Fogna bianca
Fogna bianca
Enti locali

Impianti di trattamento delle acque meteoriche, avviata indagine di mercato per l'elaborazione di uno studio specifico

La nota dei consiglieri Di Gregorio, Mastrototaro e Angiolillo

Nei giorni scorsi il Dirigente dell'area LLPP proseguendo le tante attività avviate nella passata consiliatura, ha determinato l'avvio di una specifica procedura di indagine di mercato, mediante pubblicazione sul portale Empulia, all'esito della quale saranno individuati, tra i partecipanti in possesso dei requisiti richiesti, cinque concorrenti a cui rivolgere l'invito ad una procedura negoziata avente ad oggetto la redazione di uno studio di fattibilità tecnico-economico per la realizzazione di impianti di trattamento delle acque meteoriche della rete cittadina di fogna bianca.

Infatti la nostra città, pur essendo dotata di una estesa rete di fogna bianca che copre tutta la zona storica e di prima espansione nonché gran parte delle zone semiperiferiche e periferiche (per un totale di 12 tronchi cittadini) non è invece dotata di impianti di trattamento delle acque meteoriche raccolte, secondo i nuovi dettati normativi vigenti in materia. Solo per alcuni tronchi di rete (zona industriale e della zona sud della città) sono stati elaborati i progetti definitivi per l'adeguamento normativo.

Per tale motivo l'amministrazione ha inteso promuovere la suddetta iniziativa che richiederà competenze relative alla tutela architettonica e paesaggistica dei beni interessati dagli interventi con il corredo di uno studio archeologico necessario per le attività di verifica del preventivo interesse archeologico.

Si tratta di un provvedimento di assoluto rilievo, preceduto da uno studio di consistenza della rete esistente nel nostro Comune, affidato ad un professionista della nostra città nel gennaio del 2019, avente finalità di tutela ambientale considerato che il recapito finale delle acque meteoriche è il mare.

Quindi ora si procederà alla elaborazione di uno specifico studio di fattibilità finalizzato alla individuazione delle lavorazioni necessarie e dei rispettivi costi per gli adeguamenti degli scarichi delle acque meteoriche raccolte dalla rete di fogna bianca cittadina in modo da programmare gli interventi.

Una procedura di miglioramento dell'ambiente Cittadino epocale avviata nei mesi scorsi ma che l'attuale amministrazione, con l'assessore Raffaella Merra, farà procedere in maniera spedita.

- Michele di Gregorio, Giuseppe Mastrototaro, Antonio Angiolillo
  • Michele Di Gregorio
Altri contenuti a tema
Compostaggio domestico, il provvedimento presto all'attenzione del Consiglio comunale Compostaggio domestico, il provvedimento presto all'attenzione del Consiglio comunale Di Gregorio: «Consentirà di produrre vantaggi sia in termini di tutela dell’ambiente, sia in termini economici»
1 Differenziata, Di Gregorio: «I dati del primo mese di raccolta frutti di cinque anni di sacrifici» Differenziata, Di Gregorio: «I dati del primo mese di raccolta frutti di cinque anni di sacrifici» Il consigliere di maggioranza commenta il traguardo raggiunto
4 Ex pinetina di via Andria, si potevano salvare 19 alberi e non 7 Ex pinetina di via Andria, si potevano salvare 19 alberi e non 7 Il comitato di quartiere risponde alle dichiarazioni dell'assessore Di Gregorio
Attività agricola e allevamento di animali in forma amatoriale: via libera dalla Regione agli spostamenti Attività agricola e allevamento di animali in forma amatoriale: via libera dalla Regione agli spostamenti La nota dell'assessore all'ambiente, Michele di Gregorio
Xylella fastidiosa, di Gregorio invita gli addetti del settore ad effettuare le “Buone pratiche agricole” Xylella fastidiosa, di Gregorio invita gli addetti del settore ad effettuare le “Buone pratiche agricole” L'assessore: "Tutti i proprietari di terreni sono tenuti ad attuare le misure disposte dal servizio fitosanitario regionale”
Accessi al mare e spiaggia di Colonna, gli assessori Briguglio e Di Gregorio fanno il punto della situazione Accessi al mare e spiaggia di Colonna, gli assessori Briguglio e Di Gregorio fanno il punto della situazione E sul convogliamento delle acque piovane: «La vicenda già concretamente affrontata dall'Amministrazione»
Sversamento di percolato, Di Gregorio: «Non ci sono prove che l'insozzamento sia stato causato da mezzi Amiu» Sversamento di percolato, Di Gregorio: «Non ci sono prove che l'insozzamento sia stato causato da mezzi Amiu» La verità dell'assessore dopo la denuncia della consigliera Barresi
Camion tranese e manici di scopa Camion tranese e manici di scopa Mazza e panella di Giovanni Ronco
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.