Xylella
Xylella
Ambiente

Xylella fastidiosa, di Gregorio invita gli addetti del settore ad effettuare le “Buone pratiche agricole”

L'assessore: "Tutti i proprietari di terreni sono tenuti ad attuare le misure disposte dal servizio fitosanitario regionale”

Al fine di svolgere un servizio di informazione pubblica e dando continuità svolte dall'assessorato all'agricoltura anche in collaborazione con il Collegio Provinciale dei Periti agrari e dei Periti agrari laureati, in relazione alla problematica della "XYLELLA fastidiosa", si invitano tutti gli addetti del settore ad effettuare nei propri terreni coltivati le cc.dd. "BUONE PRATICHE AGRICOLE" che servono a limitare il diffondersi del vettore. Le stesse sono dettagliatamente descritte nell'allegato II della Deliberazione della Giunta Regionale n. 1890 del 24.10.2018, e redatte in applicazione delle disposizioni normative emanate dalla Commissione Europea con la decisione n. 789/2015 e dal Ministero delle Politiche agricole con DM 4999/2018. Il controllo sull'esecuzione delle misure fitosanitarie obbligatorie viene svolto dai Carabinieri Forestali e/o altre istituzioni operanti sul territorio e sarà soprattutto concentrato nelle zone delimitate "cuscinetto" e contenimento.

Tutti i proprietari di terreni/fondi agricoli/giardini interessati, siano o meno imprenditori agricoli, sono tenuti ad attuare le misure disposte dal Servizio fitosanitario regionale, nel rispetto di quanto stabilito nei provvedimenti nazionali per contrastare il diffondersi del virus COVID-19. Nello specifico, si sottolinea che la lavorazione dei terreni contro la fase giovanile dei vettori della Xylella f. va effettuata entro la fine del mese di aprile e costituisce una misura obbligatoria per le zone di "contenimento" e "cuscinetto" e fortemente raccomandata nella zona "infetta".

Il mese di aprile è quello più strategico per la lotta ai vettori, poiché l'insetto è ancora allo stadio giovanile, è statico e vulnerabile, e facilmente localizzato sulle piante spontanee. In questo mese è fondamentale eliminare la flora spontanea su cui vivono le neanidi, con arature o trinciature per abbattere in maniera sensibile la popolazione giovanile dei vettori presente nei campi e in particolare negli oliveti.

Tenuto conto che la Xylella fastidiosa è un batterio da quarantena che in Puglia ha causato gravissimi danni al settore agricolo e al paesaggio, il Servizio Fitosanitario regionale ha comunicato ai Prefetti delle provincie interessate che le misure fitosanitarie disposte per contrastare la diffusione del batterio in Puglia, in Europa e nel bacino del Mediterraneo sono da considerarsi attività di "pubblica utilità".
Per ogni chiarimento utile è possibile consultare il portale Istituzionale della Regione Puglia www.regione.puglia.it ed il sito www.emergenzaxylella.it.
L'assessorato del Comune di Trani è comunque disponibile per fornire ogni chiarimento ed informazione utile.

Michele di Gregorio
  • Michele Di Gregorio
Altri contenuti a tema
4 Ex pinetina di via Andria, si potevano salvare 19 alberi e non 7 Ex pinetina di via Andria, si potevano salvare 19 alberi e non 7 Il comitato di quartiere risponde alle dichiarazioni dell'assessore Di Gregorio
Attività agricola e allevamento di animali in forma amatoriale: via libera dalla Regione agli spostamenti Attività agricola e allevamento di animali in forma amatoriale: via libera dalla Regione agli spostamenti La nota dell'assessore all'ambiente, Michele di Gregorio
Accessi al mare e spiaggia di Colonna, gli assessori Briguglio e Di Gregorio fanno il punto della situazione Accessi al mare e spiaggia di Colonna, gli assessori Briguglio e Di Gregorio fanno il punto della situazione E sul convogliamento delle acque piovane: «La vicenda già concretamente affrontata dall'Amministrazione»
Sversamento di percolato, Di Gregorio: «Non ci sono prove che l'insozzamento sia stato causato da mezzi Amiu» Sversamento di percolato, Di Gregorio: «Non ci sono prove che l'insozzamento sia stato causato da mezzi Amiu» La verità dell'assessore dopo la denuncia della consigliera Barresi
Camion tranese e manici di scopa Camion tranese e manici di scopa Mazza e panella di Giovanni Ronco
1 Caso rifiuti chemioterapici, ecco la “verità” dell’assessore Di Gregorio Caso rifiuti chemioterapici, ecco la “verità” dell’assessore Di Gregorio In una nota la ricostruzione di quanto accaduto che discolpa l’Amiu e l’Amministrazione
5 Deiezioni canine in città: il Comune di Trani sottoscrive una convenzione con l'Oipa Deiezioni canine in città: il Comune di Trani sottoscrive una convenzione con l'Oipa L'assessore Di Gregorio: «Stanco di ricevere continue lamentele della cittadinanza»
Cava fumante e discarica, Di Gregorio risponde a Trani a Capo: «Solo chiacchiere e pettegolezzi» Cava fumante e discarica, Di Gregorio risponde a Trani a Capo: «Solo chiacchiere e pettegolezzi» L'assessore: «Si sta lavorando per porre rimedi a disastri provocati da altri»
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.