Rocca-Bovio-Palumbo
Rocca-Bovio-Palumbo
Scuola e Lavoro

"Libriamoci", la scuola Rocca-Bovio-Palumbo aderisce al progetto con Frankenstein

Gli alunni leggeranno il grande classico riflettendo sul tema della paura del diverso

La scuola Rocca-Bovio-Palumbo di Trani aderisce all'iniziativa ministeriale per la promozione della lettura ad alta voce nelle scuole, scegliendo un classico sempre attuale a 200 anni dalla sua pubblicazione: Frankenstein di Mary Shelley. Gli alunni, alternandosi nella lettura con lettori esterni e insegnanti, rifletteranno sul tema della paura del diverso. In Frankenstein la creatura è talmente ripugnante e imponente da suscitare paura.

Il romanzo indaga l'aspetto emotivo della creatura costretta sola e disperata a vagabondare per i boschi: la tristezza e la malinconia per la sua condizione di essere abominevole e rifiutato da tutti – Chi ero? Da dove venivo? Qual era la mia destinazione? - ma anche la rabbia suscitata dalle domande sulle ragioni per le quali è stato abbandonata da chi l'ha creata. La paura del diverso è anche il fil rouge che permette di collegare Frankenstein al più recente romanzo di Nicola Brunialti Alicia faccia di mostro, in cui i veri mostri sono le paure che solo il sentimento di amicizia e l'accettazione di sè possono aiutarci a sconfiggere.

L'altro tema su cui si rifletterà è il rapporto tra scienza e vita, che fa di Frankenstein un romanzo della narrativa gotica ancora di grande attualità. Quali sono i confini della scienza in rapporto alla vita e fino a che punto è giusto spingersi? Il personaggio di Victor è animato da uno sconfinato amore per la scienza, che sin da bambino rappresenta la sua più grande passione, ed è ossessionato dalla sete di conoscenza. Presume di poter creare, sfida la natura assemblando pezzi di cadaveri cuciti insieme e rianimati tramite la corrente elettrica in una creatura mostruosa e spaventosa, che si rivelerà anche sensibile e intelligente.

Infatti la creatura imparerà a parlare, a leggere e a scrivere , apprenderà i sentimenti, le aspirazioni degli uomini, desidererà frequentarli e trovare in loro degli amici, ma la rabbia generata dalla sua condizione di essere ripugnante e spaventoso che tutti fuggono, abbandonato dal suo stesso creatore, lo porterà a compiere azioni orribili, diventando ciò che tutti credono sia.
  • Scuola
Altri contenuti a tema
Scuole di Trani, Carbonara: «Programmare da subito l’adeguamento degli istituti per consentirne la riapertura a settembre» Scuole di Trani, Carbonara: «Programmare da subito l’adeguamento degli istituti per consentirne la riapertura a settembre» Nota del candidato sindaco del Movimento Prospettiva Trani
Edilizia scolastica, Marinaro: «Chiedo che i lavori inizino entro questo fine mese» Edilizia scolastica, Marinaro: «Chiedo che i lavori inizino entro questo fine mese» Il consigliere di maggioranza chiede di agire con «tempestività»
Contributi libri di testo anno scolastico 2020/2021: domande entro il 20 luglio Contributi libri di testo anno scolastico 2020/2021: domande entro il 20 luglio Le domande dovranno essere presentate per via telematica
Scuola, oggi giornata di mobilitazione di docenti e personale ATA Scuola, oggi giornata di mobilitazione di docenti e personale ATA Assemblee sindacali per evidenziare ritardi, inadeguatezza e contraddizioni durante l'emergenza sanitaria
Scuola, appello ai genitori: «Non rischiate la vostra incolumità per recuperare un libro di testo» Scuola, appello ai genitori: «Non rischiate la vostra incolumità per recuperare un libro di testo» La consigliera Zitoli: «Sperimentiamo nuovi modi di fare scuola con piattaforme digitali»
Scuole: in arrivo tablet e pc per ragazzi bisognosi Scuole: in arrivo tablet e pc per ragazzi bisognosi I fondi saranno utilizzati durante l'emergenza sanitaria per la didattica a distanza
Coronavirus: rientrano 4 studenti tranesi dalla Spagna, per loro quarantena obbligatoria Coronavirus: rientrano 4 studenti tranesi dalla Spagna, per loro quarantena obbligatoria All'Estero per il progetto Intercultura. Saranno scortati nelle loro abitazioni dalla Polizia
1 Tra le mani il disegno dell'arcobaleno e sul volto un sorriso: diventa virale il video della scuola Kindergarten Tra le mani il disegno dell'arcobaleno e sul volto un sorriso: diventa virale il video della scuola Kindergarten Una schiera di piccoli alunni lancia un messaggio di positività
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.