Lecci
Lecci
Politica

Lecci di piazza della Repubblica, Merra: «Chi risarcirà il danno arrecato alla nostra città per la morte di alberi secolari?»

Per l'ex assessore il trattamento effettuato comporterà «solo ulteriore spreco di denaro pubblico»

«L'endoterapia su Lecci di Piazza della Repubblica oggi non comporterà nessun beneficio...solo ulteriore spreco di denaro pubblico. Tale intervento sarebbe stato utile qualche anno fa' quando lo stesso direttore tecnico della ditta del verde pubblico sfacciatamente lo propone oggi con costi differenti! Come mai ci ritroviamo lo stesso agronomo in ogni azione sul verde pubblico?». A chiederselo è l'ex assessore Raffaella Merra.

«Prima del trattamento avete: monitorato 'entità dell'infestazione, valutato il contesto in cui si trovano gli alberi infestati (una forte infestazione in un'alberatura isolata può non rappresentare un problema; al contrario una infestazione anche limitata su alberi vicini ad abitazioni, esercizi commerciali, hotel può essere mal tollerata), valutato il danno prodotto dall'insetto, in particolare se il ripetersi dell'infestazione nel tempo può compromettere la vitalità della pianta.

Considerato lo stato sanitario delle alberature da trattare: quelle in cattivo stato vegetativo o cariate non devono essere sottoposte ad iniezioni. Infatti lo stato sanitario degli alberi influisce sia sulla traslocazione dei prodotti, sia sui tempi di cicatrizzazione. Studi specifici effettuati in passato hanno dimostrato che la traslocazione delle sostanze introdotte nel tronco viene ridotta se l'albero presenta un elevato numero di polloni o di rami basali, o se è affetto da processi degenerativi determinati da patogeni agenti di carie del legno. Una traslocazione ridotta o rallentata, comporta necessariamente una diminuzione dell'efficacia del trattamento. Non possono inoltre essere sottoposti a trattamento endoterapico i lecci con sintomi sospetti di cancro colorato (Ceratocystis fimbriata) o quelli presenti in aree dove sono stati identificati focolai della malattia. In entrambi questi casi, come per qualsiasi intervento su piante di leccio (compresa la terapia endoterapica) occorre preventivamente contattare il Servizio fitosanitario competente sul territorio.

Oggi mi chiedo chi risarcirà il danno arrecato alla nostra Città per la morte di alberi secolari che sempre sono stati il fiore all'occhiello di Piazza della Repubblica? Rammento e lo faccio con rammarico la morte delle nostre bellissime palme secolari un danno che va' altre 250.000 euro. Vane sono state negli anni le diverse segnalazioni e pec all'amministrazione comunale ,anche quando ricoprivo il ruolo di assessore all'ambiente».
  • Verde pubblico
Altri contenuti a tema
Caduta ramo di pino alla scuola Collodi, la dirigente: «Nessun rischio» Caduta ramo di pino alla scuola Collodi, la dirigente: «Nessun rischio» L'accesso fino a nuova comunicazione avverrà da via Festa
Il verde a Trani collassa ancora: caduto grosso ramo nella scuola Collodi Il verde a Trani collassa ancora: caduto grosso ramo nella scuola Collodi Fortunatamente nessuno era presente in quel momento
Forum verde pubblico, ancora «distanza abissale» tra associazioni ambientaliste e Amministrazione Forum verde pubblico, ancora «distanza abissale» tra associazioni ambientaliste e Amministrazione Esito non positivo del dibattito svoltosi lunedì scorso in biblioteca
Verde pubblico, oggi la piantumazione di sei carrubi in piazza Dante Verde pubblico, oggi la piantumazione di sei carrubi in piazza Dante Prevista anche la sistemazione del marciapiede
Verde pubblico, nuove piantumazioni sul lungomare di Trani Verde pubblico, nuove piantumazioni sul lungomare di Trani Previsti interventi in corso Alcide de Gasperi e piazza Dante
La salute degli alberi, a Trani un forum organizzato da Legambiente e Bene Comune La salute degli alberi, a Trani un forum organizzato da Legambiente e Bene Comune Si svolgerà lunedì 22 nella biblioteca comunale
Verde a Trani, una proposta del Movimento Turismo Rurale Verde a Trani, una proposta del Movimento Turismo Rurale ll presidente Francesco Valenzano propone la piantumazione degli ulivi che saranno abbattuti nel territorio
Abbattimento di nove pini davanti alla scuola Baldassarre Abbattimento di nove pini davanti alla scuola Baldassarre Si proseguirà con la risistemazione del marciapiede e piantumazione di nuove specie arboree
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.