"Fabbricastorie": al Polo museale lo spettacolo delle ombre
Eventi e cultura

Giovani cineasti crescono, fra pellicole e fumetti: oggi in mostra alla scuola "Baldassarre"

L'arte di raccontare storie attraverso immagini e figure in movimento

A conclusione dei moduli "La scuola a strisce" e "Nuovo Cinema Baldassarre" del Pon "Apprendimento e socialità Azione 10.2.2A - Competenze di base" questo pomeriggio (martedì 5 luglio) alle 18 presso la Sala Teatro della Scuola secondaria di I grado "Gen. Ettore Baldasssarre", si terrà il Gran Galà dei corsi di fumetto e cinema realizzati a scuola.
Nella circostanza sarà possibile assistere all'esposizione di tutti i fumetti ideati e disegnati dai giovani fumettari e alla proiezione del film "Rimanete calmi anche se non siete d'accordo" scritto, diretto, recitato e montato interamente dai giovani cineasti, ovvero i lavori che gli studenti dell'Istituto - dalla classe prima alla classe terza - hanno realizzato con grande partecipazione ed entusiasmo sotto la guida degli esperti esterni Giuseppe del Curatolo e Paolo Bassi e delle docenti tutor Gina Depalo e Olga Miglionico, utilizzando le tecniche suggerite per raccontare le propria storie attraverso questi due linguaggi visivi così affini, non a caso nati nello stesso anno, il 1895. Si assomigliano molto, ma non sono confondibili. E se l'uno prevede abitualmente una fruizione di gruppo, l'altro è perfetto per essere consumato da soli, in pieno relax. Cinema e fumetto condividono prima di tutto la proposta di un racconto per sequenze di immagini, storia e figure in movimento e in più di cento anni si sono scambiati di tutto, dai soggetti alle idee di regia, dagli effetti speciali agli autori, dai personaggi al pubblico. Si guardano di continuo e ogni tanto si saccheggiano, per poi omaggiarsi e fare pace. Prima della TV e di internet sono stati i sovrani assoluti dell'intrattenimento popolare nato nel XX secolo. E anche dopo hanno continuato la loro storia di sodali di successo, reclutando i nuovi mezzi di comunicazione.
In questa mostra, la possibilità di vedere insieme una serie di tavole originali e un prodotto audiovisivo completo realizzati completamente da ragazzi, ci aiuta a riflettere sugli elementi di scambio che le due arti (la settima e la nona) intrattengono da più di un secolo, con frequenza crescente.
Che si proietti in una sala buia o sullo schermo della propria mente per fortuna c'è sempre un nuovo film o un nuovo fumetto che sta per iniziare.
  • Scuola Baldassarre
Altri contenuti a tema
"Tutti x uno", alla Baldassarre, per la Giornata mondiale delle persone con disabilitá "Tutti x uno", alla Baldassarre, per la Giornata mondiale delle persone con disabilitá Manifestazione prevista il prossimo 2 dicembre con ospiti ed esibizioni musicali
No alla violenza contro le donne: la Baldassarre e Save in prima linea No alla violenza contro le donne: la Baldassarre e Save in prima linea Se ne parla giovedì in Biblioteca comunale
Un carico di mele alla Baldassarre per combattere la sclerosi multipla Un carico di mele alla Baldassarre per combattere la sclerosi multipla Grande partecipazione per l' iniziativa di solidarietà
Sos libri, la Baldassarre dona testi Sos libri, la Baldassarre dona testi Quest'anno prescelta l'associazione Archimede - Nino Todisco
Scuola Baldassarre: e la tavola periodica venne messa in scena Scuola Baldassarre: e la tavola periodica venne messa in scena Interessante percorso dalla didattica al teatr
Il museo delle mie cose, l’incanto del fare di una classe e delle sue maestre Il museo delle mie cose, l’incanto del fare di una classe e delle sue maestre Una nuova iniziativa messa in campo dalla scuola D'Annunzio
Baldassarre, Bini e primati: è un finale d'anno storico Baldassarre, Bini e primati: è un finale d'anno storico Una serata di fine anno scolastico per celebrare i ragazzi ed il lavoro svolt
Scuola Baldassarre, stasera si recupera la manifestazione di fine anno Scuola Baldassarre, stasera si recupera la manifestazione di fine anno Inizialmente prevista il 9 giugno fu rinviata per il maltempo
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.