Cronaca

Giostrine: la ditta Lestingi organizza una manifestazione

Domenica in piazza Plebiscito la raccolta firme

Domenica 03 Dicembre a partire dalle ore 10.00 in Piazza Plebiscito, la ditta Lestingi, che aveva in gestione alcune attrazioni ludiche nella stessa piazza, ha organizzato una manifestazione di protesta e di raccolta firme per il ripristino del parco giochi da qualche mese spostato sul lungomare Chiarelli. In particolare le giostre di Lestingi, rimosse forzatamente da piazza Plebiscito, restano smontate e incustodite sul lungomate Chiarelli proprio perchè, come da sempre sostenuto dallo stesso Lestingi, il suolo scelto dall'amministrazione Tarantini appartiene al demanio e la capitaneria di Porto, nei giorni scorsi ne ha ordinato lo sgombero.
Sull'argomento il sig. Lestingi ci scrive: «La Capitaneria di Porto di Molfetta, ha ordinato lo sgombero di Largo Chiarelli dalle giostrine perché, come già comunicato piu' volte, quel suolo non si poteva occupare in quanto appartiene al Demanio. L'amministrazione Comunale, invece, aveva ordinato più volte al sottoscritto, di trasferire le strutture per bambini su quella zona, e le ha trasferite coattivamente il 1 e 4 Settembre. Ora incombe l'obbligo dello sgombero, però il Comune non mi ha restituito le mie giostre, né il Commissario Prefettizio ha inteso prendere provvedimenti a riguardo. Ne consegue che attualmente l'amministrazione comunale occupa abusivamente l'area in questione. Chi ne risponderà? Speriamo non certamente i cittadini, né tanto meno i bambini che si vedono privati del loro divertimento.»
  • Piero Lestingi
Altri contenuti a tema
Giostre sul lungomare Chiarelli, assolto Piero Lestingi Giostre sul lungomare Chiarelli, assolto Piero Lestingi Nel 2011 le sue attrazioni erano state sequestrate
Persecuzione contro l'ex sindaco Tarantini: assolto Pietro Lestingi Persecuzione contro l'ex sindaco Tarantini: assolto Pietro Lestingi Il giostraio tranese scagionato dall'accusa di stalking
Nella villa comunale torna il trenino Nella villa comunale torna il trenino Fra i viali gira un nuovo mezzo: più silenzioso ma soprattutto elettrico
Trenino in villa, Gianferrini apre a Lestingi Trenino in villa, Gianferrini apre a Lestingi «Se il mezzo è elettrico può circolare»
Trenino in villa: imposto lo stop alle corse Trenino in villa: imposto lo stop alle corse Ordinanza del dirigente dell'ufficio tecnico: «Inquina»
Il trenino dei Lestingi torna a correre in villa Il trenino dei Lestingi torna a correre in villa Autorizzazione per 3 mesi. Inaugurazione nel pomeriggio con corse gratuite
Denunciato dall’ex sindaco per diffamazione: assolto Denunciato dall’ex sindaco per diffamazione: assolto Lestingi vince la causa contro Tarantini: il fatto non sussiste
Caso auto blu, rimborso al sindaco per 27.000 euro Caso auto blu, rimborso al sindaco per 27.000 euro Il processo si concluse nel 2011 con un'ordinanza di archiviazione
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.