Vita di città

Il dott. Rocco Canosa è il nuovo direttore generale dell'ASL BAT

Caffarella: «si riapre il dialogo sul futuro dell'ospedale di Trani»

La giunta regionale ha sostituito ieri il direttore generale dell'ASL Bat, il dottor Maurizio Portaluri, nominando al suo posto il dottor Rocco Canosa. Pubblichiamo alcuni interventi:Caffarella: «si riapre il dialogo sul futuro dell'ospedale di Trani»
La Margherita di Trani, attraverso il consigliere comunale Franco Caffarella, esprime il plauso per la nomina del dott. Rocco Canosa a nuovo direttore generale della Asl Bat. "E' una notizia importante per il futuro dell'Ospedale di Trani e per la piena valorizzazione delle professionalità del nostro territorio. Rocco Canosa, legato a Trani da tantissimi anni vissuti nella nostra Città, tanto amata dal compianto papà Agostino, illustre docente presso la Scuola Elementare De Amicis, sono certo, avendo il piacere di conoscerlo, che alla indiscussa competenza nel management sanitario, già dimostrata nei recenti incarichi, saprà unire il gusto della "sfida" di costruire una Sanità vicina ai cittadini, in una Asl sorta nella nuova provincia.Ma, quello che tutti avranno modo di apprezzare, sarà la grande disponibilità al confronto unita alla capacità di ascolto di tutti gli operatori, che probabilmente è stata deficitaria nelle precedenti gestioni della Bat.



Cioce: «Canosa farà un buon lavoro»

Un "bentornato" viene espresso dal vice presidente del Gruppo dei Socialisti Uniti alla Regione Puglia, il consigliere regionale barlettano Beppe Cioce, al neo direttore generale della Asl Bat, Rocco Canosa, già a capo della Asl Ba/2. "Sono molto felice per il ritorno del dott. Canosa", afferma l'esponente socialdemocratico. "Ha ben operato alla guida della Asl Ba/2 e sono certo farà un altrettanto buon lavoro nella più ampia Asl Bat. Il mio auspicio non può che essere un dialogo sempre maggiore tra il capo della sanità provinciale e le altre istituzioni presenti sul territorio, affinché questo settore nevralgico della vita dei cittadini sia sempre più rispondente alle esigenze del territorio. Mi auguro anche che il dott. Canosa riesca a risolvere nel più breve tempo possibile alcune emergenze in atto, come quella all'ospedale di Trani, dove per assenza del personale infermieristico è stato necessario sopprimere ben 47 posti letto, e che porti avanti la completa valorizzazione dell'ospedale mons. Dimiccoli di Barletta, che merita un ruolo di primo piano nella sanità regionale. C'è tanto da fare, ma sono certo che lavorando insieme si possano raggiungere grandi obiettivi". Cioce ringrazia, infine, il direttore generale uscente Maurizio Portaluri, "il quale, come dimostra il bilancio dell'attività svolta a giugno 2007, ha raggiunto importanti obiettivi alla guida della Asl Bat. Non posso che fargli i miei migliori auguri per il delicato compito che andrà a svolgere alla guida dell'Oncologico di Bari".
  • Ospedale
Altri contenuti a tema
8 Aumentiamo i posti letto e utilizziamo la terapia intensiva, Palumbo: «Riapriamo l'ospedale di Trani» Aumentiamo i posti letto e utilizziamo la terapia intensiva, Palumbo: «Riapriamo l'ospedale di Trani» Il candidato sindaco scrive al presidente della Regione Emiliano
24 Ora è il momento di agire, Cirillo: «Riapriamo l'ospedale di Trani» Ora è il momento di agire, Cirillo: «Riapriamo l'ospedale di Trani» Lettera aperte del consigliere per sensibilizzare le istituzioni e i cittadini: «Facciamo sentire la nostra voce»
17 Buone notizie: è definitivamente guarito il primo paziente affetto da Coronavirus della Bat Buone notizie: è definitivamente guarito il primo paziente affetto da Coronavirus della Bat Il 47enne tranese oggi tornerà a casa per riabbracciare la sua famiglia
Coronavirus, piano di emergenza nella Regione Puglia per i posti di terapia intensiva Coronavirus, piano di emergenza nella Regione Puglia per i posti di terapia intensiva Emiliano, Montanaro e Lopalco: «Subito 209 posti dedicati all’emergenza nell’ipotesi che si arrivi a 1000 ricoverati»
2 Emergenza sanitaria, Tomasicchio: «La riapertura dell'ospedale di Trani in perfetta sintonia con il decreto» Emergenza sanitaria, Tomasicchio: «La riapertura dell'ospedale di Trani in perfetta sintonia con il decreto» Replica del consigliere al dirigente dell'Asl Bt
3 «Affrontiamo un'emergenza con l’evidente timore di non avere posti letto a sufficienza» «Affrontiamo un'emergenza con l’evidente timore di non avere posti letto a sufficienza» Il consigliere Tomasicchio propone di riaprire almeno l'ultimo piano dell'ospedale di Trani
Coronavirus: attivati i protocolli nella Asl Bat Coronavirus: attivati i protocolli nella Asl Bat Pronti a riservare una ambulanza o un ambulatorio di un Pronto Soccorso per le gestione immediata di eventuali pazienti
1 Ospedale Trani, Ventola: «Il Pd dice falsità, è il centrosinistra che lo ha chiuso» Ospedale Trani, Ventola: «Il Pd dice falsità, è il centrosinistra che lo ha chiuso» Il consigliere regionale ricapitola scelte e fatti compiuti dal 2002 ad oggi
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.