Bottaro e De Ruggieri
Bottaro e De Ruggieri
Vita di città

Il gemellaggio con Matera può salvarci

Facciamoci dare i compiti per capire come diventare un giorno capitale della Cultura

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Prima la capatina di Amedeo Bottaro (con incluso l'editto di Matera contro Mariagrazia Cinquepalmi). Poi un nostro concittadino che mette radici proprio a Matera lavorando come guida turistica. Quell'Andrea Moselli che conosco da bambino e che, come il vino, migliora invecchiando. Eppure guarda caso, invece di lavorare in pianta stabile nella sua Città, ha fatto fuga di cervello verso la città dei Sassi. Ora vediamo le pregevoli macchine da scrivere della Fondazione Seca che dal Museo Diocesano saranno temporaneamente trasferite a Matera, un onore ed un'esportazione del Bello e del Sapere.

Non può che farci bene questa "divagazione" culturale, dopo la cupezza delle ultime settimane e le roventi polemiche che vi abbiamo raccontato di giorno in giorno sulla questione sanitaria. Un punto questo, tanto delicato, quanto capace di mettere tutti contro tutti, in un momento cruciale per le sorti della nostra città. Infermieri, medici, giornalisti, politici, uomini della strada, uomini - comitato, consiglieri, direttori, ex sindaci, provetti politici, tutti ci siamo improvvisamente accesi sull'argomento. Se un po' tutti avessimo speso almeno un terzo delle energie, del tempo, della scrittura di raccontini, di sermoni, di organizzazione, di cazzimma e di polemiche quando Raffaele Fitto avviò tutto questo carrozzone funebre ai danni della sanità tranese, oggi forse non saremmo a questo punto.

E invece vorrei ricordare come per un gruppo folto di tranesi, sia politici, di marca cdx, sia cittadini supporters, fino a quando lo stesso Fitto è stato in auge, quest'ultimo rappresentava una specie di santo patrono, da cui trarre oracoli e da andare a visitare in pellegrinaggio a Maglie nei fine settimana. Lo sverginamento di questi e purtroppo del nostro ospedale è dunque cosa vecchia. Ora la riabilitazione della verginità perduta non può essere giocata sulla memoria corta del cittadino - massa e mettendo su qualche lista civica o qualche candidato sindaco fantoccio e fantozzo, tirato fuori dai laboratori horror politico "sucanti", con sagome alla Frankenstein.

Ecco a chi mi riferivo con quel titolo di qualche giorno fa: "Tranesi gabbati e ammazzati". Le classi politiche che hanno venerato prima i Fitto, poi i Vendola. Sì proprio lui, il presidente Frangetta che veniva ad inaugurare a Trani reparti con intorno le lingue rinsecchite dei politici di sinistra - a furia di leccarlo -. Non certo, ribadisco definitivamente, potevo riferirmi, secondo l'interpretazione del direttore Delle Donne, alla locale Asl che mette in pratica indicazioni che giungono dall'alto. Né tanto meno al personale medico che va ogni giorno all'arrembaggio in un mare di emergenze e problemi.

Consoliamoci dunque con la Cultura, in attesa di tempi migliori. Gemelliamoci con Matera. Studiamo Matera. Facciamoci dare i compiti per capire come diventare un giorno capitale della Cultura. Magari da lì rinasce qualcos'altro di buono. Sanità compresa.
  • Cultura
Altri contenuti a tema
Arte e caffè: esposizione di 40 dipinti in corso Alcide De Gasperi Arte e caffè: esposizione di 40 dipinti in corso Alcide De Gasperi Surrealismo, astrattismo ed impressionismo nella quotidianità
Alla ricerca del blasone di Trani, incontro a tema sabato 27 giugno Alla ricerca del blasone di Trani, incontro a tema sabato 27 giugno Appuntamento nell'androne di Palazzo Mongelli
Trani fra le protagoniste delle giornate europee dell’Archeologia Trani fra le protagoniste delle giornate europee dell’Archeologia L’Archeoclub locale parteciperà con un video-documentario
Paura di crescere e incapacità di amare: la sindrome di Peter Pan Paura di crescere e incapacità di amare: la sindrome di Peter Pan Un nuovo appuntamento della rubrica Cinema e Scienza
Rino Mennea e le cartoline tranesi: un tesoro di saluti e memoria Rino Mennea e le cartoline tranesi: un tesoro di saluti e memoria La nuova opera è uno scrigno prezioso di richiami storici e artistici
Trani capitale italiana della cultura, la corsa slitta al 2022 Trani capitale italiana della cultura, la corsa slitta al 2022 Il dossier di candidatura dovrà essere presentato entro il prossimo 31 luglio 2020
Trani capitale italiana della cultura 2021: riaperti i termini per le proposte progettuali Trani capitale italiana della cultura 2021: riaperti i termini per le proposte progettuali Chiunque può presentare un progetto entro il 31 maggio
Religione, cultura e tradizioni: al via "Festività on air" Religione, cultura e tradizioni: al via "Festività on air" In diretta con ospiti, sacerdoti, seminaristi e non solo. Primo appuntamento giovedì 2
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.