Scuola e Lavoro

Giusi Quarenghi alla scuola Palumbo di Trani: l'incanto del racconto

La Dirigente scolastica ha sottolineato l'importanza di avvenimenti come questi

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Ragazzi entusiasti e avidi di conoscenze circa il mondo del racconto e sul modo di elaborarlo, nell'incontro con l'autrice Giusi Quarenghi, organizzato dalla scuola media Palumbo con la libreria Miranfù di Vincenzo Covelli e con la scuola primaria D'Annunzio di Trani. Nell'aula magna della scuola Palumbo, la Quarenghi, vincitrice del premio letterario Andersen 2006, rivolto alla letteratura per ragazzi, ha parlato agli studenti in modo diretto, ma non disdegnando l'utilizzo di racconti ricchi di simboli e metafore che potessero conquistare i giovani uditori. Nella seconda parte dell'incontro, (organizzato nell'ambito del progetto didattico della scuola Palumbo "Una biblioteca per sognare", che vede tra le docenti protagoniste la prof. Anna Ancona, impegnata in prima linea nell'organizzazione del momento culturale con l'autrice, e la prof. Antonella Narcisi), la scrittrice ha volentieri risposto alle numerose domande dei ragazzi presenti (due classi quinte della D'Annunzio e due classi prime della Palumbo), curiosi di conoscere modi, tempi e idee che hanno portato all'ispirazione e alla realizzazione del libro "Io sono tu sei", al centro del dibattito, conclusosi con un ricco buffet di dolci preparato dai genitori. La Dirigente scolastica della scuola media Palumbo, la prof.ssa Angela Maria Mangini, ha sottolineato l'importanza di avvenimenti come questi, volti ad appassionare i ragazzi al mondo dei libri e della lettura. Alla manifestazione hanno preso parte la Direttrice della Biblioteca Comunale "G. Bovio", la dott.ssa Anna Fiore, con due stagiste impegnate in questo periodo presso la stessa e rappresentanti dell' associazione culturale "Traninostra" e della scuola di filosofia "Entusiasis". Giovanni Ronco
  • Scuola
Altri contenuti a tema
Scuola, il nuovo anno inizierà il 24 settembre: "Ma servono certezze" Scuola, il nuovo anno inizierà il 24 settembre: "Ma servono certezze" Ok da sindacato e assessorato
Scuola, c'è l'accordo sulle linee guida: si riapre il 14 settembre Scuola, c'è l'accordo sulle linee guida: si riapre il 14 settembre Distanziamento di un metro e didattica a distanza solo alle superiori
Scuola De Amicis, due classi quinte vincono il Premio nazionale Federchimica Giovani Scuola De Amicis, due classi quinte vincono il Premio nazionale Federchimica Giovani Gli studenti salgono sul podio con l'elaborato "Ode alla Plastica"
Insegnanti in ritardo sulla tecnologia? Epilogo (semiserio) della didattica a distanza Insegnanti in ritardo sulla tecnologia? Epilogo (semiserio) della didattica a distanza L'istruzione ai tempi del Covid-19
Maturità, il presidente della Bat Lodispoto: «In bocca al lupo alla classe dirigente di domani» Maturità, il presidente della Bat Lodispoto: «In bocca al lupo alla classe dirigente di domani» «Ci impegneremo a garantire una riapertura in sicurezza per le scuole del nostro territorio»
Rientro a scuola a settembre: spunta l'ipotesi dei plexiglass tra i banchi Rientro a scuola a settembre: spunta l'ipotesi dei plexiglass tra i banchi Gli studenti potrebbero indossare visiere, al posto delle mascherine
Rientro a settembre a scuola? Il futuro è molto nebuloso Rientro a settembre a scuola? Il futuro è molto nebuloso Il ministro Azzollina ha annunciato che si rientrerà ma ci sono ancora molte incognite sul tavolo
Scuole aperte per l'ultimo giorno dell'anno accademico, il M5S risponde a Fabrizio Ferrante Scuole aperte per l'ultimo giorno dell'anno accademico, il M5S risponde a Fabrizio Ferrante Di Lernia e Branà: «Una pura necessità di propaganda in vista delle prossime elezioni?»
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.