con cui, per cinque mesi, la Puglia e il suo presidente hanno saputo proporsi per la serietà, il rigore, la compostezza e l'efficienza della reazione alla crisi sanitaria e economico-sociale causata dalla pandemia".

"Esattamente come abbiamo fatto per l'app 'Immuni' – propone Piemontese – il diario o le annotazioni degli spostamenti possiamo vivamente consigliarli, senza minacciare sanzioni economiche che possono apparire odiose".
  • Turismo
Altri contenuti a tema
Benessere contagioso, 11 comuni pugliesi uniti da uno spot: c'è anche Trani Benessere contagioso, 11 comuni pugliesi uniti da uno spot: c'è anche Trani Un’iniziativa di Music Platform per far conoscere le bellezze del territorio
Turismo in Puglia, calano le prenotazioni negli agriturismi: -12% Turismo in Puglia, calano le prenotazioni negli agriturismi: -12% A preoccupare è anche l'effetto valanga sulle esportazioni Made in Italy
Per turismo e cultura la Regione stanzia 665 milioni per microPrestiti e “bonus occupazione” Per turismo e cultura la Regione stanzia 665 milioni per microPrestiti e “bonus occupazione” Rivolto a piccole imprese, titolari di partita IVA, lavoratori autonomi e liberi professionisti
Turismo, oggi Mennea a Trani per evento formativo su strutture ricettivo-turistiche Turismo, oggi Mennea a Trani per evento formativo su strutture ricettivo-turistiche L'appuntamento questo pomeriggio nella biblioteca comunale
Giornata internazionale della guida turistica, a Trani apertura del Palazzo Davanzati Giornata internazionale della guida turistica, a Trani apertura del Palazzo Davanzati L'iniziativa di Andrea Moselli in programma domani
A Trani la presentazione del corso di tecnico esperto di turismo religioso A Trani la presentazione del corso di tecnico esperto di turismo religioso L'appuntamento venerdì 13 presso la biblioteca "Savino Giannella"
La domenica dell'Immacolata al Castello Svevo: immagini mariane del medioevo tranese La domenica dell'Immacolata al Castello Svevo: immagini mariane del medioevo tranese Percorso guidato tre le testimonianze pittoriche e il portale bronzeo nella Cattedral
Ottima riuscita per il Vespa Tour "Nelle terre di Federico": tappa anche a Trani Ottima riuscita per il Vespa Tour "Nelle terre di Federico": tappa anche a Trani L'evento si è svolto il 21 e 22 settembre scorsi con oltre 100 vespisti partecipanti
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.