Donne operaie
Donne operaie
Eventi e cultura

Festa della donna, le iniziative oggi a Trani

Webinar, visite gratuite e mimose per celebrare il mondo femminile

Anche a Trani, come in tutta Italia , viene oggi con alcune iniziative celebrata una una ricorrenza nata da un evento storico - l'incendio di una fabbrica di camicie - in cui le vittime erano in gran parte donne e delle quali una trentina italiane, e che al di là della tragica fine lavoravano sfruttate bestialmente per pochi soldi, priva di diritti, tra cui anche il diritto di voto, circondate dal pregiudizio di una presunta inferiorità morale e intellettiva rispetto all'uomo e libere solo di scegliere se morire di parto in una fabbrica, per mano di un bruto o uccisa dalla polizia nella repressione dei frequenti scioperi dell'epoca.

Queste immagini non sono ancora dissimili da quello che avviene in troppe parti del mondo e nel cosiddetto mondo civile è come se certi orrori fossero solo edulcorati , si fossero travestiti. Le donne hanno dovuto pagare anche nella pandemia per molti aspetti, compresa la gestione familiare ,il prezzo della incertezza lavorativa e le bilance in tutti i campi pendono senza accenni di equilibrio, solo magari qualche sprazzo di luce come quello di Kamala Harris alla vice presidenza di Usa che ancora viene visto come fatto straordinario. Ma siamo noi stesse spesso a trattarci da diverse, a partire dal ricevere gli auguri come una categoria a parte, una specie da proteggere. Celebriamo, ricordiamo, ma auguri? per cosa? per ottenere più quote rosa che sono l'ennesimo schiaffo alle concessioni ? La forza sia con tutti, e che siano non quote rosa, o giallo mimosa: ma quote di merito e di valore. Si ricordi l'8 marzo nelle battaglie, nelle paladine dei diritti negati: sulla carta c'è tutto, ma nella vita no.

E ci piacerebbe che il tema della giornata Internazionale della Donna - come si chiama ora - diventasse la giornata Internazionale della Persona. Altrimenti accetteremo gli auguri per la festa della Donna solo quando istituiranno una Festa dell'Uomo.

A Trani il Club per L'Unesco organizza il terzo incontro on line del ciclo dedicato ai giovani delle scuole superiori "Non solo 8 marzo" dal titolo" Educare alla parità di genere: Persone, solo Persone

ll biglietto d'ingresso al museo delle macchine per scrivere che fa parte del Polo Museale è gratuito per tutte le donne, per dar modo di far conoscere la storia di questo oggetto, inventato proprio per allontanare le donne dai pericoli delle fabbriche e avvicinarle ai ruoli di ufficio

"La donna è la luce che illumina il mondo. Non spegnerla mai".È il messaggio che la Confesercenti Provinciale Bat vuole lanciare con la distribuzione di locandine e l'invito a esporle nelle vetrine insieme a un fiocchetto rosa e un rametto di mimosa.

"Una sera con le donne", evento in line alle 20 ,00, da un'idea di Gian Ettore Gassani e Luca Volpe che vedrà numerosissime prestigiose ospiti da tutta Italia.

"Il futuro è donna?", webnair a cura dellUnione Giuristi Cattolici Italiani introdotto dal dott. Salvatore Paracampo con sezioni UIGC da tutta Italia.
IMG WAIMG WAIMGIMGIMG WA
  • 8 marzo
Altri contenuti a tema
3 Una dad gigante di ginnastica filosofica conclude "Non solo 8 marzo" del club per l'Unesco Una dad gigante di ginnastica filosofica conclude "Non solo 8 marzo" del club per l'Unesco Dignità, libertà, mainsplanning, sessismo femminile nell'ultima sessione del ciclo di incontri
Un rametto di mimosa nelle vetrine dei negozi di Trani Un rametto di mimosa nelle vetrine dei negozi di Trani L'iniziativa di Confesercenti in occasione dell'8 marzo
8 marzo, nel 2020 circa 5mila donne pugliesi hanno perso il lavoro 8 marzo, nel 2020 circa 5mila donne pugliesi hanno perso il lavoro Tasso di disoccupazione 4.5 volte più alto di quello maschile
1 “Viva” le donne, che parlano, agiscono, comunicano “Viva” le donne, che parlano, agiscono, comunicano Le giornaliste del network Viva raccontano il loro lavoro
8 marzo: tra mimose e pizze di gruppo, ecco la festa della donna 8 marzo: tra mimose e pizze di gruppo, ecco la festa della donna E a Barletta la Cgil ricorda le operaie del crollo di via Roma
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.