Puffi
Puffi
Speciale

La malattia dei "puffi"

Una nuova pagina di Cinema e Scienza del dottor Labianca

Oggi "puffiamo" la "Malattia dei Puffi"! Non andate a cercarla su Google, perché non la troverete, in quanto ne sto parlando io per la prima volta.

È emblematico l'aspetto che caratterizza un puffo, o meglio il colore della pelle di un puffo, il blue. Sebbene loro siano felici ed in salute, questo colorito su un essere umano potrebbe definire una complicazione clinica o una vera e propria malattia. Si parla della sindrome del bambino blu, detta anche, Metaemoglobinemia, soprannominata da me la "Malattia dei Puffi".

Ciò che causa la colorazione puffosa della pelle è lo scarso apporto di ossigeno ai tessuti con conseguente Cianosi (colorito bluastro della pelle) fino alle forme più gravi, nelle quali vi è un'elevatissima percentuale di Metaemoglobina con conseguenze letali per l'individuo. Fisiologicamente l'emoglobina è una proteina contenuta nei globuli rossi che permette di trasportare ossigeno ai tessuti ed eliminare anidride carbonica. La Metaemoglobina è una emoglobina che non è in grado di legare ossigeno e, quindi, causa una alterazione del rilascio dello stesso ai tessuti, con problemi gravi e potenzialmente letali per l'organismo.

Vi sono molti agenti tossici che possono causare questa patologia tra cui ricordiamo NOx prodotti da motori a scoppio O3 ozono inquinate dell'aria, Metalli di transizione, NO3- inquinanti delle acque e molte classi di farmaci tipo il Cloramfenicolo antibiotico, ed in generale tutti quegli agenti che inducono ossidazione del Ferro 2+.

Oltre alla metaemoglobina, la cianosi può insorgere a causa di diversi tipi di gravi malattie sia a livello polmonare sia cardiaco, che provocano un abbassamento dei livelli di ossigeno nel sangue.
  • Salute
Altri contenuti a tema
Alga Klamath: da batterio a regina dei superfood Alga Klamath: da batterio a regina dei superfood Una fonte fitoterapica importante per la salute
Combattere il gonfiore addominale con la dieta low fodmap Combattere il gonfiore addominale con la dieta low fodmap Ce la spiega il biologo nutrizionista Giuseppe Labianca
Quanta acqua bisogna bere? Quanta acqua bisogna bere? Intake idrico e identikit dell’acqua
Nutrizione e fermentazione Nutrizione e fermentazione Una nuova pagina di Salute d'asporto del dottor Labianca
La mela, la follia della natura La mela, la follia della natura Una nuova pagina di Salute d'Asporto del biologo Labianca
1 Rughe e cellulite, un problema che interessa tutti Rughe e cellulite, un problema che interessa tutti Una nuova pagina di Salute d'asporto del biologo Giuseppe Labianca
La perdita di peso ed il dimagrimento La perdita di peso ed il dimagrimento Una nuova pagina di Salute d'Asporto del biologo Giuseppe Labianca
Influenza, in Puglia calano i casi: picco già superato Influenza, in Puglia calano i casi: picco già superato I dati di Influnet: dal 25 al 31 gennaio diagnosticati 107 casi su 76.526 assistiti, pari all'1,40 per mille
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.